Lunedì 27 Giugno 2022 | 10:42

In Puglia e Basilicata

Viabilità

La SS100 sempre più pericolosa: percorso di guerra tra Gioia e San Basilio

La SS100 sempre più pericolosa: percorso di guerra tra Gioia e San Basilio

Tanti i ritardi dell’Anas sui lavori appaltati e già finanziati. I lavori attesi sull’innesto con la statale 7 e sulla galleria «Mauro»

18 Maggio 2022

Francesco Francavilla

Continua a far discutere il tratto della Statale 100 che va da Gioia del Colle, dove termina la carreggiata a 4 corsie, fino a San Basilio, tra i più pericolosi della Puglia.

Di solito l’argomento diventa di attualità all’indomani di ogni incidente stradale che non sono rari lungo questa strada che da Bari porta a Taranto, collegandosi alla Statale 7, attraversando gran parte del territorio di Mottola.

Il comitato «Strada Sicure», costituitosi circa cinque anni fa per sollecitare interventi urgenti e risolutivi, ha più volte fatto rilevare il numero degli incidenti che si verificano ogni anno, con un indice medio di mortalità pari al 12%. Da un anno circa non si hanno più notizie sugli adempimenti e le procedure tecniche di appalto dell’opera da parte dell’Anas. Nel mese di novembre del 2020 il presidente del comitato, Vanni Caragnano, denunciava alla Gazzetta i ritardi e i temporeggiamenti dell’Anas, nonostante il finanziamento degli 84 mila euro, già disponibili.

CONTINUA A LEGGERE SULL'EDIZIONE CARTACEA O SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725