Giovedì 26 Maggio 2022 | 16:26

In Puglia e Basilicata

Il caso

Potenza, frase sessista all'assessore: chiesto l'intervento della Meloni

La Corte Costituzionale boccia sette leggi della Regione Basilicata

La Commissione regionale pari opportunità vuole una assise straordinaria sul caso Leone di Fratelli d'Italia

10 Maggio 2022

Redazione online

POTENZA - Una seduta della Commissione regionale pari opportunità (Crpo) della Basilicata, durante la quale «inviteremo a partecipare anche l’onorevole Giorgia Meloni» e una richiesta al presidente del consiglio regionale, Carmine Cicala (Lega), per convocare una seduta straordinaria dell’assise, «e avviare un dibattito approfondito su questa vicenda». Lo ha annunciato stamani a Potenza, la presidente della Crpo, Margherita Perretti, presentando le iniziative che sono state messe in campo dopo il caso che ha coinvolto il consigliere regionale Rocco Leone di Fratelli d'Italia.

Lo scorso 2 maggio, durante la seduta consiliare per il rinnovo dell’ufficio di presidenza, Leone, al momento della votazione aveva pronunciato una frase sessista rivolta all’assessore alle infrastrutture, Donatella Merra (Lega). 

Una «vergognosa frase sessista che rappresenta una grave offesa per la dignità delle donne, l’immagine dell’istituzione reginale e di tutta la Basilicata», è scritto nel documento che Perretti e alcune componenti della Commissione, hanno presentato stamani, in una conferenza stampa, nella sala B del palazzo del consiglio regionale.

«Leone essendo stato eletto non può essere costretto alle dimissioni - ha spiegato Perretti - la sintesi ottimale di questa vicenda sarebbe una presa di posizione da parte del suo partito per portarlo alle dimissioni». Nell’ipotesi in cui le richieste di convocare una seduta straordinaria del consiglio regionale sul tema - è scritto nel documento - non dovessero essere accolte, le consigliere di parità «saranno presenti negli spazi dedicati al pubblico, attraverso un staffetta alle sedute dei prossimi consigli regionali». 

Commissione Basilicata invita Meloni a riunione

Una seduta della Commissione regionale pari opportunità (Crpo) della Basilicata, durante la quale «inviteremo a partecipare anche l’onorevole Giorgia Meloni» e una richiesta al presidente del consiglio regionale, Carmine Cicala (Lega), chiedendo di convocare una seduta straordinaria dell’assise, «per avviare un dibattito approfondito su questa vicenda». Lo ha annunciato stamani a Potenza, la presidente della Crpo, Margherita Perretti, presentando le iniziative che sono state messe in campo dopo il caso che ha coinvolto il consigliere regionale Rocco Leone (FdI).
Lo scorso 2 maggio, durante la seduta consiliare per il rinnovo dell’ufficio di presidenza, Leone, al momento della votazione aveva pronunciato una frase sessista rivolta all’assessore alle infrastrutture, Donatella Merra (Lega).
Una «vergognosa frase sessista che rappresenta una grave offesa per la dignità delle donne, l’immagine dell’istituzione reginale e di tutta la Basilicata», è scritto nel documento che Perretti e alcune componenti della Commissione, hanno presentato stamani, in una conferenza stampa, nella sala B del palazzo del consiglio regionale.
«Leone essendo stato eletto non può essere costretto alle dimissioni - ha spiegato Perretti - la sintesi ottimale di questa vicenda sarebbe una presa di posizione da parte del suo partito per portarlo alle dimissioni».
Nell’ipotesi in cui le richieste di convocare una seduta straordinaria del consiglio regionale sul tema - è scritto nel documento - non dovessero essere accolte, le consigliere di parità «saranno presenti negli spazi dedicati al pubblico, attraverso un staffetta alle sedute dei prossimi consigli regionali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725