Giovedì 04 Giugno 2020 | 17:43

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Gazzetta del Mezzogiorno, Tribunale Bari si riserva su fallimento

Gazzetta del Mezzogiorno, Tribunale Bari si riserva su fallimento

 
La richiesta
Fase 3, la Basilicata chiede ad Arcuri altri 300mila tamponi

Fase 3, la Basilicata chiede ad Arcuri altri 300mila tamponi

 
operazione gdf
Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti

Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti Tradeco

 
Post Covid 19
Record di rientri in Puglia: oltre 20mila persone registrate in meno di 24 ore

Record di rientri in Puglia: oltre 20mila persone registrate in meno di 24h. Lopalco: «Potrebbero esserci dei contagiati»

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «La squadra è pronta a mini campionato da Mondiale»

Lecce calcio, Liverani: «La squadra è pronta a mini campionato da Mondiale»

 
Post coronavirus
Vieste, la costa del Gargano è «Covid free»: niente più contagiati o non ci sono mai stati

Vieste, la costa del Gargano è «Covid free»: niente più contagiati o non ci sono mai stati

 
le nuove date
Mittal, a Taranto ispezione dei commissari ex Ilva dall'8 al 10 giugno

Mittal, a Taranto ispezione dei commissari ex Ilva dall'8 al 10 giugno. Dal 6 giugno 9 settimane di Cig per 8mila operai

 
Il caso
Bari, in 20 protestano davanti Consiglio Regione per parco Costa Ripagnola

Bari, in 20 protestano davanti Consiglio Regione per parco Costa Ripagnola

 
ripresa
Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 4 nuovi casi su 2543 tamponi. 3 decessi a Bari e Taranto

Coronavirus, in Puglia 4 nuovi casi su 2543 tamponi. 3 decessi a Bari e Taranto

 
lavoro
Truffa all'Inps nel Potentino: sedici denunciati

Truffa all'Inps nel Potentino: sedici denunciati

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa richiesta
Fase 3, la Basilicata chiede ad Arcuri altri 300mila tamponi

Fase 3, la Basilicata chiede ad Arcuri altri 300mila tamponi

 
Barioperazione gdf
Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti

Bari, frode fiscale: sigilli a beni per 3,7mln di euro a società rifiuti Tradeco

 
FoggiaI provvedimenti
Tre casi di stalking nel Foggiano: tra questi una 26enne che molestava una sua ex amica

Tre casi di stalking nel Foggiano: tra questi una 26enne che molestava una sua ex amica

 
Tarantole nuove date
Mittal, a Taranto ispezione dei commissari ex Ilva dall'8 al 10 giugno

Mittal, a Taranto ispezione dei commissari ex Ilva dall'8 al 10 giugno. Dal 6 giugno 9 settimane di Cig per 8mila operai

 
Materaripresa
Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

 
Leccenel salento
Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 

i più letti

Il fenomeno

Bari, caro spesa in tempi di Coronavirus: prezzi alle stelle. Un chilo di rape pulite: 20 euro.

Il presidente della Coldiretti Puglia, Savino Muraglia; il rappresentante dell’Assogrossisti Bari, Giovanni Calabrese; e l’amministratore del gruppo Gm supermercati e Rosso Tono Super gourmet, Jerry Marino. 

Venti euro un chilo di cime di rape pulite. Se non si tratta di oro poco ci manca. Questo è uno dei prezzi che impazzano in questi ultimi giorni in alcuni supermercati della provincia di Bari alimentando un vero e proprio fenomeno del caro spesa che rischia di aggravarsi sul bilancio delle famiglie: questo scontrino riguarda una consegna eseguita da un supermercato del centro di Bari e ci è stato consegnato da un lettore che ha appreso di questa nostra iniziativa.

Al di là di tale episodio - che può rientrare nella libera capacità economica di un rivenditore di fissare il, prezzo visto che nessuno obbliga ad acquistarlo - quel che sta emergendo in queste settimane è una inspiegabile impennata dei prezzi di frutta, verdure, ortaggi e alcuni generi alimentari che le famiglie acquistano nei supermercati e nei negozi di generi alimentari, una delle categoria che stanno continuando a lavorare (e consolidare i loro fatturati).

Sta di fatto che zucchine, peperoni, pomodori, arance, per non parlare di ortaggi stanno toccando prezzi poco gestibili da gran parte della popolazione: tutto ciò, è bene dirlo, accade in un momento storico in cui i portafogli delle famiglie si assottigliano 

Per capire cosa sta accadendo e se qualcuno ci sta marciando sopra, Nicola Pepe, capo servizio della Redazione on line de La Gazzetta del Mezzogiorno, intervista, nella rubrica #diciamolatutta in diretta live dalle 19.15 sulla pagina Facebook de La Gazzetta del Mezzogiorno (e sul nostro sito), alcuni protagonisti della filiera: il presidente della Coldiretti Puglia, Savino Muraglia; il rappresentante dell’Assogrossisti Bari, Giovanni Calabrese; e l’amministratore del gruppo Gm supermercati e Rosso Tono Super gourmet, Jerry Marino. Chi vorrà, potrà partecipare formulando alcune domande in diretta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie