Domenica 17 Gennaio 2021 | 17:44

NEWS DALLA SEZIONE

Il personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
Nel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
I numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2% e trend in aumento

 
L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al Piano regionale. Coldiretti: «C'è altro da fare»

 
sanità
Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

 
L'emergenza
Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%). Anci: «Nessuno conosce il piano»

 
la «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, il centrocampista Maita torna negativo

Bari calcio, il centrocampista Maita torna negativo

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
Foggianel foggiano
San Severo, aggredito blogger e incendiata la sua auto: indaga la polizia

San Severo, aggredito blogger e incendiata la sua auto: indaga la polizia

 
ItaliaL'evento
Il Covid non ferma la Fiera del Fischietto di Rutigliano: onorata con un flash mob sui balconi

Il Covid non ferma la Fiera del Fischietto di Rutigliano: onorata con un flash mob sui balconi

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

L'arrivo

Fca, Conte in Basilicata in visita alla Sata di Melfi: ecco la svolta elettrica

Il presidente del consiglio stamani parteciperà all’Assemblea pubblica dell’Anfia, l’Associazione nazionale filiera industria automobilistica, durante la quale ci sarà anche l’intervento di Pietro Gorlier

Il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte

Il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte

MELFI - Il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, è arrivato nello stabilimento Fca di Melfi per partecipare all’Assemblea pubblica dell’Anfia, l’Associazione nazionale filiera industria automobilistica, durante la quale ci sarà anche l’intervento di Pietro Gorlier (Chief operating officer Europa, Middle East, Africa di Cfa). 

Il premier - che continua a mostrare grande attenzione per il Sud - torna per far visita, questa volta, ad uno dei più importanti stabilimenti del gruppo Fca: la Sata di San Nicola di Melfi, in provincia di Potenza, dove si realizzano i modelli Jeep Renegade e 500X e da cui, il prossimo anno, partirà una nuova versione della Compass. 

Selfie e foto con gli operai per il premier Giuseppe Conte all’arrivo nello stabilimento Fca di Melfi. Il presidente sta visitando il reparto lastratura della fabbrica lucana dove si producono 500X e Jeep Renegade.

LE PAROLE DI CONTE - «Fca ha annunciato la svolta nell’elettrico, nel full elettrico: è questa la strada del futuro». Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, a margine di una visita allo stabilimento di Melfi (Potenza), «Secondo me - ha aggiunto - bisogna già lavorare anche sull'idrogeno». ulla fusione Fca-Psa «il Governo non può rimanere indifferente rispetto a un progetto
industriale così importante» . Lo ha detto il premier Giuseppe Conte a margine di una visita allo stabilimento Fca di Melfi.
«Questa prospettiva progettuale - ha aggiunto - non deve compromettere in nessun modo gli stabilimenti e l’occupazione in
Italia, anche per l’indotto». Lo stabilimento Fca di Melfi è «uno dei siti industriali più dinamici, che testimonia
la capacità del nostro Paese di superare, con creatività e determinazione, anche le fasi più complesse della sua vita
economica e produttiva». Lo ha detto il premier Giuseppe Conte intervenendo all’assemblea Anfia (Associazione nazionale filiera industria automobilistica) in corso di svolgimento nella fabbrica lucana. Lo stabilimento di Melfi - ha continuato Conte - è anche la testimonianza di un’Italia che crede in sé stessa e sa proiettarsi nel futuro. La creazione della Melfi Plant Academy, nel 2015, è un esempio virtuoso di una realtà produttiva che investe direttamente nella costruzione di competenze digitali dei propri lavoratori, formando ogni anno centinaia di operai specializzati nelle tecnologie dell’Industria 4.0». 

Il Governo, in particolare il Ministero dell’Economia, sta interloquendo e lavorando con tutti i soggetti coinvolti per pervenire a una soluzione quanto più possibile condivisa, che riveda in maniera sostanziale e rimoduli la misura» sui fringe benefit legati alle auto aziendali ad uso promiscuo. Così nello stabilimento Fca di Melfi il premier Giuseppe Conte.  La modifica - secondo Conte «dovrà contemperare, da una parte, l’esigenza di perseguire una giusta transizione verso tecnologie a zero emissioni e, dall’altra, accompagnare la transizione senza colpire, in modo improvvido, lavoratori ed aziende. Possiamo lavorare fianco a fianco», ha detto Conte rivolgendosi all’assemblea dell’Anfia «per migliorare questa norma all’interno del passaggio parlamentare della legge di bilancio, per dare impulso ad una strategia di lungo periodo per il rilancio di un settore cruciale che costituisce, già oggi, una delle maggiori eccellenze italiane».

GORGLIER: FUSIONE CON PSA PER RENDERE GRUPPO PIU' FORTE - «Stiamo lavorando per rendere il nostro Gruppo più forte attraverso una fusione delle nostre attività con Psa». Lo ha detto a Melfi Pietro Gorlier, responsabile delle attività europee del gruppo Fca. «C'è ancora molto da fare per formalizzare il progetto, ma l'aggregazione creerebbe il quarto costruttore automobilistico al mondo che potrebbe contare sulle competenze di entrambe le società in quelle tecnologie che stanno plasmando la nuova era della mobilità sostenibile, tra cui proprio l’elettrico, la guida autonoma e la connettività», ha spiegato Gorlier. A oggi, e lo dico a voce alta, a dispetto delle critiche o delle 'fake news' che ogni tanto incomprensibilmente circolano, il piano industriale lo abbiamo puntualmente confermato nei fatti, senza ritardi, con circa il 90% degli investimenti anche avviati». Lo ha detto a Melfi Pietro Gorlier, responsabile delle attività europee del gruppo Fca.

«Vorrei ricordare che la trasformazione di Melfi in uno stabilimento dedicato all’esportazione era stata pensata e voluta da Sergio Marchionne. Lo voglio ricordare soprattutto in questi giorni in cui è in atto un tentativo di mettere in discussione quanto Sergio Marchionne ha fatto e la straordinaria eredità che ci ha lasciato con accuse prive di fondamento e di credibilità». Lo ha detto a Melfi Pietro Gorlier, responsabile delle attività europee di Fca. «Ci dispiace soprattutto che colui verso il quale tali accuse vengono mosse non sia più qui per potersi difendere di persona», ha detto Gorlier.

IL COMMENTO DI BARDI - La fabbrica di Fca di Melfi (Potenza) - dove si producono Jeep Renegade e 500X - è "l'emblema di un Sud che accetta la sfida dell’innovazione e del lavoro, ma che vuole garanzie su un moderno federalismo che veda tutti gli attori contribuire con pari diritti, pari doveri e pari risorse alla crescita culturale ed economica dell’Italia».
Lo ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, parlando stamani, a Melfi, in occasione della visita del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nello stabilimento di Fca, e dell’assemblea dell’Anfia.
Bardi ha sottolineato che, per la Basilicata, «la questione delle infrastrutture» è «prioritaria per lo sviluppo, ed è a questa che dedicheremo le risorse disponibili. Come pure - ha aggiunto Bardi - sono fermamente convinto che non può esistere l'intera filiera dell’automotive se alle spalle non c'è ricerca ed innovazione. Come sanno bene - ha concluso - i dirigenti della Fca: siamo impegnati in una trattativa che vede la Regione mettere al proprio posto proprio la ricerca e l’innovazione». Nel definire necessario «il coinvolgimento di tutti gli attori economici, dall’Università al Cnr e alle aziende», Bardi ha ricordato ai partecipanti all’assemblea dell’Anfia che nello stabilimento di Melfi di Fca «si fondono il know-how della Fca, la capacità e l’ingegno delle maestranze lucane e una filiera di tutto rispetto che contribuisce al successo di questa azienda sui mercati internazionali». 

All’incontro partecipano anche del governatore della Basilicata, Vito Bardi, il presidente dell’Anfia, Paolo Scudieri, il direttore operativo di Emea-Fca, Pietro Gorlier ed il presidente del settore Commercial and Specialty Vehicles di Cnh Industrial, Gerrit Marx. Il presidente del Consiglio, nel corso della giornata, sarà inoltre accompagnato dal management aziendale per un tour nei vari reparti dello stabilimento, ma anche nella Plant Academy, il laboratorio creato nel 2015 ed interamente dedicato alla ricerca e al test di nuove soluzioni che permettono di migliorare l’efficienza dell’intero sito produttivo e di renderlo flessibile rispetto all’introduzione di nuove tecnologie. Lo stabilimento di Melfi, del resto, si muove verso la transizione all’elettrificazione della Jeep Renegade e Compass nella versione Plug-in Hybrid Electric Vehicle (Phev): una tappa fondamentale verso i veicoli a batteria (Bev) dal punto di vista industriale. Nel mondo sindacale, intanto, l’auspicio è che il presidente Conte dia spazio non solo alla Fca, ma anche alla base produttiva. «Il premier Conte non faccia come tutti i suoi predecessori. Non incontri solo l’azienda, ma tutte le delegazioni dei lavoratori». Questo, l’appello lanciato al presidente del Consiglio Conte dalla Fiom-Cgil e dalla Cgil. Per il segretario regionale della Cgil Basilicata, Angelo Summa, per Michele De Palma e Mariano Carboni della segreteria nazionale Fiom-Cgil e per il leader della Fiom lucana, Gaetano Ricotta, il governo nazionale «dovrebbe aprire un tavolo affinché Fca, prima della fusione con Psa, garantisca gli investimenti necessari a lanciare i nuovi modelli e l’occupazione». Il segretario regionale della Uil, Carmine Vaccaro si esprime attraverso una lettera aperta. «La sua visita - sottolinea il sindacalista - si carica di aspettative e significati»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie