Sabato 16 Febbraio 2019 | 02:11

NEWS DALLA SEZIONE

Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 
criminalità
Mafia lucana fa flop, per l'operazione «Iena» solo due condanne

Mafia lucana, flop per operazione «Iena»: solo 2 condanne

 
Sollevamento pesi
A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

 
Verso le regionali
Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Presidenza Regione»

Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Governatore»

 
La visita
Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

 
I 25 anni di Dookie
Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

 
Verso il voto
Basilicata, c'è un astronomo in corsa per la Regione

Basilicata, c'è un astronomo in corsa per la Regione

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

Manovre in Basilicata

Pd, il valzer scissione
chi resta e chi se ne va

Pd, il valzer scissionechi resta e chi se ne va

ANTONELLA INCISO

L’ultimo filo che li lega è la volontà di non commentare. Tacciono i renziani e tacciono gli esponenti della minoranza dem chiamati alla difficile scelta di restare nel partito o seguire la sinistra bersaniana- dalemiana.

Preferisce non commentare il parlamentare Salvatore Margiotta e tace anche il vice-ministro Filippo Bubbico. Per i dem sono giorni di fuoco, seppure per molti si tratti di una scissione a freddo, priva di reazioni, priva di emozioni. Eppure il valzer di chi va e chi resta si balla già da ore. E registra una prima ufficializzazione importante, seppure di non matrice dem ma Sinistra italiana. Ad ufficializzare l’adesione al nuovo movimento è, infatti, il consigliere regionale Giannino Romaniello, ex Sel ed ora Gruppo misto che conferma come la nuova aggregazione sia attrattiva «perché si può costruire un nuovo movimento che può raccogliere parte della sinistra che non vuole chiudersi nella sola testimonianza ma ha l’ambizione di difendere e tutelare i valori storici della sinistra e il lavoro, provando a dare risposte che non siano ideologiche a processi di cambiamento che ci sono». «Il tema non è fare un altro partito - commenta - ma fare una casa che superi la vecchia idea delle due sinistre, quella riformista e quella antagonista sapendo che la teoria che non esiste più la destra e la sinistra è una teoria sbagliata, perché in questo mondo si è di destra e di sinistra a secondo si risponda ai temi dei diritti, delle disuguaglianze, delle opportunità».

Insomma, Romaniello declina la sua scelta. Una strada che starebbero seguendo altri esponenti politici, come il sindaco di Rivello, Antonio Manfredelli, o il capogruppo Pd al Comune di Potenza, Giampiero Iudicello, che secondo indiscrezioni, seguirebbero Roberto Speranza nel nuovo Movimento per la Costituente di sinistra. Con Iudicello poi almeno altri quattro consiglieri comunali del capoluogo.

Andare via, dunque. Non solo dal Pd ma anche dai ruoli ricoperti per il partito. Quelli prettamente politici e quelli legati agli equilibri politici. Un dilemma per molti, perché se, ad esempio, Iudicello dovesse lasciare il partito resterebbe consigliere comunale ma dovrebbe dimettersi dall’incarico di capogruppo. Così come da presidente del partito a Potenza dovrebbe dimettersi Carlo Rutigliano, nominato solo qualche tempo fa. O come potrebbe, ma solo per un atto di garbo istituzionale, lasciare la presidenza del Commissione regionale pari opportunità Angela Blasi, consigliera comunale a Potenza in quota Speranza e nominata nell’organismo regionale proprio dai dem. Variabili non da poco, quindi. Passaggi importanti che, oltre alle valutazioni politiche, pesano sulle decisioni di chi vuole andare e chi vuole, invece, restare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400