Mercoledì 12 Agosto 2020 | 00:42

NEWS DALLA SEZIONE

In ospedale
Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

 
nel Tarantino
«Combustioni Sonore»: a Manduria la musica non si ferma

«Combustioni Sonore»: a Manduria la musica non si ferma

 
VERSO LA RIAPERTURA
Taranto piano scuole, stanziato un milione

Taranto: piano scuole, stanziato un milione

 
IL FATTO
Indotto ex Ilva, salta l'incontro: la Morselli snobba il Governo

Indotto ex Ilva, salta l'incontro: la Morselli snobba il Governo

 
Il caso
Arcelor Mittal, i Genitori Tarantini «delusi7 dalle parole di Conte: «La città va salvata»

Arcelor Mittal, i Genitori Tarantini «delusi7 dalle parole di Conte: «La città va salvata»

 
Scuola
Taranto, varato «@ula 3.0» per digitalizzare le scuole comunali

Taranto, varato «@ula 3.0» per digitalizzare le scuole comunali

 
RIQUALIFICAZIONE
Centro salute Asl a Taranto, lavori in corso

Centro salute Asl a Taranto, lavori in corso

 
a 10 anni dalla morte
Avetrana, l'omicidio di i Sarah Scazzi diventa serie Tv e documentario

Avetrana, l'omicidio di Sarah Scazzi diventa serie Tv e documentario

 
Controlli dei CC
Taranto, affitta villa al mare per spacciare: arrestato 46enne

Taranto, affitta villa al mare per spacciare: arrestato 46enne

 
Le rassicurazioni
Mittal Taranto, premier Conte: «Garantiremo salute e sicurezza alla città»

Mittal Taranto, premier Conte: «Garantiremo salute e sicurezza alla città»

 
tragedia dfiorata
Taranto, sparatoria in strada nella città vecchia: 39enne ferito ai glutei

Taranto, sparatoria in strada nella città vecchia: 39enne ferito ai glutei

 

Il Biancorosso

LEGA PRO
Fatti il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

Fatto il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeVerso il voto
Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

 
TarantoIn ospedale
Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

 
MateraLa scoperta
Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

 
BariLa denuncia
Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

 
FoggiaLe misure anticontagio
Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

 
Batnella Bat
Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

 
PotenzaPOLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 

i più letti

In meno di 24 ore

Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

L'iniziativa «Con il veleno nel sangue e il cuore in mano», lanciata dall’ambientalista Luciano Manna per denunciare le emissioni dello stabilimento siderurgico ArcelorMittal

Ex Ilva, oltre 700 esodi: per nuove assunzioni valutate esperienza, anzianità e carichi di famiglia

TARANTO - Hanno superato quota 600 in meno di 24 ore le sottoscrizioni all’esposto «Con il veleno nel sangue e il cuore in mano», lanciato dall’ambientalista Luciano Manna per denunciare le emissioni dello stabilimento siderurgico ArcelorMittal (ex Ilva) di Taranto, a cui hanno aderito associazioni e cittadini. Quattrocento quelle raccolte sul sito tarantolibera.it e 200 quelle raccolte sui moduli cartacei nell’appuntamento di ieri sera in Piazza Immacolata. La raccolta firme proseguirà nei prossimi giorni sia on line che con nuovi appuntamenti in città che saranno annunciati.

«Durante la raccolta firme di ieri sera in Piazza Immacolata - spiega Manna - abbiamo anche raccolto 90 euro di donazioni spontanee che serviranno ad affrontare le spese sostenute. Stiamo inoltre approfondendo con gli esperti e i professionisti la materia legale che concerne le attività industriali del siderurgico tarantino gestito da ArcelorMittal». Attualmente l'esposto si fonda sulla violazione dell’art. 674 del codice penale - getto pericoloso di cose - e «su questo - conclude l'ambientalista - stiamo raccogliendo le evidenze documentali, ma abbiamo anche individuato alcuni articoli del Codice dell’Ambiente su cui integrare in futuro la nostra denuncia. La sottoscrizione chiederà ufficialmente i pareri e le posizioni di associazioni come Unicef, Greenpeace, Amnesty International, Emergency e altre che a livello nazionale ed internazionale si battono per la tutela dell’ambiente e dei diritti umani».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie