Domenica 19 Settembre 2021 | 10:16

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'annuncio

Coronavirus, Don Mazzi: «Le mascherine le facciamo in casa nella sede di Tursi»

Prodotte nella sartoria di Exodus in Basilicata

Coronavirus, Don Mazzi: «Le mascherine le facciamo in casa nella sede di Tursi»

MATERA -  Un laboratorio di sartoria che fino a pochi giorni fa produceva shopper e bomboniere solidali, da due settimane ha convertito la produzione per confezionare mascherine in Tnt, a norma, ma in attesa di certificazione ufficiale per poterle produrre anche per esterni. È il laboratorio della Cooperativa Exodus di Tursi, una delle Case di don Mazzi presente da 29 anni del materano. Molte mascherine sono già state distribuite nei centri Exodus della Lombardia e delle Marche, le aree più colpite dal Covid-19.
«Abbiamo già fatto richiesta per ottenere la certificazione - dice don Antonio Mazzi - ma la burocrazia non aiuta. Dobbiamo velocizzare i tempi».
«In pochi giorni - aggiunge - i ragazzi hanno confezionato più di 1.000 pezzi e più della metà sono partiti per il nord. Non solo. Con un appello partito sui canali social siamo riusciti a recuperare un’altra cucitrice lineare e la preziosissima bordatrice, per cui riusciremo a velocizzare il lavoro. Ne avremmo bisogno di almeno un’altra e reperire altro tnt, per ora ne abbiamo, ma meglio fare scorte. Il vero problema è l’elastico, ne occorre tantissimo, ma confidiamo di riuscire a reperirlo. La solidarietà non ha confini».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie