Venerdì 20 Settembre 2019 | 09:19

NEWS DALLA SEZIONE

nel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

 
Serie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
Nella notte
Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione al Comune

Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione, disposta tutela

 
L'inchiesta
Foggia, truffa fondi Ue: sequestrati beni, interdetti 5 imprenditori

Foggia, truffa fondi Ue: sequestrati beni, interdetti 5 imprenditori

 
L'inchiesta
Cerignola, olio di semi spacciato per extra vergine: arresti e sequestri in Puglia e Toscana

Cerignola, olio di semi spacciato per extra vergine: arresti e sequestri. «Una ciofeca»

 
Lotta alla droga
Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

 
Incidente stradale
San Severo, scontro tra auto e camion su SS16: morto un 60enne

San Severo, scontro tra auto e camion su SS16: morto un 60enne

 
tragedia nel Foggiano
Tremiti, cade dal tetto mentre monta grondaia: muore operaio

Tremiti, cade dal tetto mentre monta grondaia: muore operaio

 
i roghi
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

Incendio doloso

Paura a Foggia, esplode un bar: chiuso due volte per mala

È successo sotto i portici in via Piave. Foggia, esplosione e incendio di un bar in via Piave. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri. La deflagrazione ha provocato disagi nel palazzo, dove è andata via l'energia elettrica. Indagini in corso

FOGGIA - Un bar situato sotto i portici a Foggia, è stato distrutto da un incendio, anticipato da un boato che ha spaventato i residenti della via e della zona. Ingenti i danni. La deflagrazione ha provocato disagi nel palazzo, dove è andata via l'energia elettrica. Le fiamme, propagatesi dall'interno del locale, hanno provocato anche l'esplosione di un recipiente sotto pressione, oltre che l'annerimento della facciata dello stabile.

I Vigili del Fuoco, dopo aver spento l'incendio, hanno accuratamente ispezionato il locale, senza però rilevare tracce utili a risalire alle sue cause.

Il noto ritrovo del quartiere Ferrovia è stato nel tempo in più occasioni oggetto di controlli venendo anche chiuso in due circostanze, nel 2017, perché abituale ritrovo di pregiudicati pericolosi e sia perché il titolare, un cittadino di origine albanese con a carico svariati precedenti soprattutto in materia di stupefacenti, aveva assunto dei dipendenti in nero. I Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia hanno avviato le indagini per verificare la natura del rogo e le eventuali responsabilità del suo innesco. Un valido aiuto alle indagini potrà giungere dalla visione delle telecamere di sicurezza posizionate nella zona. Al momento gli investigatori non escludono l’origine dolosa ma ritengono improbabile il movente legato al racket delle estorsioni. (Foto Maizzi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie