Lunedì 22 Ottobre 2018 | 16:25

NEWS DALLA SEZIONE

L'ultimo saluto
Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci man...

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitat...

 
Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari...

 
L'evento annullato
Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si farà e scoppia la polemica

Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si fa, polemica

 
Lavoro
Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: scadono 280 contratti

Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: sca...

 
Protesta a Bari
Disabili, addio palestra: la squadra di basket in carrozzina in strada:«Comune Bari accontenta gli amici»

Disabili, squadra  di basket in carrozzina per strada. ...

 
In via Brigata Regina
Bari, scontro tra moto e auto: muore un ragazzo di 17 anni

Bari, terribile scontro tra moto e auto: muore un ragaz...

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Divisa in 50 panetti
In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mola di Bari

In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mol...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Lorella Cuccarini madrina d'eccezione

A Bari il «Magna Grecia Awards»

Ventunesima edizione del «Magna Grecia Awards», per la prima volta a Bari, condotta da Fabio Salvatore e presieduta da Luigi De Santis

«Magna Grecia Awards», che sostiene il progetto «Home» di «Trenta Ore per la Vita», ha scelto come claim «Se Saprai Starmi Vicino»

BARI - Ventunesima edizione del «Magna Grecia Awards», per la prima volta a Bari, condotta da Fabio Salvatore, scrittore, fondatore e direttore artistico del riconoscimento dedicato alla cultura della vita, e presieduta da quest'anno dall'imprenditore barese Luigi De Santis.

La manifestazione, che sostiene il progetto «Home» di «Trenta Ore per la Vita», ha scelto come claim «Se Saprai Starmi Vicino», titolo della poesia di Rosita Vicari attribuita a Pablo Neruda, che diventa il denominatore comune delle storie premiate, storie di altruismo e vicinanza, di diritti rivendicati e di giustizia.

Con la partecipazione del noto youtuber Yuri Gordon Sterrore e con madrina d'eccezione Lorella Cuccarini, ospiti della serata i giornalisti Paolo Borrometi e Federica Angeli, Don Aniello Manganiello già premiati nelle scorse edizioni per l'impegno a favore della legalità e della giustizia, la saggista Barbara Benedettelli, presidente del Comitato d'Onore, il giornalista Claudio Brachino, la cantante Chiara Galiazzo, i ballerini Angela Mastrovito e Gianluca Lanzillotta.

Un riconoscimento che rinvia alla bellezza dell'anima e della mente, ispirandosi ai valori della Magna Grecia e che quest'anno ha premiato, con specifiche menzioni, i cantautori Giovanni Caccamo e Renzo Rubino, Diodato e Roy Paci, gli attori Vinicio Marchioni, Cristiano Caccamo, Sveva Alviti, Enzo Iacchetti, Flavio Insinna, l'attrice e scrittrice Chiara Francini, la giornalista Rai Tiziana Ferrario, il giornalista e critico musicale Gino Castaldo, l'icona fashion e direttrice creativa di Vogue Japan Anna Dello Russo, la community di oltre due milioni di persone Casa Surace, il talent scout Eugenio Scotto.

Premiate, inoltre, le storie, gli esempi di vita ispirati alla solidarietà e all’impegno civile: il Progetto «In viaggio per guarire» della professoressa Anna Berenzi della sezione ospedaliera dell'I.I.S. B. Castelli, Padre Ibrahim Alsabagh, parroco della comunità latina di San Francesco d’Assisi ad Aleppo, Daniele Piervicenzi, inviato del programma «Nemo» (Rai 2), aggredito da Roberto Spada dell’omonimo clan, Gianpietro Ghidini, manager bresciano e papà salva adolescenti che incontra i ragazzi per metterli in guardia dai rischi delle pasticche, Giuseppe Antoci, ex Presidente del Parco dei Nebrodi, impegnato nella lotta contro i clan dei pascoli nel messinese, costretto ad una vita sotto scorta.

«Dopo 20 edizioni organizzate in tante città della Puglia - ha dichiarato Luigi De Santis, presidente del Premio - abbiamo organizzato il Magna Grecia Awards a Bari, piazza naturale per un evento che ha pochi eguali in Puglia e che rafforza l’immagine di una regione attrattiva anche per l’offerta di iniziative culturali di respiro nazionale. Le icone nazionali della cultura, del sociale e della comunicazione ospitate, la ricaduta sociale dell’iniziativa, le storie di impegno civile raccontate e il palcoscenico del Nino Rota hanno fatto da sublime contorno all’inno alla vita che si è alzato dal racconto delle difficoltà affrontate e vinte da alcuni dei premiati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400