Giovedì 02 Luglio 2020 | 17:57

NEWS DALLA SEZIONE

I controlli
Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

 
la reazione
Taranto vicenda marò, figlia Latorre: «Qualcuno dovrà chiedere scusa»

Taranto vicenda marò, figlia Latorre: «Qualcuno dovrà chiedere scusa»

 
«green deal»
I sindaci di Taranto e Piombino si confrontano sul futuro del siderurgico

I sindaci di Taranto e Piombino si confrontano sul futuro del siderurgico

 
Occupazione
Taranto, educatrici negli asili nido: 1200 domande per 5 posti

Taranto, educatrici negli asili nido: 1200 domande per 5 posti

 
L'incontro
Università Taranto, «Spediti verso l’autonomia»: torna riunirsi cabina di regia

Università Taranto, «Spediti verso l’autonomia»: riunita cabina di regia

 
Social news
Manduria, Emiliano e Zaia insieme per un brindisi alla festa di Bruno Vespa

Manduria, Emiliano e Zaia insieme per un brindisi alla festa di Bruno Vespa

 
Il caso
Nella notte sindaci e ed enti ionici preparano la «resistenza di Taranto» contro Mittal

Nella notte sindaci e ed enti ionici preparano la «resistenza di Taranto» contro Mittal

 
Oncologia
ranto

Taranto, tenda climatizzata per i pazienti in fila

 
L'incontro di oggi
Mittal Taranto, prosegue Cassa integrazione senza accordo per 4 settimane

Mittal Taranto, prosegue Cassa integrazione senza accordo per 4 settimane

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaAmbiente
Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

 
Baricovid
Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

 
TarantoI controlli
Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

 
Batil sindacato
BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

 
BrindisiAmbiente
Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

 
LecceTurismo Vip
ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

 
MateraLe tradizioni religiose
Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro

Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro FOTO

 
Foggiaestorsioni in campagna
San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

 

i più letti

l'appello

Mittal Taranto, «L'azienda rispetti le prescrizioni»

L’assessore all’Ambiente Francesca Viggiano commenta la richiesta della multinazionale di differire i termini per ottemperare alla prescrizione relativa alla chiusura dei nastri trasportatori

Ilva, nel piano Mittal Marcegagliaspuntano oltre 2400 esuberi

TARANTO - «Il tempo per i trucchi è scaduto, spostare il momento degli esami avanti di anni non equivale a stare a posto con la legge e la morale, non salverà azienda e funzionari dalla sonora bocciatura dei cittadini e della storia». Lo sottolinea in una nota l’assessore all’Ambiente del Comune di Taranto, Francesca Viggiano, commentando la richiesta della multinazionale (accolta nell’ambito della conferenza di servizi indetta dal Ministero dell’Ambiente sull'istanza di differimento di alcune scadenze del piano ambientale) di differire i termini per ottemperare alla prescrizione relativa alla chiusura dei nastri trasportatori, «avanzando l’alibi del blocco delle attività per il Covid-19».

Il tema, aggiunge Viggiano, «è che ha chiesto un rinvio di 14 mesi in luogo dei 3 di lockdown, una posizione che denuncia ritardi che vengono da lontano e che la Direzione Ambiente del Comune di Taranto ha più volte contestato, senza ricevere alcun riscontro dall’azienda». Secondo l’assessore, «un chiaro indizio di quel generale e colpevole ritardo è la coltre rossa che ha colorato già le cupole, in origine candide, che ricoprono da pochi mesi i parchi minerali. E’ dunque del tutto inconfutabile che il problema continui a provenire dall’area a caldo, dai processi di agglomerazione che non hanno ricevuto gli interventi necessari (e previsti) per ridurre le emissioni, come i filtri Meros annunciati ancora a giugno dello scorso anno».

La multinazionale, rileva l’assessore, «non può più nascondere il suo disinteresse per la città, nemmeno rilanciando con un ennesimo piano industriale, che ci immaginiamo scarsamente coerente persino con le prescrizioni Aia cui è obbligata, già di per sé insoddisfacenti come detto». «Alla conferenza di servizi di aggiornamento del prossimo 12 giugno - conclude - presenteremo una nota dettagliata per sostenere la nostra posizione: ArcelorMittal rispetti tempi e prescrizioni, altrimenti non ci sarà più spazio di confronto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie