Martedì 23 Aprile 2019 | 12:06

NEWS DALLA SEZIONE

AERONAUTICA MILITARE
Coppia si perde nei boschi di monte Bulgheriasoccorsa da equipaggio dell'84° Csar di Gioia

Coppia si perde nei boschi di monte Bulgheria
soccorsa da equipaggio dell'84° Csar di Gioia

 
MARINA MILITARE
Sommergibili, 24 nuovi "delfini"consegnati a Taranto i brevetti

Sommergibili, 24 nuovi "delfini"
consegnati a Taranto i brevetti

 
ESERCITO
Lecce, commemorata la battaglia di Koplikuil 31° reggimento carri ricorda il passato

Lecce, commemorata la battaglia di Kopliku
il 31° reggimento carri ricorda il passato

 
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Brindisi, emergenza alluvioni in Iranpartito dalla base Onu aereo con aiuti

Brindisi, emergenza alluvioni in Iran
partito dalla base Onu aereo con aiuti

 
AERONAUTICA MILITARE
Sei F-35 del 32° Stormo di Amendolaalla esercitazione Iniohos in Grecia

Sei F-35 del 32° Stormo di Amendola
alla esercitazione Iniohos in Grecia

 
MARINA MILITARE
Taranto, consegna del brevettoa 24 nuovi sommergibilisti

Taranto, consegna del brevetto
a 24 nuovi sommergibilisti

 
LA VISITA
Gioia, il comando della "Pinerolo"a lezione di logistica operativa

Gioia, il comando della "Pinerolo"
a lezione di logistica operativa

 
AERONAUTICA MILITARE
Da Gioia del Colle a Bergamovolo sanitario salva vita

Da Gioia del Colle a Bergamo
volo sanitario salva vita

 
AERONAUTICA MILITARE
Le Frecce Tricolori e San Nicolala tradizione si rinnova ancora

Le Frecce Tricolori e San Nicola
la tradizione si rinnova ancora

 
GUARDIA COSTIERA
Bari, la Giornata del narein porto la nave Diciotti

Bari, la Giornata del mare
in porto la nave Diciotti

 
AERONAUTICA MILITARE
Velivolo tedesco perde contatto radioi jet del 36° lo intercettano sul Montenegro

Velivolo tedesco perde contatto radio
i jet del 36° lo intercettano sul Montenegro

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
BariLotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 
BrindisiL'ordinanza
Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

 
BatDiscariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 

MARINA MILITARE

Taranto, operazione Mare sicuro
il comando all'ammiraglio De Carolis

Dalla fregata Alpino coordinerà il dispositivo di sicurezza marittima

Taranto, operazione Mare sicuroil comando all'ammiraglio De Carolis

​Si è svolta a bordo della fregata europea multi missione Carabiniere, ormeggiata nella stazione navale Mar Grande di Taranto, la cerimonia di avvicendamento al comando tattico dell'operazione Mare Sicuro (OMS). Alla presenza del comandante in capo della Squadra navale, ammiraglio di squadra Donato Marzano, il contrammiraglio Flavio Biaggi, comandante della Terza Divisione navale, ha passato il testimone all'ammiraglio di divisione Aurelio De Carolis, comandante della Seconda Divisione navale e, contestualmente, la fregata europea multi missione Alpino ha assunto il compito di unità di bandiera dell'operazione. L'ammiraglio Biaggi, dal 13 novembre, ha gestito le operazioni del dispositivo aeronavale che opera a tutela degli interessi nazionali per la protezione delle linee di comunicazione, dei natanti commerciali, delle piattaforme off-shore nazionali e per il contrasto ai traffici illeciti e deterrenza nei confronti di organizzazioni criminali. Durante questo periodo le 6 navi che si sono avvicendate nel dispositivo hanno percorso oltre 23mila miglia nautiche per pattugliare un'area di circa 160mila chilometri quadrati.

"L'operazione Mare Sicuro è un'operazione tipica della Marina Militare, che si occupa di sicurezza marittima", ha ribadito l'ammiraglio Marzano nel suo intervento, "le navi dell'operazione garantiscono continuamente da quattro anni presenza, sorveglianza e deterrenza, 24 ore al giorno e 365 giorni all'anno a protezione degli interessi strategici nazionali. Le navi di Mare Sicuro hanno operato a Natale e opereranno anche a Capodanno ove necessario". Durante il suo impegno nel dispositivo, la fregata Carabiniere, sede del comando di OMS, ha condotto anche operazioni di law enforcement congiuntamente ad una unità della Guardia di Finanza, nei confronti di un motopesca sospettato di favorire l'immigrazione clandestina agendo come "nave madre". Il 22 novembre, infatti, la nave della Marina Militare è intervenuta per impedire che il motopesca sospetto entrasse nelle acque territoriali libiche, conducendo poi, con un team di fucilieri della Brigata marina San Marco, attività ispettiva congiuntamente al personale della Guardia di Finanza.

Al termine della cerimonia l'ammiraglio De Carolis si è diretto a bordo della fregata Alpino per dirigere nel Mediterraneo Centrale. L'operazione Mare Sicuro, avviata il 12 marzo 2015 a seguito dell'evolversi della crisi libica, prevede il dispiegamento di un dispositivo aeronavale per garantire attività di presenza, sorveglianza e sicurezza marittima nel Mediterraneo centrale e nello Stretto di Sicilia, in applicazione della legislazione nazionale e degli accordi internazionali vigenti. L'operazione Mare Sicuro continua, anche durante le festività natalizie, ad assicurare attività di presenza e sorveglianza fondamentali per la sicurezza marittima del Mediterraneo centrale.


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400