Mercoledì 25 Novembre 2020 | 11:45

NEWS DALLA SEZIONE

acquedotto lucano
Potenza, acqua torbida nella diga Camastra e rubinetti a secco

Potenza, acqua torbida nella diga Camastra e rubinetti a secco

 
25 novembre
Potenza, poetessa uccisa dal marito: un Premio di laurea per ricordare Angela Ferrara

Potenza, poetessa uccisa dal marito: un Premio di laurea per ricordare Angela Ferrara

 
Il bollettino regionale
Coronavirus Basilicata, 268 positivi su 1826 tamponi. Nel weekend 16 i morti

Coronavirus Basilicata, 268 positivi su 1826 tamponi. Nel weekend 16 i morti. Calo nelle terapie intensive

 
Covid 19
Scuole chiuse in Basilicata, Tar rinvia decisione al 2 dicembre

Scuole chiuse in Basilicata, Tar rinvia decisione al 2 dicembre

 
Il caso
Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

 
indagini dei CC
Potenza, scoperti specialisti delle truffe online: sei persone nei guai

Potenza, scoperti specialisti delle truffe online: sei persone nei guai

 
consiglio regionale
Emergenza sanitaria in Basilicata: assente Barsi, rinviata discussione

Emergenza sanitaria in Basilicata: assente Bardi, rinviata discussione

 
dati regionali
Covid in Basilicata, 281 nuovi positivi su circa 2mila test durante il week end e altri 4 decessiA Matera tamponi drive in con la Marina

Covid Basilicata, + 281 positivi su circa 2mila test durante week end e + 4 decessi. A Matera tamponi drive in con la Marina

 
l'anniversario
Sista Irpinia 1980: cittadinanza onoraria di Potena all'Esercito

Sisma Irpinia: cittadinanza onoraria di Potenza all'Esercito. Bardi: non dimenticheremo mai i volontari. Emiliano tra i soccorritori 

 
nel Potentino
Lauria, psicologa morì nel crollo del PalAlberti: ci sono 9 indagati

Lauria, psicologa morì nel crollo del PalAlberti: ci sono 9 indagati

 
Controlli dei CC
Melfi, si disfà della cocaina ed aggredisce carabinieri: arrestato 35enne

Melfi, si disfà della cocaina ed aggredisce carabinieri: arrestato 35enne

 

Il Biancorosso

SERIE C
Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantosiderurgico
Mittal Taranto, ripartenza Acciaeria 1 annunciata per fine gennaio

Mittal Taranto, ripartenza Acciaeria 1 annunciata per fine gennaio

 
Potenzaacquedotto lucano
Potenza, acqua torbida nella diga Camastra e rubinetti a secco

Potenza, acqua torbida nella diga Camastra e rubinetti a secco

 
Batindagini della gdf
Andria, scoperti in azienda 12 lavoratori in nero: 6 con il reddito di cittadinanza

Andria, scoperti in azienda 12 lavoratori in nero: 6 con il reddito di cittadinanza

 
Lecceminacce e stalking
Salice Salentino, lei lo lascia, lui si vendica e invia a tutti loro video hard

Salice Salentino, lei lo lascia, lui si vendica e invia a tutti loro video hard

 
Barila replica
Frasi sessiste, la verità del Prof: «Io vittima degli studenti e cultore delle donne sospeso ingiustamente»

Frasi sessiste, la verità del Prof: «Io vittima degli studenti e cultore delle donne sospeso ingiustamente»

 
MateraL'indagine
Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

 
BrindisiOperazione dei Cc
Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

 

la polemica

Potenza, diritto di cronaca: «scintille» giornalisti-Procura
Domani incontro Procuratore-Verna

Il procuratore Curcio riserva a sé il diritto di valutare le richieste e gli atti concedibili ai cronisti

Potenza, diritto di cronaca: «scintille» giornalisti-Procura

POTENZA - La riforma Orlando ha aperto alla consegna degli atti giudiziari non coperti da segreto anche ai giornalisti, ma il regolamento adattato dalla Procura di Potenza rischia di vanificare lo spirito di chi voleva sottrarre l’informazione dal «giogo» delle vie parallele.
Scoppia così la polemica sull’atto voluto dal procuratore capo lucano Francesco Curcio, portato prima all’attenzione del Csm dal consigliere Antonino Di Matteo e ora al centro di un attacco di presidenti e vicepresidenti di molteplici Ordini regionali dei giornalisti d’Italia che vedono in quelle norme aggiuntive un vulnus per il diritto di cronaca, ma con alcune importanti defezioni, quale quello dell’Ordine regionale più numeroso, quello della Lombardia.

Eppure, quando lo scorso 26 maggio il regolamento sbloccò in qualche modo la consegna era sembrato un passo avanti. Il diritto era stato sancito dalla riforma Orlando, sia pure prevedendone l’entrata in vigore dal 26 gennaio 2019, ma la mancanza di un regolamento attuativo ne aveva, fino alla scorsa primavera, bloccato l’operatività. Un vuoto colmato dal regolamento firmato da Curcio che, però, aggravava il processo (rispetto a quello previsto dall’art.116 del codice penale) riservando a sé il diritto di valutare le richieste e gli atti concedibili e prevedendo la consegna non semplicemente a giornalisti, ma solo a chi fosse delegato dal proprio direttore responsabile, escludendo, così di fatto di free-lance.

Un percorso per così dire “aggravato” rispetto alle semplici previsioni di legge, preso di mira prima da Di Matteo, che vi ha visto il rischio di una elusione della riforma, e poi dagli Ordini regionali di categoria che esprimono «grande preoccupazione per quanto accaduto».

DOMANI INCONTRO PROCURATORE-VERNA - Il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Carlo Verna, incontrerà domani, a Potenza, il Procuratore della Repubblica, Francesco Curcio, per parlare delle disposizioni che riguardano l’accesso agli atti da parte dei cronisti.

Lo ha annunciato lo stesso Verna, sottolineando la «grande sensibilità» del Procuratore della Repubblica di Potenza. Verna "sarà accompagnato dal consigliere Oreste Lo Pomo e dal presidente dell’Ordine della Basilicata, Mimmo Sammartino». Verna ha precisato che Curcio illustrerà «lo spirito delle disposizioni organizzative del suo ufficio» e che il Procuratore "ha già chiarito, nel corso di una cordiale telefonata, non avere alcuna intenzione limitativa della libertà di stampa». Ieri, in una nota, alcuni presidenti e vicepresidenti degli Ordini dei giornalisti di tutta Italia aveva criticato il "tortuoso iter autorizzativo» fissato da Curcio per permettere ai cronisti di accedere agli atti, definendolo «un chiaro vulnus all’esercizio del diritto di cronaca». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie