Venerdì 26 Aprile 2019 | 18:27

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Tarantino
Manduria, l'ombra della baby gang dietro la morte di un anziano

Manduria, l'ombra della baby gang dietro la morte di un anziano: pestato a sangue

 
Dalla polizia
Taranto, mezzo kg di cocaina nel garage, arrestato 22enne

Taranto, mezzo kg di cocaina nel garage, arrestato 22enne

 
A taranto
Ex Ilva: fumo nero da altoforno, foto virali sui social

Ex Ilva: fumo nero da altoforno, foto virali sui social

 
Ambiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
La visita
Ex Ilva, Di Maio a Taranto: scatta il sit in oltre la zona rossa

Ex Ilva, Di Maio a Taranto: «Mai pensato chiusura stabilimento» 
Associazioni vanno via: «È teatrino»

 
Le dichiarazioni
Ex Ilva, Fiom Taranto: «Di Maio chiarisca nuova mission»

Ex Ilva, Fiom Taranto: «Di Maio chiarisca nuova mission»

 
La festa non autorizzara
Taranto, si sballano a rave party: 17 denunciati, tra loro un minorenne

Taranto, si sballano a rave party: 17 denunciati, tra loro un minorenne

 
L'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
I nodi dell'acciaio
Taranto, Di Maio atteso domani all'ex Ilva: con sé porta 4 ministri

Ilva, si dimettono i commissari, arrivano i nuovi. Di Maio: «Capisco rabbia tarantini, ma voglio che mi ascoltino»

 
Il siderurgico
ArcelorMittal scrive al sindaco di Taranto: «Non c’è alcuna emergenza»

ArcelorMittal scrive al sindaco di Taranto: «Non c’è emergenza»

 
Il caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Confermati gli over con vincoli pluriennaliDa sciogliere al più presto il nodo Brienza

Confermati gli over con vincoli pluriennali
Da sciogliere al più presto il nodo Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl furto
Surbo, ha voglia di fave: le ruba, arrestato 50enne

Surbo, ha voglia di fave: le ruba, arrestato 50enne

 
BariUfficializzati i nomi
Bari, ecco i candidati ai 5 municipi che sostengono Decaro

Bari, ecco i candidati ai 5 municipi che sostengono Decaro

 
MateraIl provvedimento
Matera, nella Capitale della Cultura vietato lanciare coriandoli agli sposi: «Deturpano»

Matera, nella Capitale della Cultura vietato lanciare coriandoli agli sposi: «Deturpano»

 
PotenzaIl furto
Potenza ruba portafoglio in ospedale San Carlo a 87enne: arrestato

Potenza ruba portafoglio in ospedale San Carlo a 87enne: arrestato

 
TarantoNel Tarantino
Manduria, l'ombra della baby gang dietro la morte di un anziano

Manduria, l'ombra della baby gang dietro la morte di un anziano: pestato a sangue

 
BrindisiA francavilla fontana
In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

 
BatNessun ferito
Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: fermato

Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: preso ucraino

 

#iostoconidelfiniditaranto

L'appello del WWF: «Salviamo i delfini del Golfo di Taranto»

L'associazione ambientalista propone l'istituzione di una Oasi Blu e un 'sito d'interesse comunitario'

L'appello del WWF: «Salviamo i delfini del Golfo di Taranto»

TARANTO -  Istituire una Oasi Blu nel golfo di Taranto e avviare le procedure per la istituzione di un Sic (sito di interesse comunitario). Sono le «due misure concrete per salvare subito cetacei e delfini del Golfo di Taranto" sollecitate dal Wwf Puglia che lancia la campagna social #iostoconidelfiniditaranto, in difesa delle colonie stanziali di cetacei la cui presenza nel golfo di Taranto sarebbe messa a rischio dalle nuove concessioni petrolifere in mar Jonio.

«È arrivato il momento di realizzare misure concrete - afferma in una nota Nicolò Carnimeo delegato del Wwf Italia per la Puglia - gli strumenti di intervento ci sono, la nostra associazione sta lavorando da tempo in sinergia con le istituzioni. È stato promosso a Taranto un tavolo di lavoro per l'istituzione di una Oasi Blu, dove siedono Marina Militare Capitaneria di Porto, Cnr Talassografico e Università di Bari che ha già realizzato una prima zonizzazione». «Si tratta - aggiunge - di una concreta misura di tutela per cetacei e delfini con la quale si avviano forme di gestione in una zona di mare delimitata. Questa misura può essere realizzata immediatamente, così come la Regione Puglia può avviare le procedure per l’istituzione di un Sic (Sito di Interesse Comunitario)».

«Solo con queste due forme di protezione si può porre in essere una valida difesa di una straordinaria risorsa naturalistica dei mari pugliesi della quale ormai esistono evidenze scientifiche. Ora nell’urgenza di quanto sta accadendo, le Istituzioni devono procedere con i relativi iter amministrativi, parliamo sia della Regione Puglia che del Comune di Taranto. Non si può attendere oltre». «Per questo - conclude la nota - il Wwf Puglia lancia un appello al Presidente Michele Emiliano, all’Assessore Alfonso Pisicchio e al Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, e lancia la sua campagna social sia a livello locale, che nazionale #iostoconidelfiniditaranto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400