Lunedì 17 Giugno 2019 | 14:34

NEWS DALLA SEZIONE

Il processo
Escort, Berlusconi imputato a Bari: la difesa vieta foto e video durante udienza

Escort, Berlusconi imputato a Bari: la difesa vieta riprese

 
Il caso Meredith Kercher
Giustizia, la versione di Sollecito «L’America ha difeso Amanda»

Giustizia, la versione di Sollecito «L’America ha difeso Amanda»

 
La lettera
Giustizia svenduta, Savasta: «Csm sapeva eppure chiuse la pratica»

Giustizia svenduta, Savasta: «Csm sapeva eppure chiuse la pratica»

 
L'inchiesta
Puglia, anno nero per l’olio extravergine: cancellato dalla crisi

Puglia, anno nero per l’olio extravergine: cancellato dalla crisi

 
La legge
Polemica su ddl omofobia: Bari Pride rifiuta il patrocinio della Regione Puglia

Polemica su ddl omofobia: Bari Pride rifiuta il patrocinio della Regione Puglia

 
Sulla ex provinciale 54
Bari, auto finisce contro il guard rail: un morto

Bari, auto finisce contro il guardrail: un morto

 
Tra Bari e Acquaviva
Bari, assalto armato a furgone portavalori sul'A14: rapinatori in fuga con 100mila euro

Bari, assalto armato a portavalori sull'A14: in fuga con 100mila euro

 
Il macabro ritrovamento
San Cesario, passanti trovano gatto senza testa: è caccia ai colpevoli

San Cesario, passanti trovano gatto senza testa: è caccia ai colpevoli

 
L'irruzione
Ex Ilva, blitz dei genitori tarantini al consiglio comunale: «Dateci risposte»

Ex Ilva, blitz dei genitori tarantini al consiglio comunale: «Dateci risposte»

 
L'agguato
Sparatoria a Orta Nova, pregiudicato 23enne gambizzato per strada

Sparatoria a Orta Nova, pregiudicato 23enne gambizzato per strada

 
Comunicato sindacale
I giornalisti della Gazzetta «Noi offesi sui social»

I giornalisti della Gazzetta: «Noi offesi sui social»

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl processo
Escort, Berlusconi imputato a Bari: la difesa vieta foto e video durante udienza

Escort, Berlusconi imputato a Bari: la difesa vieta riprese

 
PotenzaRegione Basilicata
Potenza, più soldi per i portaborse: il Consiglio studia una legge ad hoc

Potenza, più soldi per i portaborse: il Consiglio studia una legge ad hoc

 
MateraSanità lucana
Basilicata, arriva l'infermiere di famiglia: un progetto «apripista»

Basilicata, arriva l'infermiere di famiglia: un progetto «apripista»

 
TarantoL'incidente
Grottaglie, scontro frontale tra auto: un morto e un ferito grave

Grottaglie, scontro frontale tra auto: un morto e un ferito grave

 
LecceIl macabro ritrovamento
San Cesario, passanti trovano gatto senza testa: è caccia ai colpevoli

San Cesario, passanti trovano gatto senza testa: è caccia ai colpevoli

 
FoggiaLa denuncia del Cosp
Foggia, detenuto prende a calci nei testicoli agente penitenziario

Foggia, detenuto prende a calci nei testicoli agente penitenziario

 
BrindisiL'incidente
Ceglie Messapica, parco giochi pericoloso: bimbo in ospedale

Ceglie Messapica, parco giochi pericoloso: bimba in ospedale

 
BatL'incidente
Trani, sedicenne precipitato da Villa Comunale: è mistero sulle cause

Trani, sedicenne precipitato da Villa Comunale: è mistero sulle cause

 

i più letti

Meraviglioso Natale

Polignano, code e caos sui 5 euro al Villaggio di Natale. «Si pagano sempre». «No, una sola volta»

Centinaia di persone in fila all'info point per avere le card, molto interesse ma le informazioni non sono chiare. La gente torna indietro

Nonostante il vento gelido, e le polemiche altrettanto taglienti, Polignano ha continuato a far parlare di sé anche oggi per la manifestazione Meraviglioso Natale e per l'ingresso a pagamento di 5 euro (per i non residenti) per accedere nel centro storico dove è stato allestito il villaggio natalizio con diverse casette ancora chiuse. Molto interesse ma non sono mancati i disagi per per centinaia di persone - alcune venute anche da province diverse - in fila davanti all'unico info point (nei pressi della statua di Modugno) abilitato al rilascio delle card per accedere nella zona rossa. Il tempo di ottenere tutte le informazioni necessarie, fare la ricarica di 5 euro e avere la card, ha richiesto attese molto lunghe con code che si commentano da sole. Secondo l'organizzazione, sono state rilasciate 10mila schede nella sola giornata di oggi. Ma molta gente è stata costretta a tornare a casa.

La formula piace, ma tuttavia sembra esserci qualche défaillance organizzativa. Da registrare, tra l'altro, alcune notizie contrastanti tra quanto sostengono gli organizzatori e le informazioni rilasciate al botteghino: c'è chi dice che il ticket di ingresso - ovvero i 5 euro - siano da pagare una sola volta avendo la possibilità di entrare fino al 6 gennaio - e chi (come dichiarato ai nostri microfoni da un addetto all'info point) sostiene si debba pagare ogni volta che si entra. Il ticket, ribadiamo, è cosa ben diversa dagli acquisti di oggetti e altri prodotti (anche food e bevande) che si possono fare solo ed esclusivamente utilizzando l'apposita card dopo aver versato il denaro alle casse dell'organizzazione. Niente soldi, insomma.

Come è noto, il Comune ha autorizzato un Consorzio di imprenditori ambulanti a organizzare la manifestazione gestendo il flusso di accesso nel centro storico con appositi tornelli installati all'ingresso dell'Arco Marchesale di Polignano. Per entrare nel borgo serve la card, sulla quale si possono ricaricare le somme necessarie per fare acquisti scalando di volta in volta il relativo credito. I 5 euro nella serata di domenica avrebbero dovuto prevedere anche una frittella o una bibita ma ciò non è stato possibile, quindi - solo per questa giornata - l'accesso è stato "gratuito" e il credito utilizzato per fare consumazioni o come wallet (portafoglio) per la prossima visita. Chi vuole, potrebbe chiedere il rimborso della restante somma  agli Info Point dislocati in Piazza Moro e lungo il percorso all’interno del borgo antico. 

Tuttavia il pagamento dei 5 euro continua a dividere il popolo del web: tantissimi i pareri contrari a tale decisione probabilmente anche per la non sufficiente chiarezza delle informazioni fornite all'utenza. Ma sono anche tanti quelli che difendono l'iniziativa, invitando i detrattori ad andare altrove. Sul nostro sito è ancora attivo il sondaggio.

Dai 5 euro di Polignano all'invito a vedere luminarie gratis di Ruvo di Puglia. Nella città del Talos le luminarie saranno realizzate direttamente dai cittadini, con la supervisione e la direzione artistica di designer, creativi e architetti. Per il terzo anno consecutivo, l’amministrazione del sindaco Pasquale Chieco si prepara a «Luci e suoni d’artista», la rassegna che porterà nel centro storico installazioni e sculture luminose a tema, ideate e realizzate durante laboratori partecipati da tutta la cittadinanza. Quest’anno si parlerà di «Maraviglia», ispirandosi alle parole di Giacomo Leopardi, per portare in città lo stupore e la curiosità dei più piccoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE