Domenica 17 Febbraio 2019 | 17:46

NEWS DALLA SEZIONE

Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 
criminalità
Mafia lucana fa flop, per l'operazione «Iena» solo due condanne

Mafia lucana, flop per operazione «Iena»: solo 2 condanne

 
Sollevamento pesi
A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

 
Verso le regionali
Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Presidenza Regione»

Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Governatore»

 
La visita
Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

 
I 25 anni di Dookie
Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia: non sono graditi

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
TarantoLe dichiarazioni
Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

 
BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BariDa piazza del ferrarese
Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

in un anno

Il prezzo del Freccialink
lievitato del 50 per cento

Il prezzo del Freccialink lievitato del 50 per cento

di Luigia Ierace

In poco più di un anno il prezzo del FrecciaLink è aumentato del 50 per cento. Il rivoluzionario servizio che collega Potenza e Matera con piccole navette a Salerno e quindi alle grandi direttrici italiane delle Frecce: Napoli, Roma, Bologna, Milano, Torino, va avanti, ma continua a lievitare nel prezzo. Ad inaugurare la sperimentazione, lo scorso anno, il 12 giugno, con il cambio d’orario estivo di Trenitalia, fu proprio l’ad Barbara Morgante arrivata a Potenza e Matera per presentare l’iniziativa. Un’idea che piace subito a chi si sposta con frequenza lungo la Penisola. Il vantaggio delle piccole navette è duplice: un servizio più comodo e soprattutto, la garanzia di poter effettuare un viaggio tranquillo, senza la preoccupazione di perdere il Freccia Rossa, perché il percorso è «assistito» da Trenitalia, e si ha la certezza che anche se il Freccia dovesse arrivare in ritardo a Salerno, la navetta aspetterà.

«Costa un po’ in più ma sono soldi ben spesi», spiegava l’Ad invitando a provarlo. E la sperimentazione parte molto bene: chi «riesce a prenderlo» ne è entusiasta, ma si pone subito il problema del numero di posti: i 16 della navetta non sono sufficienti già a una settimana dal lancio del nuovo servizio. Arrivano i suggerimenti e la richiesta di sdoppiare il FrecciaLink da Salerno a Potenza e da Salerno a Matera, con riduzione di tempi di percorrenza e una maggiore disponibilità di posti. Ma si chiede anche la possibilità di potenziare le corse, rispetto alle due previste mattina e pomeriggio. Trenitalia sceglie di sostituire il bus-navetta con un pullman grande e il prezzo comincia a salire.

Guardiamo la situazione a distanza di un anno e due mesi, prendendo il caso del collegamento con Potenza. Il servizio navetta è partito, già con un incremento: in aggiunta al FrecciaRossa al quale è collegato costa 10 euro (non si può acquistare singolarmente). Somma che lievita dopo poco a 12 euro per salire attualmente a ben 15 euro per la tratta da Salerno a Potenza o viceversa. Esigenze di mercato, è evidente che il servizio funziona (anche l’altro operatore Italo avvia poco dopo un analogo servizio navetta) e che quindi va pagato e anche profumatamente. Basti pensare che il biglietto di Freccia Rossa in standard da Napoli a Salerno costa 18 euro, solo 3 euro in più del pullman collegato che va a Potenza.

Tutto ha un prezzo e, se il servizio funziona vale il sacrificio, vien da dire con rassegnazione. Ma non si può dire altrettanto quando si verifica che c’è stata una riduzione del servizio sostitutivo su gomma diretto (9 euro e 35 centesimi) per andare da Potenza a Napoli e viceversa e perché nell’arco della giornata ci sono solo 6 collegamenti diretti senza alcun cambio (1 Freccia Rossa, 2 Intercity, 1 Regionale e 2 servizio sostitutivo su gomma), tutti gli altri richiedono un cambio con aumento dei tempi di percorrenza fatta eccezione per il caro e costoso Freccia Rossa+FrecciaLink.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400