Giovedì 17 Giugno 2021 | 04:24

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia
Potenza, «la Basilicata sempre più povera»

Potenza, «la Basilicata sempre più povera»

 
Serie C
Calcio, Gallo confermato sulla panchina del Potenza

Calcio, Gallo confermato sulla panchina del Potenza

 
L'intervista
Potenza, l’incubo Covid ci cambia la testa

Potenza, l’incubo Covid ci cambia la testa

 
Il progetto
Potenza, una scuola per «coltivare boschi»

Potenza, una scuola per «coltivare boschi»

 
Il caso
Stellantis, Bardi: nuova prospettiva per lo stabilimento di Melfi

Stellantis, Bardi: nuova prospettiva per lo stabilimento di Melfi

 
Scuola
Maturità 2021, domani al via in Puglia e Basilicata: gli auguri di Bardi e dell'assessore Leo

Maturità 2021, al via in Puglia e Basilicata: gli auguri agli studenti di Bardi e dell'assessore Leo

 
Lotta al Covid
Basilicata, in arrivo 5880 dosi Pfizer extra per i fragili

Basilicata, in arrivo 5880 dosi Pfizer extra per i fragili

 
Covid
Basilicata, zona bianca dal 21 giugno

Basilicata, zona bianca dal 21 giugno

 
Nel Potentino
Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

 
Il caso
Oppido Lucano, ha in casa piante di cannabis e munizioni: arrestato

Oppido Lucano, ha in casa piante di cannabis e munizioni: arrestato

 
lavori pubblici
Potenza, Ponte Musmeci, restauro alla Fhecor Ingenieros

Potenza, Ponte Musmeci, restauro alla Fhecor Ingenieros

 

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL’incidente
Barletta, crolla palazzina dopo esplosione: 3 feriti trasportati d’urgenza in ospedale

Barletta, crolla palazzina dopo esplosione: 3 feriti trasportati d’urgenza in ospedale

 
LecceA Nardò
Polizia salva 85enne durante incendio in casa nel Salento

Attimi di paura nel Salento, polizia salva 85enne da incendio divampato in casa

 
BariA Bari
Gestione spiaggia di Torre Quetta, pm insiste su interdittiva antimafia

Gestione spiaggia di Torre Quetta, pm insiste su interdittiva antimafia

 
PotenzaLa denuncia
Potenza, «la Basilicata sempre più povera»

Potenza, «la Basilicata sempre più povera»

 
TarantoIl siderurgico
Ex Ilva Taranto, Emiliano: «Impianti area a caldo da fermare subito»

Ex Ilva Taranto, Emiliano: «Impianti area a caldo da fermare subito»

 
MateraTelevisione
Matera, Imma Tataranni è tornata

Matera, Imma Tataranni è tornata

 

i più letti

Ecoturismo

Basilicata, dal Basento al Pantano su due ruote: lungo un grande corridoio verde

Avviati i lavori per la pista ciclabile che unirà i polmoni verdi di Potenza e Pignola

Basilicata, il fiume Basento  in due punti  ancora oltre la soglia

POTENZA - Pignola e Potenza unite nel segno della mobilità sostenibile, ma anche del turismo lento. Sono stati affidati e in parte già iniziati i lavori per la pista ciclabile e pedonale tra il parco fluviale del Basento e il lago Pantano. Con la prospettiva di andare anche oltre, collegando il centro abitato di Pignola (da qui al lago c’è una pista già esistente), con quello di Potenza. Un progetto fortemente voluto sia dal sindaco di Pignola (capofila), Gerardo Ferretti, sia dal sindaco di Potenza, Mario Guarente. Comune di Potenza. L’importo complessivo dell’appalto è di 294mila euro. L’opera è stata finanziata nell’ambito del programma europeo Inngreenpaf – Infrastrutture Verdi. La pista utilizza in buona parte il tracciato dismesso della tratta ferroviaria Fal. «Si trattava - spiega il sindaco Ferretti - di restituire alla fruibilità dei cittadini un’area, quella della ferrovia dismessa, per la quale anche amministrativamente il futuro non era ben chiaro. Ma soprattutto di ridare valore a quel tracciato che è stato un filo che ha tenuto sempre unite Potenza e Pignola fin da dopo la visita di Zanardelli in Basilicata nel 1902. Il collegamento ferroviario è stato dismesso dopo il terremoto del del 1980 ma con la realizzazione della pista pedonale e ciclabile le bellezze di questi luoghi torneranno ad essere patrimonio di tutti. Non è stato semplice dar vita a questo progetto perché c’era tanti livelli amministrativi, ed in proposito mi corre l’obbligo di ringraziare tutti gli uffici della Regione Basilicata. Con l’amministrazione comunale di Potenza, poi, si è instaurata una bella collaborazione e dal progetto della pista abbiamo capito che ci si poteva integrare anche meglio, ad esempio con la ciclabilità interna di Potenza». «Stiamo rendendo concreto - interviene Guarente - un sogno di tanti potentini e pignolesi. Muoversi in bicicletta sarà sempre più semplice anche da noi in montagna, grazie all’avvento della pedalata assistita. Abbiamo partecipato ad un bando per il piano della mobilità sostenibile, grazie al quale potremo investire 140.000 euro per le piste ciclabili e 30mila per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Abbiamo anche ottenuto un finanziamento per l’acquisto di biciclette e monopattni elettrici da mettere a disposizione della cittadinanza con un servizio di bike sharing dal terminal Fal del Gallitello che dovrebbe inaugurarsi a breve. A partire da questo punto prevediamo di realizzare quattro percorsi ciclabili, il primo parallelo alla fondovalle, fino a piazza Zara, il secondo da qui alla Regione, il terzo dal terminal alla pista per il Pantano e il quarto dal terminal al parco del Basento. La sinergia con Fal è importante perché è l’unica ferrovia a permettere il trasporto in carrozza delle bici montate. Grazie a questo contiamo di offrire un servizio non soltanto ai cittadini e ai pendolari, ma anche ai vacanzieri, considerato che la Basilicata è una meta molto importante per il cicloturismo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie