Lunedì 08 Agosto 2022 | 21:24

In Puglia e Basilicata

La clip

«Sospesi», le maestranze dello spettacolo in un video omaggio al teatro

Esce in concomitanza con la Giornata Nazionale del Teatro

26 Marzo 2021

Redazione online

Si chiama Sospesi, ed è un progetto a cura di Clarissa Lapolla, fotografa del Petruzzelli, e Stefania Paparella, omaggio allo spettacolo dal vivo che si compone di numerosi protagonisti, dalle maestranze agli artisti, dalle maschere ai tecnici, e che esce poche ore prima della Giornata Nazionale del Teatro. Tutte queste categorie sono state colpite duramente l’anno di fermo, ma non hanno mai smesso di sostenere che l’arte sia un bene di tutti e per tutti. Nella clip la danzatrice è Maria Strisciulli, la coreografia è di Fabrizio Natalicchio, le scenografie di Damiano Pastoressa.

«È passato un anno dall’ultima performance dal vivo e non avremmo mai creduto che si potesse accumulare tanta polvere sulle scene, sui costumi e sugli strumenti - si legge in una nota diffusa dall'organizzazione del progetto - Il deposito in cui è ambientato Sospesi è sempre stato un luogo di passaggio per le scenografie, che prendevano vita viaggiando da un teatro
all’altro e che adesso, a causa dell’emergenza sanitaria, dimorano lì sopite chissà ancora per quanto.

Nella polvere del magazzino l’anima del teatro aspetta di risvegliarsi; il brivido, l’adrenalina e l’emozione del palcoscenico prendono corpo con i movimenti fluidi e impetuosi della danzatrice per esprimere tutti gli stati d’animo vissuti dalle maestranze durante questo lungo periodo. La musica è del primo preludio de La Traviata di Verdi, che con le sue note malinconiche ricorda la tragica fine di Violetta e il difficile momento di sospensione dei teatri. Al cambio di ritmo l’atmosfera muta: le note del
valzerino ci ricordano la passione e l’amore che la giovane Violetta prova, accompagnando così la protagonista fino all’arrivo in teatro. Le scenografie ritroveranno dunque il loro legittimo posto sul palcoscenico e gli artisti torneranno a scaldare gli animi degli spettatori: per un finale che si veste di speranza affinché il teatro torni a vivere e animarsi in tutte le sue sfaccettature».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725