Mercoledì 19 Settembre 2018 | 05:01

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Motivazioni del Riesame

Inchiesta petrolio a Potenza
«Dai dipendenti dell'Eni
un'attività criminosa»

Inchiesta petrolio, Riesame vicino L'Eni vuol ricominciare a produrre

POTENZA - «La condotta» dei cinque dipendenti del Centro Oli di Viggiano (Potenza) dell’Eni - agli arresti domiciliari dallo scorso 31 marzo nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Potenza sulle estrazioni petrolifere in Basilicata - non è «affatto episodica» ma «denota una pervicace attività criminosa» che «si è protratta per lungo tempo, coinvolgendo un notevolissimo numero di persone».

Sono alcuni dei passaggi delle motivazioni con cui il Tribunale del Riesame di Potenza ha respinto il ricorso presentato dai legali dei cinque indagati - Nicola Allegro, Roberta Angelini, Luca Bagatti, Antonio Cirelli e Vincenzo Lisandrelli - per la revoca delle misure cautelari: secondo i giudici del Riesame, inoltre, ognuno di loro ha «contribuito consapevolmente all’azione criminosa, apportando un proprio contributo causale e avendo la consapevolezza del contributo causale degli altri».

Il Tribunale fa particolare riferimento «all’alterazione dei dati» sui parametri delle sostanze inquinanti e sui codici di classificazione dei rifiuti: «Ciò che appare particolarmente significativo - è scritto nelle motivazioni - è che i 'datì, ovvero i risultati delle analisi, devono combaciare, a costo di artificiose sistemazioni, così denotando una ferma volontà di rappresentare agli organi di controllo una situazione formalmente corretta, senza tenere conto della effettiva realtà». Dalle intercettazioni, infine, emerge «chiaramente come gli indagati abbiamo una sistematica propensione alla mistificazione della realtà».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

 
Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

 
Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

 
Uccide moglie e si ammazza«Lei era amante della poesia»

Uccide moglie e si ammazza
«Lei era amante della poesia»

 
Tajani agli Stati Generali di FI: «Il reddito di cittadinanza? Una sciocchezza»

Tajani agli Stati Generali di FI: «Il reddito di cittadinanza? Una sciocchezza»

 
Rivello, confermati 6 anni al prete pedofilo: adescava minori on line

Rivello, confermati 6 anni al prete pedofilo: adescava minori on line

 
Guardia giurata uccide la moglie di 30 anni e poi si ammazza

Guardia giurata uccide la moglie, ferisce la suocera e si ammazza

 

GDM.TV

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 
Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino»

Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino» VD

 

PHOTONEWS