Cerca

Un vademecum per gestire il bilancio familiare

MATERA – Un decalogo e un opuscolo, incontri nei quartieri e attività di informazione e di ascolto per aiutare le famiglie materane a non indebitarsi, recuperando senso di responsabilità e priorità nella spesa per le effettive esigenze del quotidiano. Sono le iniziative che il movimento italiano casalinghe (Moica) ha presentato oggi a Matera
Un vademecum per gestire il bilancio familiare
MATERA – Un decalogo e un opuscolo, incontri nei quartieri e attività di informazione e di ascolto per aiutare le famiglie materane a non indebitarsi, recuperando senso di responsabilità e priorità nella spesa per le effettive esigenze del quotidiano. Sono le iniziative che il movimento italiano casalinghe (Moica) ha presentato oggi a Matera sul tema “La gestione del bilancio familiare” per favorire la cultura antidebito nelle famiglie, con il supporto e il coinvolgimento di Comune, Fondazione antiusura, Banca Popolare del Mezzogiorno, parrocchie e mondo del volontariato.

L'iniziativa è stata illustrata oggi dalla presidente provinciale del Moica, Alba Dell’Acqua, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato anche l’assessore comunale al Bilancio Pasquina Bona, don Basilio Gavazzeni presidente della Fondazione Antiusura “Mons. Vincenzo Cavalla”, e l’avvocato Elisabetta Filippelli dell’Unione nazionale consumatori.
“L'iniziativa – hanno spiegato i promotori – attraverso un lavoro di rete e di informazione intende contribuire in concreto ad aiutare le famiglie, e con il ruolo importante della donna, a prevenire l’indebitamento e il disagio derivante da una impropria gestione del bilancio. Diventa importante, in proposito, la comprensione e l’applicazione di suggerimenti e buone pratiche per un bilancio orientato, che eviti spese non necessarie. Un aiuto importante viene dall’opuscolo, dall’attività di informazione sopratutto in Basilicata dove le famiglie per gran parte sono monoreddito e che vedono la donna impegnata nella gestione del bilancio”.

L'opuscolo è dotato di fac-simile per la rilevazione dei consumi, del riepilogo, degli scadenzari e un decalogo per una efficace gestione del bilancio familiare. Tra i suggerimenti elencati figurano l’abitudine a registrare le spese, a fare dei preventivi, a individuare le priorità di spesa, a tenere conto delle spese fisse e delle relative scadenze, a fare affidamento sulle entrate certe, a condividere il percorso con la famiglia”. Il primo incontro si svolgerà il 28 novembre, venerdì, alle 19.30, presso la Parrocchia di Sant'Agnese, sede della Fondazione Lucana Antiusura che celebra il ventesimo anniversario del suo atto costitutivo. Il Moica è contattabile tutti i giorni dalle 17.00, dal lunedì al sabato, presso la scuola media “ Giovanni Pascoli”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400