Sabato 12 Giugno 2021 | 19:37

NEWS DALLA SEZIONE

Il confronto
Sud, Letta a Taranto: «Pnrr dia risposte a disuguaglianze»

Sud, Letta a Taranto: «Pnrr dia risposte a disuguaglianze»

 
La tragedia
Taranto, Infortunio mortale alla foce del Tara

Taranto, infortunio mortale alla foce del Tara

 
la richiesta
Taranto, l’associazione Genitori Tarantini: «Vogliamo parlare con Letta»

Taranto, l'associazione Genitori Tarantini: «Vogliamo parlare con Letta»

 
Dogana
Taranto, sequestrati al porto oltre 3 milioni di mascherine non conformi

Taranto, sequestrati al porto oltre 3 milioni di mascherine non conformi

 
Il progetto
Taranto, a scuola si fa lezione di attualità, dall'immigrazione alla violenza sulle donne

Taranto, a scuola si fa lezione di attualità, dall'immigrazione alla violenza sulle donne

 
La storia
Taranto, Cosimo da Como in bicicletta per l'ambiente

Taranto, Cosimo da Como in bicicletta per l'ambiente

 
Il caso
Taranto, sequestrato laboratorio clandestino per la lavorazione di mitili

Taranto, sequestrato laboratorio clandestino per la lavorazione di mitili

 
Il caso
Ex Ilva e caso Capristo, il gruppo Riva: «noi estranei e danneggiati»

Ex Ilva e caso Capristo, il gruppo Riva: «noi estranei e danneggiati»

 
Il caso
Taranto, sequestrati 14 videopoker non autorizzati nel quartiere Paolo VI

Taranto, sequestrati 14 videopoker non autorizzati nel quartiere Paolo VI

 
ex ilva
Qual è il piano B per Taranto? Le aziende dell'indotto incalzano il Governo

Qual è il piano B per Taranto? Le aziende dell'indotto incalzano il Governo. Carfagna: «Presto tavolo per Cis»

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, De Laurentiis: «Polito è qui per vincere»

Bari, De Laurentiis: «Polito è qui per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'incidente in mare
Affonda barca in Salento, Guardia Costiera salva intera famiglia

Barca affonda a largo del Salento, Guardia Costiera salva intera famiglia

 
BrindisiIl virus
Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

 
TarantoIl confronto
Sud, Letta a Taranto: «Pnrr dia risposte a disuguaglianze»

Sud, Letta a Taranto: «Pnrr dia risposte a disuguaglianze»

 
BariL'intervento
Bari, 11enne operato d'urgenza all’Istituto Tumori: asportata una cisti di 15 cm che comprimeva il polmone

Bari, 11enne operato d'urgenza all’Istituto Tumori: asportata una cisti di 15 cm che comprimeva il polmone

 
FoggiaLotta al virus
Coldiretti, domani al via vaccini a braccianti stranieri: si parte nell'hub di Foggia

Coldiretti, domani al via vaccini a braccianti stranieri: si parte nell'hub di Foggia

 
PotenzaIl caso
Oppido Lucano, ha in casa piante di cannabis e munizioni: arrestato

Oppido Lucano, ha in casa piante di cannabis e munizioni: arrestato

 
Materafelicità
Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

 

i più letti

Il caso

Taranto, 13enne va in ospedale dopo caduta e risulta positivo al Coronavirus

Operato in sicurezza, il giovane paziente è stato trasferito in biocontenimento al reparto di Malattie infettive del Moscati

Taranto, va in ospedale per un intervento e risulta positivo al tampone

TARANTO - Zero nuovi contagi, il Bollettino epidemiologico regionale di ieri continua a confortare anche se con tutta probabilità domani potrebbe riportare il caso sospetto positivo registrato ieri al SS. Annunziata dove, applicando i protocolli che prevedono l’effettuazione del tampone in caso di ricovero ospedaliero, può capitare emerga qualche caso di positività in soggetti del tutto asintomatici. Quello che, appunto, si è verificato ieri. Sottoposto a tampone, un ragazzino ricoverato per un problema ortopedico che richiedeva un intervento chirurgico, è risultato sospetto positivo. Eseguito poi l’intervento in sicurezza, il giovane paziente è stato trasferito in biocontenimento al reparto di Malattie infettive del Moscati. Il caso conclamato ha conseguentemente fatto scattare le previste procedure di verifica anche tra i contatti avuti dal ragazzo.

Numeri più contenuti. Lo conferma anche il Rapporto Covid-19 elaborato dal Dipartimento di statistica epidemiologica. Sui 280 casi registrati dall’inizio dell’epidemia, gli attualmente positivi sono 57 (circa una ventina in meno rispetto alla settimana precedente), di cui 7 ricoverati e 50 in isolamento domiciliare. Dei 57 attualmente positivi, il 61,40% sono asintomatici, il 5.26% pauci-sintomatici, il 21,05% presenta sintomi lievi, il 3.51% versa in stato critico, l’8.77% in uno stato severo. Sono 31 (20 uomini, 11 femmine) attualmente i deceduti.

Il virus sembrerebbe, dunque, perdere forza. Ma Giovanni Buccoliero, direttore di Malattie Infettive del Moscati, dove sostanzialmente oggi (ieri 6 ricoverati covid) è concentrato l’hub covid, la pensa piuttosto così: «Direi che il virus è meno capace di contagiare. Sì, perde forza in relazione alla sua capacità di contagiare». Rispetto poi al dibattito in corso a livello nazionale sulle mutazioni avvenute o meno del virus, lo specialista tarantino aggiunge: «Soltanto chi lavora nei laboratori di virologia e fa le colture virali può dire se ci sono mutazioni. A livello di attuale letteratura scientifica, non mi pare di riscontrare che siano stati isolati ceppi differenti da quello iniziale. Avranno isolato ceppi un po’ mutati, ma dire che è un virus diverso, che non ha quella capacità aggressiva che aveva prima, ce ne vuole».
«Il dato certo è questo: allo stato attuale, il lavoro fatto con l’isolamento dei pazienti, il lavoro di prevenzione che ha consentito di intercettare i casi sospetti e i loro contatti stretti, il senso di responsabilità della gente, hanno permesso di rallentare la diffusione del virus. È come se l’epidemia fosse stata spalmata e questo significa aver avuto sempre meno casi e sempre meno casi gravi». Oggi circola meno virus insomma? «Sì - risponde Buccoliero -, ma bisogna mantenere alto un atteggiamento di prudenza. Continueremo ad avere casi isolati. I rigidi percorsi in ambito ospedaliero, negli accessi nelle Rsa, la nostra vigilanza nel rispetto delle indicazioni date, ci permetteranno di intervenire comunque precocemente».

Tra gli eventuali nuovi casi, sempre più asintomatici? «Sì, con possibilità bassissima di trasmettere ad altri. E, con l’aggiunta delle precauzioni per proteggerci, il virus si ridurrà notevolmente fino ad un esaurimento del contagio. Massima attenzione dunque, ma senza aver paura. L’unica arma che abbiamo è proteggerci evitando gli assembramenti perché quelli rappresentano un rischio. La vita deve riprendere e continuare. Basterà evitare la confusione ed usare prudenza, senza confidare che il virus da solo si disarmi. Continuiamo a fare quello che sappiamo fare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie