Sabato 14 Dicembre 2019 | 11:02

NEWS DALLA SEZIONE

banda smantellata
Taranto, i selfie su Instagram con le moto rubate: incastrati in 3, due minori

Taranto, i selfie su Instagram con le moto rubate: incastrati in 3, due minori

 
coinvolti anche minori
Taranto, furti in casa e di moto: incastrate 6 persone, 3 sono baresi

Taranto, furti in casa e di moto: arresto per 6 persone, 3 sono baresi (2 minori) Video

 
il siderurgico
Mittal, da domani si spegne Altoforno 2: atteso ricorso. Sindacati ieri al Mise: no esuberi

Mittal, inizia spegnimento Afo2, si attende il ricorso. Conte: «Esuberi inaccettabili»

 
SS Annunziata
Taranto, il 20 dicembre reparto intitolato a Nadia Toffa

Taranto, il 20 dicembre inaugura il reparto intitolato a Nadia Toffa

 
il siderurgico
Ex Ilva, Emiliano: «Non si dia a Mittal una scusa definitiva per scappare»

Ex Ilva, Emiliano: «Non si dia a Mittal una scusa definitiva per scappare»

 
a san marzano di san giuseppe
Usura, minacce e lesioni a un artigiano: 4 arresti nel Tarantino

Usura, minacce e lesioni a un artigiano: 4 arresti nel Tarantino

 
diretto da michael bay
«Six Underground», da domani su Netflix il film girato a Taranto

«Six Underground», su Netflix il film girato a Taranto

 
Serie D
Taranto calcio, manicchino impiccato e offese al dg Montella

Taranto calcio, manichino impiccato e offese al dg Montella

 
avetrana
Caso Scazzi, troppe bugie: chiesti 5 anni per Ivano Russo, 4 per Misseri: a gennaio il verdetto

Caso Scazzi, troppe bugie: chiesti 5 anni per Ivano Russo, 4 per Misseri: a gennaio il verdetto

 
Dopo stop ad Afo 2
Mittal: manovra, si valuta fondo 15mln per lavoratori ex Ilva. Giudice spegne Afo2

Taranto, Mittal ai sindacati: parte cassa integrazione per oltre 3500. «Lavoratori come scudi umani»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, parla storico mister Salvemini: «Quella promozione in A un sogno, quest'anno può rivincere»

Bari, parla storico mister Salvemini: «Quella promozione in A un sogno, quest'anno può rivincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materanel Materano
Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

 
Foggianel Foggiano
Lucera, spararono a 18enne in centro davanti ai passanti indifferenti: 3 arresti

Lucera, spararono a 18enne in centro davanti ai passanti indifferenti: 3 arresti

 
Baridonne
Bari, arriva l'agenzia che educa e raccoglie fondi per prevenire la violenza di genere

Bari, arriva l'agenzia che educa e raccoglie fondi per prevenire la violenza di genere

 
Leccenel Salento
Carmiano: dopo scioglimento comune, Centro Legalità vandalizzato. Giovani sui social: «Crediamo nell'onestà»

Carmiano: dopo scioglimento comune, Centro Legalità vandalizzato. Giovani sui social: «Crediamo nell'onestà»

 
Batil caso
Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

 
BrindisiDomenica 15 dicembre
Brindisi città fantasma, evacuati 53mila per la bomba: tutto quello che c'è da sapere. Le strade

Brindisi città fantasma, evacuati 53mila per la bomba: tutto quello che c'è da sapere. Le strade

 
HomeMaltempo in Basilicata
Lauria, vento spazza via tetto di una palestra: ci sono feriti

Lauria, tromba d'aria spazza via tetto del PalaAlberti: 8 feriti, una operata, è gravissima VD/FT

 

i più letti

La vicenda giudiziaria

Cassazione: martedì 5 febbraio udienza sui morti Ilva Taranto

Gi imputati, ex dirigenti dello stabilimento Italsider Ilva di Taranto, sono accusati di omicidio colposo e omissione dolosa di cautela per la morte di 5 operai deceduti per mesotelioma pleurico

Ilva

Mobilitazione del Coordinamento Nazionale Amianto - che riunisce associazioni, comitati e movimenti - martedì 5 febbraio davanti Corte di Cassazione in attesa della sentenza per gli imputati, ex dirigenti dello stabilimento Italsider Ilva di Taranto, accusati di omicidio colposo e di omissione dolosa di cautela per la morte di cinque operai deceduti per mesotelioma pleurico. Gli ermellini dovranno decidere se confermare o meno il verdetto della Corte di Appello di Taranto, sezione distaccata di Lecce, che nel 2017 aveva condannato Sergio Noce a 2 anni e 4 mesi (9 anni e 6 mesi in primo grado), Giambattista Spallanzani a 2 anni e 8 mesi (9 anni in primo grado), Attilio Angelini a 2 anni (9 anni e 2 mesi). Invece Fabio Riva, l’ex vicepresidente di Riva Fire, e Luigi Capogrosso, sono stati assolti in secondo grado.


«E' una vicenda processuale complessa e dolorosa come troppe ormai in Italia, cominciata nel 2012 al Tribunale di Taranto: sono 31 gli operai dell’Italsider-Ilva di Taranto morti per mesotelioma pleurico. Ma i dirigenti dello stabilimento condannati per complessivi 189 anni di reclusione in primo grado, nel processo di appello sono stati tutti assolti per prescrizione, tranne tre: una sentenza clamorosa, che ribaltò in buona parte quella di condanna emessa nel maggio 2014. Una storia che si ripete troppo spesso, quella del tentativo di 'negazionismò e 'abolizionismò rispetto alle patologie causate dall’amianto e alle responsabilità, da un capo all’altro della penisola», sottolinea una nota del Coordinamento amianto.
«La solita ennesima 'beffà per chi è morto per il lavoro e non potrà mai più difendersi contro chi ne ha provocato la morte e contro i meccanismi 'perversì di una 'giustizia, ballerinà, che a volte condanna e a volte assolve, e dove tempi elefantiaci e meandri burocratici vincono troppo spesso sui diritti fondamentali delle persone. Per gli altri 26 lavoratori morti a causa dell’amianto all’Ilva di Taranto, nessun responsabile, nessuna colpa, nessuna, pena», conclude il Coordinamento nazionale amianto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie