Giovedì 21 Gennaio 2021 | 22:23

NEWS DALLA SEZIONE

economia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Giustizia
Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

 
la richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
dati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
stalking
Potenza, atti persecutori nei confronti della ex compagna: arrestato 52enne

Potenza, atti persecutori nei confronti della ex compagna: arrestato 52enne

 
automotive
Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

 
L'iniziativa
Potenza, un «pasto sospeso» per i più bisognosi e per aiutare i ristoratori

Potenza, un «pasto sospeso» per i più bisognosi e per aiutare i ristoratori

 
monitoraggio
Potenza, fiammate nel Centro olio Tempa Rossa: Total rischia multe pesanti

Potenza, fiammate nel Centro olio Tempa Rossa: Total rischia multe pesanti

 
Il virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
La pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Avigliano

Arriva a Natale la China China Laguardia, che piaceva a Emanuele Gianturco

La farmacia venne fondata nel 1889 dal dottor Pietro Antonio, lo 'speziale poeta'

Arriva a Natale la China China Laguardia, che piaceva a Emanuele Gianturco

Hanno varcato l’Oceano i suoi famosi tonici ed elisir, primo fra tutti la sua “China China”, che tanto amava Emanuele Gianturco, per le sue proprietà rinvigorenti e ricostituenti, portando nello scorso millennio il nome di Avigliano in tutto il mondo. I prodotti del dottor Pietro Antonio Laguardia, lo “speziale poeta”, a cavallo tra il 1800 e il 1900, hanno avuto grande successo sia in Italia che oltreoceano, al punto che diverse case di produzione si fecero avanti per l’acquisto delle ricette originali.
Ma il dottor Laguardia non le volle mai cedere. «Una produzione industriale - riteneva - farebbe perdere ai tonici le caratteristiche più genuine, garantite dall’accurata scelta della materia prima e dall’impeccabile tecnica di lavorazione della stessa».

Ma quelle antiche ricette non sono andate perdute, si sono tramandate di padre in figlio, e dopo oltre un secolo, alla quarta generazione di farmacisti, Chiara Laguardia, le ha ritrovate nella storica farmacia di Avigliano, fondata nel 1889 dal bisnonno, il dottor Pietro Antonio Laguardia.
Dopo essersi laureato in farmacia con eccellenti risultati nell’Università Federico II di Napoli, fu incoraggiato dagli stessi professori a intraprendere la carriera di docente universitario. Un’esperienza che durò poco perché il padre Bartolomeo gli allestì in tutta fretta una farmacia nella centrale piazza di Avigliano. E proprio nel laboratorio della farmacia ebbero vita le ricette di tonici ed elisir.

Un aneddoto arrivato fino ai giorni nostri racconta che Emanuele Gianturco, famoso giurista e politico aviglianese, durante il periodo in cui ricopriva la carica di Ministro della Giustizia, si trovasse ad una cena presso l’Hotel Excelsior di Venezia. E qui chiese come digestivo la China China Laguardia causando l’imbarazzo del personale, sprovvisto di tale liquore. Il giorno dopo arrivò a Pietro Antonio un ordine da parte del direttore dell’Excelsior di ben 500 bottiglie di China China.
Oltre all’attività di farmacista, Pietro Antonio fu sindaco di Avigliano. Negli anni successivi alla Prima Guerra Mondiale svolse una vasta e intensa azione di assistenza in favore degli orfani e delle vedove, nonché dei mutilati di guerra, curando di persona le pratiche per far ottenere agli interessati la pensione del Ministero del Tesoro. E proprio alla sua tenacia si deve la realizzazione della tratta ferroviaria, tuttora in esercizio, Avigliano Città-Avigliano Scalo.
La fama di Pietro Antonio è dovuta anche alle sue composizioni poetiche tanto che è considerato il poeta dialettale aviglianese più popolare del Novecento. I suoi sonetti riguardano gli aspetti del costume e del comportamento della sua epoca e gli effetti prodotti dal progresso e dalle invenzioni portati dal nuovo secolo. Il tutto è scritto in modo semplice, senza attenersi alle regole di linguistica e di fonetica così da riuscire a comunicare con tutti i ceti sociali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie