Martedì 27 Settembre 2022 | 23:00

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

IL CASO

Infiltrazioni e fogna fatiscente, andare al liceo di Andria è un pericolo

La denuncia del sindacato Gilda sul plesso «Troya»: crepe nella struttura, infissi cadenti, palestra e auditorium ko. «Non c'è sicurezza per 800 persone»

12 Maggio 2022

Redazione online

ANDRIA - Una palestra e un auditorium inagibili a causa d’infiltrazioni di acqua dal tetto, un impianto fognario che s’intasa settimanalmente, infissi cadenti. Il sindacato Gilda degli Insegnanti denuncia le mancanze strutturali del liceo «Carlo Troya» di Andria. La segnalazione parte insieme ai dirigenti provinciali delle organizzazioni sindacali (Arcangelo Speranza per Gilda-Unams, Francesco Basile per Cisl e Raffaele Del Vecchio per Uil) e a tutto il consiglio d’istituto, in accordo e supporto alle segnalazioni del dirigente, dei docenti e dei genitori.

«Problematiche serie che compromettono la sicurezza degli studenti e del luogo di lavoro di docenti e operatori. Una situazione che va assolutamente risolta perché mette a rischio oltre il diritto alla studio la salute stessa delle persone, oltre all’agibilità stessa dell’intero edificio. Una situazione a cui bisogna porre rimedio prima dell’inizio del prossimo anno scolastico» spiega Vito Carlo Castellana – Dirigente Nazionale Gilda degli Insegnanti. L’impianto fognario s’intasa così frequentemente, causando problemi settimanali d’igiene pubblica per le 800 persone che popolano lo stabile, causando a volte anche l’interruzione anticipata delle lezioni per i costosi interventi di spurgo. Nella palestra cadono dei calcinacci a causa delle infiltrazioni, stessa cosa accade nell’auditorium dove, segnalano dalla scuola, l’impianto elettrico è attiguo alle infiltrazioni. Spazi inutilizzati che privano gli studenti della possibilità di svolgere attività di supporto alla didattica. Altrettanto preoccupante è la situazione degli infissi non in sicurezza.

Gilda degli Insegnanti si dichiara «disponibile per un incontro con la Città Metropolitana per conoscere i tempi entro i quali si vuole provvedere a risolvere i problemi strutturali del liceo Carlo Troya di Andria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725