Sabato 25 Gennaio 2020 | 02:46

NEWS DALLA SEZIONE

Il siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
La manifestazione
Sanità, operatori 118 Taranto scendono in piazza: la protesta lunedì

Sanità, operatori 118 Taranto scendono in piazza: la protesta lunedì

 
la denuncia
Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

 
operazione dei carabinieri
Furti in case rurali e aziende agricole nel Tarantino: 6 arresti

Furti in case rurali e aziende agricole nel Tarantino: 6 arresti VD

 
La decisione
Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020

Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020. Conte: «A lavoro per transizione energetica»

 
controlli dei cc
Taranto, spaccia hashish in un circolo ricreativo: arrestato 22enne

Taranto, spaccia hashish in un circolo ricreativo: arrestato 22enne

 
i fatti a dicembre scorso
Preparavano scontri con la curva del Taranto: 66 Daspo a tifosi della Nocerina

Preparavano scontri con la curva del Taranto: 66 Daspo a tifosi della Nocerina

 
L'incidente nel 2008
Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

 
L'evento
Taranto, Giochi del Mediterraneo 2026, il sindaco incontra ministro Spadafora

Taranto, Giochi del Mediterraneo 2026, il sindaco incontra ministro Spadafora

 
Tragedia sfiorata
Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

Taranto, ad ArcelorMittal tre esplosioni in Acciaeria 2: nessun ferito

 
La sentenza
Caso Scazzi, processo ai falsi testimoni: 4 anni a Ivano Russo, 5 anni a Michele Misseri

Caso Scazzi, 11 condanne per le bugie al processo: 5 anni a Ivano Russo, 4 anni a Michele Misseri

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa Terra vista dal Carnevale
Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente

Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente VD

 
LecceLa decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
FoggiaL'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
PotenzaProduzione
Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

L'evento

Taranto, «Swimming Race» show: i due mari sono vincenti

Tra gli atleti è scesa in acqua anche la neocampionessa Benny Pilato che "sportivamente" non ha vinto

Taranto, «Swimming Race» show: i due mari sono vincenti

TARANTO - Una fantastica giornata di sport all’insegna del nuoto. La «Taranto Swimming Race» è andata in scena ieri coinvolgendo migliaia di persone sin dalla mattina. Numeri da capogiro, ad iniziare da quello degli iscritti: circa trecento giunti da tutto lo Stivale. Curiosi ed appassionati si sono assiepati, in particolare in prossimità dei punti chiave: Castello Aragonese e la Lega Navale Italiana. Ed ancora in villa Peripato, assistendo al concerto dello straordinario pianista Matthew Lee accompagnato dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Piero Romano e le cerimonie di premiazione, a cui hanno partecipato le autorità cittadine e l’Arcivescovo di Taranto, Monsignor Filippo Santoro. In particolare quella riservata alla giovane vice campionessa del mondo assoluta dei 50 metri stile rana di nuoto (nonché campionessa europea e mondiale juniores) Benedetta Pilato. La nuotatrice è stata tarantina era la ciliegina sulla torta di un evento organizzato nei minimi dettagli dalla Mediterraneo Sport con il sostegno dell’Amministrazione Comunale.

Pilato ha voluto prendere parte alla manifestazione sportiva, partecipando alla Mezzo Fondo Sprint, imperniata sulla distanza dei 1800 metri. Per lei doveva essere ne più e ne meno che una semplice nuotata nel «suo» mare in compagnia di qualche amica e qualche amico, dopo un lungo peregrinare estivo su tutte le latitudini. Così è stato. Nessuno spirito agonistico come dimostra il suo 46mo posto assoluto, il 23mo nella classifica relativa alle sole donne.

«Taranto Swimming Race» rappresentava la quarta ed ultima tappa del circuito regionale «Open Water», per la quale è stata preziosa l’organizzazione coordinata dal presidente Fin Puglia Nicola Pantaleo e del responsabile regionale Nuoto in Acque Libere Ruggiero Messina. La competizione è stata patrocinata da: Regione Puglia, Provincia di Taranto, Comune di Taranto e Marina Militare, col supporto istituzionale di Federazione Italiana Nuoto, Fin Salvamento, Coni Taranto, Lega Navale sez. Taranto e Piscina Meridiana. La gara rientrava nelle attività collaterali del «Trofeo del Mare», la kermesse sportiva promossa e organizzata dal Comando Marittimo Sud della Marina Militare di Taranto. Una macchina organizzativa che si è messa in moto sei mesi fa.

Massimo Donadei, nelle vesti di presidente del Comitato organizzatore ha dichiarato ieri alla partenza: «Oggi un sogno diventa realtà, la manifestazione ha numeri da record, sono stati superati i 300 iscritti per le 3 gare». L’Ammiraglio Salvatore Vitiello, Comandante in capo del Comando marittimo Sud della Marina Militare, che ha dato il via all’evento: «Mettiamo in evidenza la bellezza della città con uno sport attuale anche grazie alla nostra campionessa Benedetta Pilato. Con questa attività ci avviamo alla terza edizione del Trofeo del mare».
La gara dei 5000 e quella dei 1800 metri per agonisti, ha avuto un solo protagonista: Nicola Tempesta (Rari Nantes Spezia) che si è imposto in ambo i casi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie