Domenica 31 Maggio 2020 | 21:42

NEWS DALLA SEZIONE

30 MAGGIO
Giornata mondiale della sclerosi multipla (sm) nell’era covid: le iniziative

Giornata mondiale della sclerosi multipla (sm) nell’era covid: le iniziative

 
Tecnologie avanzate
Cataratta, mal d'occhi antico intervento chirurgico nuovo

Cataratta, mal d'occhi antico intervento chirurgico nuovo

 
Preoccupazione e stress nei pazienti italiani
Nuovo Coronavirus e malattie croniche intestinali

Nuovo Coronavirus e malattie croniche intestinali

 
Ben 4 su 10 degli obesi
Obesità: è malattia ma pochi italiani la considerano tale

Obesità: è malattia ma pochi italiani la considerano tale

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barifase 2
Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

 
PotenzaVIOLENZA
Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

 
BrindisiFASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
LecceIL DIBATTITO
Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

 
BatLA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
Foggiaoperazione «Ares»
A San Severo mafia, droga e racket in 37 chiedono il rito abbreviato

San Severo, mafia, droga e racket: 37 chiedono rito abbreviato

 
MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 

i più letti

MIGLIORA L’ADERENZA DEI MALATI ALLA TERAPIA

Telemedicina, sì al progetto pilota Asl Bat

Grazie a “Vicini di salute”, il progetto educazionale Pfizer. S. ì e Philips in collaborazione con la School of Management del Politecnico di Milano, i pazienti affetti da fibrillazione atriale in cura presso l’ASL BAT coinvolti hanno raggiunto una regolarità di assunzione della terapia pari al 99,7%

Salute & Benessere

Nicola Simonetti

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

Telemedicina, sì al progetto pilota Asl Bat

Grazie a “Vicini di salute”, il progetto educazionale Pfizer. S. ì e Philips in collaborazione con la School of Management del Politecnico di Milano, i pazienti affetti da fibrillazione atriale in cura presso l’ASL BAT coinvolti hanno raggiunto una regolarità di assunzione della terapia pari al 99,7%. Vicini di Salute ha puntato fortemente a formazione e sensibilizzazione sia del paziente, rendendole a portata di tablet e migliorando la consapevolezza nei confronti della propria patologia, che alla formazione continua del personale della struttura.

Nella Regione Puglia si registrano 48.360 casi di fibrillazione atriale. La mancata aderenza alla terapia, che si verifica nel 60% dei casi, è la principale causa di inefficacia del trattamento farmacologico. Ciò si traduce in un aumento degli interventi di assistenza sanitaria, costituendo un danno per i pazienti e producendo una serie di costi, diretti e indiretti, per il sistema sanitario e per la società.

Il progetto educazionale Vicini di Salute ha dimostrato che, per la fibrillazione atriale, un dispositivo di telemedicina, con controllo da remoto del paziente, può rappresentare un’ottima opportunità per avvicinare lo specialista al suo assistito e migliorare significativamente la regolarità di assunzione della terapia. La soddisfazione rispetto al processo di cura ha ottenuto un punteggio di 8,2 su 10 mentre l’aderenza terapeutica è stata pari al 99,7%. I medici invece hanno valutato molto positivamente la facilità di accesso (punteggio 4,7 su 5) e la numerosità delle informazioni sui pazienti (punteggio 4,6 su 5).

“La fibrillazione atriale è l’aritmia cardiaca che – dice Giuseppe Diaferia direttore UOS, Riabilitazione cardiologica, ASL BAT - assorbe più risorse sia per la sua diffusione, sia per le misure che è necessario adottare per la sua gestione. La gestione di patologie croniche può nascondere molte insidie: ci può essere una sorta di assuefazione sia da parte del paziente sia da parte del Medico, che col tempo possono tendere ad abbassare il livello di attenzione, con conseguenze gravissime, potenzialmente anche letali. Non è difficile riscontrare come i pazienti, soprattutto se anziani e politrattati, tendano nel tempo a ridursi autonomamente la terapia esponendosi così ad enormi rischi; gli stessi medici col tempo possono tendere a seguire con minore attenzione l’evolversi di malattie sì croniche, ma in continua evoluzione clinica”.

“Il progetto ha dato ottimi risultati. Grazie al dispositivo – aggiunge il direttore sanitario, ASL BAT, prof. Vito Campanile - il paziente ha ricevuto periodicamente un reminder che lo ha aiutato nella aderenza alla terapia e al follow up, assieme a richieste di monitoraggio dei parametri vitali e messaggi motivazionali. Il clinico è stato inoltre facilitato nella raccolta dati che riguarda ogni paziente”.

“Nel complesso - dice Alessandro Delle Donne, direttore generale ASL BAT anche i pazienti si sono detti molto soddisfatti del progetto pilota, grazie alla percezione di una maggior attenzione dei clinici nel loro processo di cura e al forte sentimento di appartenenza creatosi grazie al loro coinvolgimento. Con la partecipazione contemporanea di più pazienti si è avuto un costruttivo scambio di informazioni e di esperienze tra i pazienti stessi”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie