Venerdì 22 Giugno 2018 | 05:23

Giallo in corsia a Brindisi

Due decessi misteriosi
in sole 24 ore al Perrino

di Antonio Portolano

BRINDISI - Due misteriosi decessi, nell’arco di 24 ore di distanza l’uno dall’altro. Il primo nel giorno di Capodanno, il secondo nella serata di martedì con la Procura della Repubblica che ha avviato gli approfondimenti del caso, aprendo una inchiesta dopo la denuncia dei parenti per chiarire la realtà dei fatti e valutare se possano sussistere eventuali responsabilità.

Mentre la Procura di Brindisi apriva un’inchiesta sul decesso del 45enne Stefano Mazzera originario di Arezzo e residente a Brindisi - morto nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi il giorno di Capodanno - il giorno dopo, sempre per cause tutte da accertare, invece, è deceduto il 25enne Giovanni Faggiano.

Il giovane - che sembra fosse totalmente invalido ed affetto da una serie di patologie, tra cui l’epilessia - sarebbe giunto al Pronto soccorso poco dopo le 19 di martedì accompagnato dalla madre. E dopo due ore d’attesa sarebbe deceduto quando era sempre al pronto soccorso. Sembra che il 25enne, originario di Ceglie Messapica, fosse stato registrato al suo arrivo in codice giallo.

Nemmeno due ore dopo il suo arrivo, poco dopo le 21, sarebbe rimasto stroncato da un arresto cardiocircolatorio. Del fatto, e dell’intenzione dei familiari di sporgere denuncia, è stata informata la Polizia di Stato.

Procedono invece i carabinieri per quanto riguarda il decesso di Capodanno del 45enne Stefano Mazzera.

Il pm Francesco Carluccio ha già disposto il sequestro delle cartelle cliniche, in attesa di disporre l’autopsia ed indaga per l’ipotesi di reato di omicidio colposo dopo la denuncia dei familiari alla Compagnia dei carabinieri di Brindisi, per fare luce sulla vicenda.

Da quanto emerso sembra che l’uomo sia deceduto a causa di una presunta fascite necrotizzante (una forma particolare e rara di infezione degli strati profondi della pelle e dei tessuti sottocutanei).

Il 45enne era stato ricoverato lo scorso 15 dicembre nell’ospedale di San Pietro Vernotico. In seguito, vista la gravità delle sue condizioni, è stato trasferito al Perrino dove è morto il giorno di Capodanno.

Due le inchieste in corso, una da parte della procura l’altra da parte della Asl.

«Come sempre accade in questi casi - dice il direttore generale della Asl Giuseppe Pasqualone - abbiamo avviato una nostra indagine interna per chiarire le cause del decesso e valutare la sussistenza di eventuali responsabilità. Al termine degli accertamenti sarà prodotta una puntuale relazione sui fatti». Chiedono di sapere cosa sia accaduto anche i parenti delle due persone decedute. Non è escluso che già nelle prossime ore, almeno per quanto riguarda il 45enne di origini aretine, possa essere affidato l’incarico al medico legale per poter eseguire l’esame autoptico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

alcuni dei cani ospitati nel rifugio di Anna Dalfino

«Il Comune di Bari trascura la sicurezza del canile gestito dai volontari»

 

La Camera penale: impugneremo il decreto legge

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
Palagiustizia di Bari, in Consiglio dei ministri un decreto legge per smontare le tende

Palagiustizia di Bari, un decreto legge per «smontare le tende»
Stop ai processi sino a settembre

 
bicicletta in Puglia

Godere della Puglia girando in bicicletta

 
siti unesco puglia e basilicata

Matera 2019 e Puglia insieme come reti di siti Unesco

 
Ilva, Landini (Cgil): è un errore chiudere

Ilva, Landini (Cgil):
è un errore chiudere

 
Bari, nessun riscatto in vista di ricapitalizzazione

Bari, nessun riscatto
in vista di ricapitalizzazione

 

MEDIAGALLERY

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Melania Trump in Texas: "come posso aiutare?"

Melania Trump in Texas: "come posso aiutare?"

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Merkel chiama Conte, bozza Ue sara' accantonata

Merkel chiama Conte, bozza Ue sara' accantonata

 
Economia TV
Termini, Nugo Space Experience per semplificare il viaggio

Termini, Nugo Space Experience per semplificare il viaggio

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Calcio TV
Nainggolan all'Inter

Nainggolan all'Inter

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso