Martedì 02 Marzo 2021 | 06:46

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

 
L'incidente
Anziana travolta e uccisa da uno scooter a Lecce

Anziana travolta e uccisa da uno scooter a Lecce

 
Nel Salento
Barca confiscata a mafia venduta a presidente Lega Navale Frigole: scatta inchiesta

Barca confiscata a mafia venduta a presidente Lega Navale Frigole: scatta inchiesta

 
L'emergenza
Lecce, paziente positivo al Covid: chiude Neurologia al Vito Fazzi

Lecce, paziente positivo al Covid: chiude Neurologia al Vito Fazzi

 
l'aggressione
Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

 
a Baia Verde
Gallipoli, in 14 nel cortile della casa al mare, senza mascherina ma con l'hashish: multati

Gallipoli, in 14 nel cortile della casa al mare, senza mascherina ma con l'hashish: multati

 
Si indaga
Lecce, rogo nel parcheggio dell'ospedale: a fuoco archivi cartelle cliniche 2018-19

Lecce, rogo nel parcheggio dell'ospedale: a fuoco archivi cartelle cliniche 2018-19

 
Nella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
L'incidente
Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

 
tragedia sfiorata
Lecce, travolto da un suv mentre faceva jogging

Lecce, travolto da un suv mentre faceva jogging

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiaa Lucera
Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

 
BariLa richiesta
Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

 
LecceLa decisione
Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

 
TarantoLa novità
Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

 
BrindisiIl caso
Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

 
Potenzal'appello
Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

 
MateraIl video
Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

 
BatNella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 

i più letti

Il video

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

E c'è chi ha immortalato con il cellulare i movimenti dell'animale sull'arenile. Il sindaco di Melendugno: «Tutelare ambiente, fermiamo il TAP»

SAN CATALDO - Una foca monaca sulle spiagge di San Cataldo e di Frigole. Gli avvistamenti - eccezionali se si pensa che da diversi anni il mammifero non faceva capolino sulle coste salentine - sono avvenuti nei giorni scorsi. L'ultimo ieri. E c'è chi ha immortalato con il cellulare i movimenti dell'animale sull'arenile.

Non appena la notizia della presenza dell'esemplare di «Monachus monachus» sulle spiagge delle marine leccesi si è diffusa, arrivando al Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, è scattato il sistema di protezione previsto dalla normativa. La foca monaca mediterranea, infatti, è una specie in via di estinzione: in natura se ne contano solo 700 esemplari, sparsi tra l'Egeo, lo Ionio, l'Adriatico, il Mediterraneo centrale e occidentale e l'Atlantico. Il Centro recupero fauna di Calimera, in collaborazione con i carabinieri forestali di Lecce e il Nucleo biodiversità di San Cataldo, sta monitorando la situazione.

L'invito è di mantenere la massima discrezione per non disturbare l'animale, rimanendo ad almeno 50 metri di distanza e allertando il 1515 o il 1530 in caso di avvistamento.

Spetterà agli esperti, ora, capire in che modo l'animale sia arrivato sulla costa salentina e, soprattutto, se si tratta di un cucciolo o di un adulto. Sembra, infatti, che i cuccioli non siano in grado di attraversare il Canale d'Otranto: se quello visto a San Cataldo e a Frigole è un giovane esemplare, dunque, potrebbe essere nato nel Salento. Un'eventualità, questa, che lascerebbe ben sperare circa la presenza di più esemplari in loco.

L'ultimo avvistamento in provincia di Lecce risale al 2017, quando una foca monaca è stata notata da un gruppo di diportisti al largo di Tricase Porto. Prima di allora, del mammifero non si erano avute notizie per una quarantina d'anni. Attualmente gli esemplari in vita sono circa 700: questo dato rende la foca monaca una delle specie più minacciate del pianeta e il mammifero marino più a rischio in Europa. In Italia, l'animale è specie protetta dal 1992. Tuttavia, stando a quanto rilevato di recente dalla onlus «Marevivo», la popolazione di «Monachus monachus» è risultata essere in crescita nel Mediterraneo negli ultimi anni, tanto da far ipotizzare all'Unione internazionale per la conservazione della natura una rivalutazione del grado di minaccia per la specie nel corso del 2020.

L'avvistamento sulle nostre coste apre nuovi scenari, non solo per la tutela della foca monaca, ma anche per la salvaguardia dell'habitat marino dell'intero territorio.

L'ATTACCO CONTRO TAP DEL SINDACO MARCO POTì - «Massimo rispetto, attenzione e tutela per le foche monache bentornate nel mare del Salento. Ora bisogna fermare immediatamente i devastanti lavori del gasdotto Tap nel mare di San Foca: è un dovere morale oltre che un obbligo». Con queste parole scritte su Facebook il sindaco di Melendugno Marco Potì ha commentato l'avvistamento della foca monaca in spiaggia. «Il centro recupero fauna di Calimera, in collaborazione con i carabinieri forestali gruppo provinciale Lecce e il nucleo biodiversità di San Cataldo, sta monitorando l'esemplare di foca monaca, avvistato in questi giorni sulle coste salentine. La popolazione è invitata a mantenere la massima discrezione per non arrecare disturbo all'animale e alle forze dell'ordine». E poi avverte la cittadinanza: «Se doveste avvistarla, non cercate di avvicinarla. Rimanete almeno a 50m di distanza. Contattate i carabinieri forestali al 1515 e non prendete alcuna iniziativa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie