Giovedì 04 Giugno 2020 | 14:08

NEWS DALLA SEZIONE

lavoro
Truffa all'Inps nel Potentino: sedici denunciati

Truffa all'Inps nel Potentino: sedici denunciati

 
il bollettino
Coronavirus, la Basilicata non molla: 8 giorni senza nuovi contagi

Coronavirus, la Basilicata non molla: 8 giorni senza nuovi contagi

 
trasporti
Aeroporti: Ryanair riattiva voli da Bari e Brindisi dal 21 giugno

Aeroporti: Ryanair riattiva voli da Bari e Brindisi dal 21 giugno

 
Il racconto
Francesca Mangiatordi e  Elena Pagliarini

«Vi racconto i 100 giorni dell’inferno a Cremona», la testimonianza di una dottoressa di Altamura

 
serie A
Lecce, il botteghino piange un milione di euro in meno

Lecce, il botteghino piange un milione di euro in meno

 
verso il voto
Puglia, nei sondaggi avanti Fitto

Regionali Puglia, nei sondaggi avanti Fitto

 
operazione della gdf
Eroina e cocaina da Lucera al Molise: 6 arresti, smantellato gruppo criminale

Droga da Lucera al Molise: 6 arresti, smantellato gruppo criminale VD

 
la storia
«La nostra odissea burocratica»: hanno compilato 15 autocertificazioni per tornare da Londra a Bari

«La nostra odissea burocratica»: 15 autocertificazioni per tornare da Londra a Bari

 
Giustizia svenduta
Lecce, magistrati arrestati torna a parlare Nardi: «Miei figli minacciati di morte»

Lecce, magistrati arrestati torna a parlare Nardi: «Miei figli minacciati di morte»

 
l'agguato
Trinitapoli, omicidio in via dei Mulini: 43enne freddato da colpi di pistola

Trinitapoli, ucciso con 3 colpi di pistola in pieno volto: forse guerra tra clan

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccenel salento
Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

 
Potenzalavoro
Truffa all'Inps nel Potentino: sedici denunciati

Truffa all'Inps nel Potentino: sedici denunciati

 
BariTecnologia
«Immuni, applicazione pericolosa e inutile»

«Immuni, applicazione pericolosa e inutile», il parere dell'avvocato

 
Tarantol'onorificenza
Beniamino Laterza

Taranto, un vigilante del «Moscati» ora è Cavaliere della Repubblica

 
Materadalla polizia
Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 

i più letti

Il ritrovamento

Ascoli Satriano, corpo carbonizzato in un capannone: ucciso con colpo alla nuca

Il cadavere è stato trovato in una struttura abbandonata. Al momento non è esclusa alcuna pista

FOGGIA - Sono proseguite tutta la notte le indagini sull'omicidio di Giuseppe Giordano, il 30enne di Ascoli Satriano trovato parzialmente carbonizzato ieri mattina in un capannone in disuso in località San Carlo, nelle campagne del comune foggiano. Era uscito di casa alle nove e probabilmente aveva un appuntamento con la stessa persona che poi lo ha ucciso un colpo di pistola alla nuca. Apparentemente una esecuzione, ma gli inquirenti ritengono, al contrario, che si fidasse del suo assassino e che sia stato colto di sorpresa.

Gli investigatori dell’Arma hanno ascoltato parenti e conoscenti della vittima, ma non sono emersi particolari utili alle indagini. Così come non è stato compiuto alcun esame dello stub. I Carabinieri stanno analizzando i tabulati telefonici per ricostruire gli ultimi istanti di vita del giovane. Al momento l'unica certezza è che non si tratta di un omicidio legato alla criminalità organizzata. Nel capannone non sono stati trovati bossoli, né il cellulare della vittima, che forse era in auto ed è andato distrutto nell’incendio del veicolo: le fiamme hanno lambito il corpo di Giordano, per questo parzialmente carbonizzato.

Stando a quanto ricostruito finora dai Carabinieri, Giordano sarebbe stato ucciso nello stesso posto dove è stato ritrovato il cadavere. Secondo gli inquirenti, Giordano potrebbe essersi incontrato con qualcuno all’interno del capannone, la stessa persona che poi lo avrebbe ucciso. Gli investigatori dell’Arma hanno in corso indagini per l’individuazione del movente, ma escludono categoricamente che l’omicidio sia riconducibile alla criminalità organizzata. Un valido aiuto alle indagini potrà giungere dai filmati delle telecamere di sicurezza posizionate in paese, dove pare che Giordano sia passato prima di finire in quel capannone in campagna. 

IL RITROVAMENTO - Il cadavere semicarbonizzato era nelle vicinanze di un’Alfa 147 che sarebbe intestata a una persona del posto. A scoprire il cadavere sarebbero stati i vigili del fuoco intervenuti dopo la segnalazione di un incendio in un capannone in disuso nella zona. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Il corpo era prono, accanto a un’Alfa 147 ancora in fiamme, che sarebbe di proprietà di un 26enne del luogo. L’auto era parcheggiata nel capannone dal quale usciva fumo nero che ha attirato l’attenzione di alcuni automobilisti che hanno avvisato i vigili del fuoco, chiamati anche dal proprietario del capannone, un imprenditore delle provincia di Foggia.

Secondo quanto emerge dalle indagini sarebbe stato ucciso con alcuni colpi d’arma da fuoco al torace e alla testa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie