Mercoledì 12 Maggio 2021 | 07:16

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione di recupero
Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

 
Il caso
Ex Ilva, Usb: «già dilapidati i 330 mln versati dallo Stato»

Ex Ilva, Usb: «già dilapidati i 330 mln versati dallo Stato»

 
Droga
Taranto, incastrato e arrestato bidello «spacciatore»

Taranto, incastrato e arrestato bidello «spacciatore»

 
la ricerca
Taranto, si continua a morire nei quartieri vicini all'Ilva

Taranto, si continua a morire nei quartieri vicini all'Ilva

 
Polizia
Taranto polizia

Taranto: spaccio di droga, arrestati zii e nipote

 
Il futuro della città
Troppi morti a Taranto, Melucci scrive al governo

Troppi morti a Taranto, Melucci scrive al governo

 
Le parole
Ex Ilva, vescovo Taranto: «Città emblema dei guasti italiani»

Ex Ilva, vescovo Taranto: «Città emblema dei guasti italiani»

 
Il caso
Taranto, anziano cade in casa e resta solo per giorni: a salvarlo è la Polizia

Taranto, anziano cade in casa e resta solo per giorni: a salvarlo è la Polizia

 
La decisione
Incendio in reparto ex Ilva a Pasquetta: licenziato operaio

Incendio in reparto ex Ilva a Pasquetta: licenziato operaio

 
Il ricordo
Taranto, al Teatro Fusco tributo a Milva con il pubblico

Taranto, al Teatro Fusco tributo a Milva con il pubblico

 
L'iniziativa
Patrick Zaki cittadino onorario di Taranto

Patrick Zaki cittadino onorario di Taranto

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatBuone notizie
Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

 
BariSpettacoli
Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

 
Covid news h 24La decisione
Basilicata gialla ma 4 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

Basilicata gialla ma 5 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

 
MateraIl caso
Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

 
GdM.TVL'operazione di recupero
Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

 
NewsweekL'idea
Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

 
Italia TVIl video
Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

 

i più letti

Il caso

Archeologia, a Taranto un focus su ArchAIDE: progetto di Intelligenza Artificiale

Per «classificare e studiare le ceramiche antiche», osserva la direttrice del MArTA, Eva Degl'Innocenti, che introdurrà i lavori - occorrono molto tempo e abilità complesse»

Archeologia, a Taranto un focus su ArchAIDE: progetto di Intelligenza Artificiale

TARANTO -  Si parlerà del progetto ArchAIDE (Archaeological Automatic Interpretation and Documentation of cEramics), finanziato dall’Unione Europea, che ha sviluppato un sistema di riconoscimento automatico dei frammenti ceramici utilizzando l’Intelligenza Artificiale, nel focus d’approfondimento in diretta domani alle 18 sui profili Facebook e Youtube del Museo Archeologico Nazionale MArTA di Taranto. Relatrice la professoressa Maria Letizia Gualandi, ordinario di Archeologia classica all’Università di Pisa, allieva degli archeologi e accademici Salvatore Settis e Andrea Carandini, nonché membro del Comitato tecnico scientifico per l’Archeologia del MiC. Grazie al sistema di riconoscimento, sottolinea Gualandi in una nota diffusa dal Museo di Taranto, «basta scattare una foto del coccio da identificare e inviarla al sistema che, mediante una rete neurale addestrata, confronta forma e decorazione con quelle archiviate nel suo database interno e, nel giro di pochi secondi, formula una o più proposte di identificazione diverse, che l’archeologo può accettare o meno».

Per «classificare e studiare le ceramiche antiche», osserva la direttrice del MArTA, Eva Degl'Innocenti, che introdurrà i lavori - occorrono molto tempo e abilità complesse, poiché tutto il lavoro si basa sulla capacità dell’archeologo di riconoscere quei frammenti nei disegni schematici che riempiono le pagine dei cataloghi delle ceramiche. Questo importante progetto innovativo aiuta la ricerca archeologica con un effetto esponenziale sui risultati». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie