Sabato 28 Maggio 2022 | 03:17

In Puglia e Basilicata

Al centro sociale Malvaccaro

Potenza, serata di solidarietà per raccogliere fondi per le cure sperimentali della piccola Angela

Potenza, serata di solidarietà per raccogliere fondi per le cure sperimentali della piccola Angela

La bambina è cerebrolesa: i genitori vogliono portarla a Belgrado

05 Maggio 2022

Cristiana Lopomo

Esibizioni - a titolo di gratuito - di tanti artisti e la partecipazione di un pubblico numeroso, venuto anche da lontano per far sentire il suo affetto e sostenere la causa. Una mobilitazione partita da Instagram e resa tangibile nella cornice del teatro del Centro sociale di Malvaccaro per «Una voce per Angela», per un primo maggio in musica e solidale. L’iniziativa di beneficenza è servita a raccogliere fondi perché la bambina possa proseguire le cure sperimentali con cellule staminali in una clinica di Belgrado. Commozione e gratitudine per mamma Donatella e papà Canio. «Incredibile l’affetto che stiamo ricevendo e pensare che era un’idea nata quasi per gioco durante il lookdown. Mai avremmo immaginato – hanno detto - di riuscirci. Siamo grati a tutti coloro che si adoperati per sostenerci. Angela è una bambina celebrolesa di 7 anni con gravi ritardi psicomotori. Siamo stati in vari ospedali italiani e non abbiamo risolto granché. Ora la nostra speranza è fuori dall’Italia, dove si possono fare le cure sperimentali con staminali. Per quanto siano sperimentali, male non possono fare. Abbiamo fatto tante terapie senza risultati, perché non provare anche queste? Anche perché, il primo ciclo di staminali a cui è stata sottoposta a ottobre, ha dato segni di miglioramento». Una vera e propria gara di generosità tra quanti hanno contribuito con il biglietto o devoluto un bonifico all’iban dell’associazione «Il Cammino di Angela Lucia» IT 18 B087 8404 2000 2000 0048 082: dalla squadra di calcio del Catanzaro a quella di hockey di «Noi... gli Speciali» Asd Club Athena Melfi; dal Corpo Soccorso Emergency al gruppo Instragram con Michele Black Dj di Villa D’Agri in testa e una rappresentanza arrivata da Napoli, Roma, Milano e persino da Germania e Svizzera. Lo spettacolo è stato presentato da Moira Sorrisi, cosentina di nascita e romana d’adozione, speaker radiofonica e conduttrice, e Nello Ruggiero, partenopeo, conosciuto come «lo sposo single». Sul palco potentini di talento: Nadia Girardi vicepresidente di Agedo Potenza; Valentino Bianconi noto per aver partecipato a The Voice of Italy nel team di Raffaella Carrà; le mani da prestigiatore illusionista di Giovix, autentica rivelazione; l’organetto del 14enne Francesco Santarsiero. E poi: il neomelodico Patrizio Izzo e i cantanti napoletani Tony Dell’Anno e Tano Auriemma arrivato direttamente da Bucarest. Infine, le ballerine della scuola di danza Evolution Dance di San Nicola di Pietragalla, tra cui Katia, l’artefice dell’iniziativa. Un’adolescente speciale perché affetta da sindrome di Down, ancor di più perché ha saputo trovare tanta amicizia e disponibilità sui social per aiutare la sorellina. Anche lei - come Angela e anche Donatello - adottata da Donatella e Canio Pace dalla Casa Famiglia «La stella del mattino». Tra il pubblico anche il sindaco di Avigliano Mecca e l’assessore D’Andrea, il vice sindaco di Pietragalla Sabia e il consigliere Coviello. Per il Comune di Potenza c’erano la consigliera Blasi e l’assessore alle Politiche sociali Picerno che ha «assunto l’impegno, in qualità di Vescovo della Parata dei Turchi – ha detto con simpatia – di inserire nel programma del Maggio potentino un’iniziativa solidale per Angela».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725