Sabato 06 Marzo 2021 | 16:30

NEWS DALLA SEZIONE

La storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
Operazione Taros
Taranto, operazione «Taros» dei carabinieri contro la Scu: 16 arresti

Mafia, droga e voto di scambio: blitz dei Cc a Taranto, 16 arresti.
Leporano, soldi per le elezioni 2019 /Vd

 
A MOTTOLA
Lavoro, Albini chiude tessitura nel Tarantino e delocalizza

Lavoro, Albini chiude tessitura nel Tarantino e delocalizza

 
Il caso
Taranto, funzionario scolastico contro prof negazionista: scoppia la polemica

Taranto, funzionario scolastico contro prof negazionista: scoppia la polemica

 
L'emergenza
Taranto, positivo al Covid muore poliziotto di 59 anni

Taranto, positivo al Covid muore poliziotto di 59 anni

 
indagini
Manduria, estorsione e rapina nei confronti di un 48enne: due in manette

Manduria, estorsione e rapina nei confronti di un 48enne: due in manette

 
indagini della gdf
Taranto, percepivano indebiti rimborsi: sequestrati beni per 255mila euro a 4 consiglieri comunali

Taranto, percepivano indebiti rimborsi: sequestrati beni per 255mila euro a 4 consiglieri comunali

 
sicurezza impianti
Mittal Taranto, pericolosità altoforni: esposto presentato in Procura

Mittal Taranto, pericolosità altoforni: esposto presentato in Procura

 
emergenza Covid
Taranto, nel reparto di Pneumologia del «Moscati» ad un anno dal paziente zero: «Noi in prima linea»

Taranto, nel reparto di Pneumologia del «Moscati» ad un anno dal paziente zero: «Noi in prima linea»

 
Lotta al virus
Taranto, vaccini al Palaricciardi: in un giorno 920 dosi

Taranto, vaccini al Palaricciardi: in un giorno 920 dosi

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariCon la «Uno bianca»
Criminalità, 69 rapine nel Barese in due anni: quattro condanne

Criminalità, 69 rapine nel Barese in due anni: quattro condanne

 
Foggianel foggiano
Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

 
PotenzaIndustria
Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

 
LecceDia
Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

Il risarcimento

Taranto, operaio morì di mesotelioma per colpa dell'amianto: 500mila euro agli eredi

Lo rende noto l'associazione Contramianto, che ha assistito la famiglia del lavoratore

Taranto, operaio morì di mesotelioma per colpa dell'amianto: 500mila euro agli eredi

TARANTO - «Il Ministero della Difesa è stato condannato dal Giudice del Lavoro del Tribunale di Taranto a risarcire con oltre mezzo milione di euro, con gli interessi e la rivalutazione monetaria, gli eredi di un elettricista dipendente civile della Marina Militare morto per mesotelioma dopo aver lavorato a contatto con l’amianto». Lo rende noto l'associazione Contramianto, che ha assistito la famiglia del lavoratore. «Una attività nelle Officine Marina Militare - spiega il presidente della Onlus Luciano Carleo - con significative esposizioni all’amianto che lo hanno ucciso provocandogli un mesoteloioma, il tumore della pleura polmonare legato con certezza alle fibre mortali di asbesto.

Contramianto, con la Rete di supporto sociale, ha ricostruito l'anamnesi lavorativa dell’operaio fornendo elementi che collegavano la mansione di elettricista svolta alla presenza di amianto nei luoghi nei quali aveva operato giornalmente».
L’associazione ha evidenziato «come la vittima avesse lavorato da dipendente del Ministero della Difesa per oltre trent'anni come operaio elettricista in diversi enti della Marina Militare, dai primi anni Settanta alla metà del Duemila, di essere stato esposto alle polveri di amianto, presenti nelle coibentazioni delle apparecchiature elettriche e nel corso di altre lavorazioni, senza ricevere specifiche informazioni sugli effetti nocivi dell’amianto e senza adeguati sistemi di protezione ed abbattimento delle polveri cancerogene di amianto». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie