Venerdì 07 Ottobre 2022 | 15:44

In Puglia e Basilicata

Territorio fragile

Potenza, frana a Dragonara: partono i lavori per la messa in sicurezza

Potenza, strade rurali

Aggiudicato l’appalto per ripristinare via Poggio d’Oro e contrada Cortese: costerà circa 620mila euro

23 Settembre 2022

Giovanna Laguardia

POTENZA - Dissesto idrogeologico: aggiudicati i lavori di ripristino delle strade dissestate nelle contrae Dragonara (via Poggio d’Oro) e Cortese di Potenza. Interventi a lungo attesi dai cittadini, che a più riprese avevano denunciato, anche attraverso le pagine della Gazzetta, la pericolosità delle vie di accesso alle contrade, rese quasi impraticabili da maltempo e cedimenti.

L’intervento, come si legge nella determina pubblicata sull’albo pretorio del Comune, è stato affidato tramite procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando, alla ditta Prometeo Plus di Picerno, che alla scadenza del termine di presentazione delle offerte, l’8 settembre scorso, risultava aver presentato la migliore offerta economica tra le sette pervenute. L’aggiudicazione, in ogni vaso, resta subordinata alla verifica del possesso dei requisiti. L’intervento, insieme ad altri quattro che riguardano sempre le aree rurali della città, è stato finanziato ai sensi della legge 145/18, con i contributi relativi all’anno 2021. Il 14 giugno dello scorso anno è stato approvato dal Comune il progetto di fattibilità tecnica, mentre il 5 ottobre dello stesso anno è stata provata la gara per l’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva, appaltata il 13 dicembre. Il progetto è stato trasmesso il 4 agosto scorso ed ora siamo in dirittura d’arrivo per l’affidamento dei lavori.

Intanto altri interventi per contrastare il rischio idrogeologico sono ai nastri di partenza su tutto il territorio regionale. Lo ha reso noto il presidente della Regione in qualità di commissario di governo per il contrasto al dissesto idrogeologico. L’importo dei lavori è di circa 5,8 milioni di euro, che corrispondono ad un finanziamento complessivo di oltre 9 milioni di euro, comprensivo del costo della progettazione e di altri oneri di appalto. Per 10 interventi sono già stati firmati i contratti ed entro la fine del mese di settembre è prevista la consegna dei lavori, mentre gli altri 3 sono in fase di contrattualizzazione e in questo caso la consegna dei lavori è prevista entro la metà di ottobre. I lavori in fase di consegna riguardano i comuni di Gorgoglione (consolidamento del centro storico), Tito (località fosso Sant’Antonio), Corleto Perticara (area a valle di piazza Plebiscito), Maratea (via Mandarini), Miglionico (Torre di Fino), Missanello (varie aree sul territorio comunale), Palazzo San Gervasio (via Calata Banzi), Palazzo San Gervasio (via Kennedy), Roccanova (Cozzo delle Punte), San mauro Forte (area Sud Est). I lavori in fase di contrattualizzazione sono a Tito (via Nuvolese), Sant’Arcangelo (Santa Maria-Masseria del Monte), Accettura (area a valle di piazzetta Bronzini).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725