Lunedì 08 Agosto 2022 | 07:25

In Puglia e Basilicata

la pattuglia azzurra

Olimpiadi di Tokyo, ecco chi sono gli atleti pugliesi

Olimpiadi di Tokyo, ecco chi sono gli atleti pugliesi

La Gazzetta vi presenta i 14 campioni a caccia del podio

03 Luglio 2021

Redazione online

Bari - Una pattuglia in cerca di podio. Sono 14 e agguerritissimi gli atleti pugliesi pronti a volare alle Olimpiadi di Tokyo, mai così numerosi annota il Coni regionale. 

Vediamo chi sono.

MARIA GRAZIA ALEMANNO

È nata a Copertino nel 1990, ha ottenuto il pass per il Giappone grazie  alla cosiddetta riallocazione delle quote originariamente destinate alla Colombia, in conseguenza di una squalifica che ha rimescolato le graduatorie.  Alemanno cresciuta nella Body's Training di Copertino e oggi nel CS Esercito, gareggerà nella categoria 59 kg.

MASSIMO COLACI

Il pallavolista è nato a Gagliano del Capo nel 1985, dal campionato 2017-18 si è trasferito alla Sir Safety Umbria Volley di Perugia con la quale ha vinto tre Supercoppe italiane, due Coppe Italia e lo scudetto 2017-18. La sua carriera nella Nazionale italiana è cominciata nel 2014.

MARTINA CRISCIO

 
È nata a Foggia nel 1994. Ha studiato scienza dello sport all'Università di Foggia. Si è laureata campionessa del mondo nel torneo a squadre della sciabola di Lipsia 2017. Con le compagne Rossella Gregorio, Irene Vecchi e Loreta Gulotta, ha vinto la medaglia d'oro ai campionati europei di Tbilisi 2017, battendo in finale la Russia nel torneo della sciabola a squadre. È alla sua prima olimpiade.

MAURO DE FILIPPIS 

 

Nato a Taranto nell'agosto 1980, è un agente di polizia del G.S. Fiamme Oro della Polizia di Stato. Ha iniziato a sparare nel 1996, è un trappista e il suo palmarès conta un notevole medagliere internazionale.

MARCO DE TULLIO

Barese, classe 2000, alle Olimpiadi giovanili di Buenos Aires 2018, ha conquistato la medaglia d'argento nei 400 m stile libero e il bronzo negli 800m e nella staffetta 4x100m sl. Con il secondo posto ai campionati assoluti primaverili di Riccione del 2019, si conquista il pass per i mondiali di Gwangju. Ai mondiali ottiene la qualificazione alla finale dei 400m: si conquista l'accesso con un miglioramento di 90 centesimi del personale ed il sorprendente tempo di 3:45.99, tempo che in in finale migliora ancora notevolmente chiudendo al quinto posto con un 3:44.86 di valore mondiale.

VITO DELL'AQUILA

Prima olimpiade anche per il campione di taekwondo nato a Mesagne nel 2000. Tra i risultati più importanti della carriera del brindisino, il bronzo iridato nei -54 kg ai Mondiali 2017 in Corea e il titolo europeo ottenuto a Bari, nei -58 kg, nel 2019, che ha fatto seguito al bronzo di Kazan nel 2018. Fra i tornei più importanti vinti c’è anche da segnalare il Grand Prix Final di Mosca, sempre nei -58 kg.

ELENA DI LIDDO

Nata a Bisceglie nel 1993, fa parte della società Canottieri Aniene Roma. 
Specializzata nel delfino ma anche discreta dorsista, è entrata nella nazionale nel 2009 partecipando agli europei giovanili di Praga. Nel 2010 è stata convocata per i Giochi olimpici giovanili di Singapore, dove ha vinto la medaglia d'argento nei 50 m farfalla. L'ultima affermazione in ordine di tempo, il bronzo in vasca corta ai mondiali di Hangzhou 2018.

FRANCESCO FORTUNATO 

Il marciatore è nato ad Andria nel 1994. Vincitore di 13 titoli italiani nelle categorie juniores, promesse e assoluti, tra i suoi migliori piazzamenti il nono  posto ai Mondiali a squadre di marcia 2018 e il primo posto ai Campionati del Mediterraneo under 23. Detiene il secondo tempo all-time sui 5000 m di marcia allievi in pista con il tempo di 20'37".

PAOLO MONNA

È nato a Fasano nel 1998. Ha ottenuto diverse vittorie e medaglie a livello giovanile. A livello senior invece il risultato più importante è la medaglia d’argento ottenuta agli Europei a 10m di Wroclaw nel 2020: un risultato che gli ha consentito sia di diventare vicecampione continentale della specialità sia di staccare il pass per le Olimpiadi di Tokyo.

ANTONELLA PALMISANO

Nata a Mottola nel 1991, ha vinto 19 titoli italiani di cui 6 assoluti e 13 giovanili (titolata in tutte le categorie); detiene 3 record italiani giovanili (2 juniores ed 1 allieve). Due le medaglie vinte agli Europei under 23, con l'argento nel 2011 ad Ostrava (Repubblica Ceca) ed il bronzo a Tampere (Finlandia) nel 2013. Vanta anche un quarto posto nella 20 km alle Olimpiadi di Rio il del 2016  e il bronzo nella 20 km di marcia ai mondiali di Londra 2017.

BENEDETTA PILATO

Tarantina, classe 2005  è  specializzata nella rana, campionessa europea in carica e primatista mondiale sui 50 metri (29"30). All'età di quattordici anni e sei mesi, è stata l'atleta azzurra più giovane a debuttare in un campionato mondiale, battendo il record di precocità di Federica Pellegrini. È cresciuta agonisticamente nella Fimco Sport, allenata da Vito D'onghia.

LUIGI SAMELE

Nato a Foggia nel 1987, specialista della sciabola. È fratello di Riccardo Samele arbitro internazionale di scherma. È tesserato per le Fiamme Gialle. Ha vinto 3 volte i Campionati europei di scherma nella sciabola a squadre. Ha vinto le prove di Coppa del Mondo di scherma a Chicago nel 2014 e a Cancun nel 2016. Ha conquistato la medaglia d'oro nella prova individuale ai Mondiali Cadetti di Plovdiv.  Nel 2018 vince l'argento nella gara iridata di sciabola maschile a squadre sia al Campionato Mondiale di Wuxi che al Campionato Europeo di Novi Sad.

SILVIA SEMERARO

Nata nel 1996 a Faggiano, nel Tarantino, è una karateka stata campionessa continentale ai Minsk 2019 e vincitrice della medaglia oro ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona 2018, nel kumite -68 chilogrammi. Grazie al secondo posto ottenuto nel torneo di Parigi del 2021 ha guadagnato la qualificazione ai Giochi di Tokyo.

MASSIMO STANO

Nato nel Barese, a Grumo Appula, classe 1992, è primatista nazionale della 20 km di marcia. Nel 2011 è entrato nel gruppo sportivo fiamme Oro. Nel 2014 partecipa ai Campionati Europei di atletica leggera a Zurigo classificandosi terzultimo con 1h29'14". È selezionato sui 20 km per i Mondiali di Pechino del 2015 dove arriva 19º. Nel 2018 vince il titolo italiano assoluto a Roma nella marcia 20 km con il tempo di 1h21'02". Nel giugno 2019 in Spagna batte il record nazionale della 20 km in 1h17'45".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725