Venerdì 18 Gennaio 2019 | 19:23

NEWS DALLA SEZIONE

A Manduria
Taranto, nascondeva in casa pistole e munizioni: arrestato

Taranto, nascondeva in casa pistole e munizioni: arrestato

 
Arresti a Taranto
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Nel Tarantino
Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

 
della nave Bergamini
Incidente nella stazione navale Taranto, ferito sottoufficiale

Taranto, ormeggio trancia gamba a sottoufficiale, sempre grave

 
Al rione Tamburi
Taranto, cede controsoffitto in classe dopo petardo, l'aula era vuota

Taranto, cede controsoffitto in classe dopo petardo, l'aula era vuota

 
Tragedia sfiorata
Taranto, pezzi di cemento si staccano dal balcone: ferita una donna

Taranto, pezzi di cemento si staccano dal balcone: ferita una donna

 
Nel Tarantino
Laterza: mamma, bimbo e nonna morirono in incidente, chiesto rinvio a giudizio

Laterza: mamma, bimbo e nonna morirono in incidente, chiesto rinvio a giudizio

 
Con la procedura XLIF
Taranto, riuscito intervento unico in Puglia contro la scoliosi

Taranto, riuscito intervento unico in Puglia contro la scoliosi

 
Nel tarantino
Castellaneta: in 3 immobilizzano ragazzo rumeno e lo derubano, tra loro un minore

Castellaneta: in 3 immobilizzano ragazzo rumeno e lo derubano, tra loro un minore

 
ex ilva
Taranto, intesa Mittal-sindacati: revocato lo sciopero

Taranto, intesa Mittal-sindacati: revocato lo sciopero

 
Nel Tarantino
Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

 

#iostoconidelfiniditaranto

L'appello del WWF: «Salviamo i delfini del Golfo di Taranto»

L'associazione ambientalista propone l'istituzione di una Oasi Blu e un 'sito d'interesse comunitario'

L'appello del WWF: «Salviamo i delfini del Golfo di Taranto»

TARANTO -  Istituire una Oasi Blu nel golfo di Taranto e avviare le procedure per la istituzione di un Sic (sito di interesse comunitario). Sono le «due misure concrete per salvare subito cetacei e delfini del Golfo di Taranto" sollecitate dal Wwf Puglia che lancia la campagna social #iostoconidelfiniditaranto, in difesa delle colonie stanziali di cetacei la cui presenza nel golfo di Taranto sarebbe messa a rischio dalle nuove concessioni petrolifere in mar Jonio.

«È arrivato il momento di realizzare misure concrete - afferma in una nota Nicolò Carnimeo delegato del Wwf Italia per la Puglia - gli strumenti di intervento ci sono, la nostra associazione sta lavorando da tempo in sinergia con le istituzioni. È stato promosso a Taranto un tavolo di lavoro per l'istituzione di una Oasi Blu, dove siedono Marina Militare Capitaneria di Porto, Cnr Talassografico e Università di Bari che ha già realizzato una prima zonizzazione». «Si tratta - aggiunge - di una concreta misura di tutela per cetacei e delfini con la quale si avviano forme di gestione in una zona di mare delimitata. Questa misura può essere realizzata immediatamente, così come la Regione Puglia può avviare le procedure per l’istituzione di un Sic (Sito di Interesse Comunitario)».

«Solo con queste due forme di protezione si può porre in essere una valida difesa di una straordinaria risorsa naturalistica dei mari pugliesi della quale ormai esistono evidenze scientifiche. Ora nell’urgenza di quanto sta accadendo, le Istituzioni devono procedere con i relativi iter amministrativi, parliamo sia della Regione Puglia che del Comune di Taranto. Non si può attendere oltre». «Per questo - conclude la nota - il Wwf Puglia lancia un appello al Presidente Michele Emiliano, all’Assessore Alfonso Pisicchio e al Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, e lancia la sua campagna social sia a livello locale, che nazionale #iostoconidelfiniditaranto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400