Lunedì 21 Gennaio 2019 | 14:59

NEWS DALLA SEZIONE

Cerimonia del capodanno del Myanmar a Yangon

Cerimonia del capodanno del Myanmar a Yangon

 
Gara internazionale dei cani da slitta a Pillersee (Austria)

Gara internazionale dei cani da slitta a Pillersee (Austria)

 
La collezione Autunno/Inverno Ready to Wear sfila a Parigi

La collezione Autunno/Inverno Ready to Wear sfila a Parigi

 
Streghe su sci discendono dalle vette svizzere di Blatten

Streghe su sci discendono dalle vette svizzere di Blatten

 
Esplosione di un oleodotto in Messico, almeno 85 vittime

Esplosione di un oleodotto in Messico, almeno 85 vittime

 
Riprendono gli scontri tra polizia e gilet gialli a Parigi

Riprendono gli scontri tra polizia e gilet gialli a Parigi

 
Calcio: Serie A, l'allenatore del Bologna Filippo Inzaghi

Calcio: Serie A, l'allenatore del Bologna Filippo Inzaghi

 
Tennis: Open d'Australia, Camila Giorgi (ITA)

Tennis: Open d'Australia, Camila Giorgi (ITA)

 
Parigi: continuano le proteste dei 'Gilet Gialli'

Parigi: continuano le proteste dei 'Gilet Gialli'

 
Calcio: Serie A, l'allenatore della Spal Leonardo Semplici

Calcio: Serie A, l'allenatore della Spal Leonardo Semplici

 
Cerimonia funebre del sindaco di Danzica Pawel Adamow

Cerimonia funebre del sindaco di Danzica Pawel Adamow

 

Tore Inserraglio

Nardò, muore un sub 80enne
il corpo incastrato tra gli scogli

L'uomo, originario del Salento, viveva in provincia di Modena. L'allarme all'alba, poche ore dopo il ritrovamento

Un 80enne riginario di Narò, ma residente a Fiorano Modenese, in provincia di Modena. Tuttavia non aveva mai perso la passione per il mare, soprattutto per la pesca sportiva. L'uomo, A.N. si è immerso alle prime luci dell'alba per una battuta di pesca in apnea ma non aveva fatto più rientro: da qui l'allarme al 1530 che ha fatto intervenire sue motovedette, la Cp 848 e la Cp 327, nella zona indicata, tra Sant’isidoro e Torre Inserraglio. L’apneista è stato individuato dalle motovedette giunte sull’area di ricerche con indosso una muta, un paio di pinne e una maschera, incastrato con gli arti inferiori in una fessura della scogliera.

Alcuni militari della guardia costiera si sono portati a ridosso della scogliera e congiuntamente al personale del 118, giunto sul posto, hanno provveduto a liberare il corpo ormai privo di vita. Alle ore 8.47 il personale medico del 118 ha dovuto constatare il decesso della persona soccorsa la cui salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400