Giovedì 25 Febbraio 2021 | 16:55

NEWS DALLA SEZIONE

Serie C
Troppi casi di Covid nella Cavese: rinviata gara col Potenza

Troppi casi di Covid nella Cavese: rinviata gara col Potenza

 
Il caso
Potenza, furti nei supermercati: foglio di via per tre romeni

Potenza, furti nei supermercati: foglio di via per tre romeni

 
la richiesta
Basilicata, Bardi incontra Brunetta: «La Regione sia protagonista in vista del del Recovery fund»

Basilicata, Bardi incontra Brunetta: «La Regione sia protagonista in vista del del Recovery fund»

 
dati regionali
Covid in Basilicata, crescono contagi (+169) su 1386 test: nessun decesso, indice positività schizza al 12%

Covid in Basilicata, crescono contagi (+169) su 1386 test: nessun decesso, indice positività schizza al 12%

 
La decisione
Potenza, fiammate a Tempa Rossa: sanzioni alla Total per 30 mila euro

Potenza, fiammate a Tempa Rossa: 30mila euro di multa a Total

 
a Maratea
Prende il reddito di cittadinanza ma lavora in nero in un cantiere: denunciato nel Potentino

Prende il reddito di cittadinanza ma lavora in nero in un cantiere: denunciato nel Potentino

 
L'incidente
Potenza, scontro frontale tra 2 auto: 3 i feriti, uno è incastrato tra le lamiere

Potenza, scontro frontale tra 2 auto: 3 i feriti, uno è incastrato tra le lamiere

 
Amarcord
Vecchi negozi, bar e osterie raccontano la Potenza che fu

Vecchi negozi, bar e osterie raccontano la Potenza che fu

 
dati regionali
Covid in Basilicata, indice positività al 7,2%: nel week end 107 nuovi casi e altri 4 decessi. Al via vaccinazioni over 80

Covid in Basilicata, indice positività al 7,2%: nel week end 107 nuovi casi e altri 4 decessi. Al via vaccinazioni over 80

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaSerie C
Troppi casi di Covid nella Cavese: rinviata gara col Potenza

Troppi casi di Covid nella Cavese: rinviata gara col Potenza

 
Foggianel foggiano
San Severo, estrae coltello: «Dov'è l'assessore?»

San Severo, estrae coltello: «Dov'è l'assessore?»

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, raggirano 80enne all'uscita dalla Posta e gli rubano tutta la pensione

Martina Franca, raggirano 80enne all'uscita dalla Posta e gli rubano tutta la pensione

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
Barinel Barese
Gravina, fidanzamento osteggiato dalle famiglie sfocia in una rissa in strada: 4 arresti

Gravina, fidanzamento osteggiato dalle famiglie sfocia in una rissa in strada: 4 arresti

 
LecceL'incidente
Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

 
BrindisiIl caso
Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

 

i più letti

Tensioni in maggioranza

La Lega attacca il governatore Bardi: fibrillazioni in Basilicata

Il retroscena della mancata nomina di Luigi Modrone alla Società energetica lucana

Basilicata, il cambiamento secondo Vito Bardi

foto Tony Vece

Parole dure, giudizi trancianti. È un incontro politico della Lega a provocare la frattura tra il partito di Salvini e Forza Italia. Un incontro tra dirigenti e simpatizzanti leghisti, svoltosi nel Vulture, durante il quale - secondo autorevoli fonti regionali - sono gli stessi vertici leghisti ad usare parole di fuoco contro il presidente della Regione Vito Bardi. Parole che rientrano in un ragionamento più ampio in cui si paventa l’immobilismo regionale e la Lega spiega di aver chiesto ai suoi rappresentanti in Giunta ed in Consiglio di essere in prima linea nel seguire le diverse problematiche.

Insomma, un’analisi in cui il partito di Salvini avrebbe provato a ribattere alle difficoltà di avvio dalla macchina amministrativa puntando il dito contro il presidente ma nello stesso tempo avrebbe rassicurato i suoi elettori confermando che, con la ripresa, vi sarebbero stati gli esponenti politici leghisti a vigilare sulle attività da portare avanti.
Giudizi espressi per errore, indicazioni date per fugare eventuali timori da parte dalla base leghista ?
Non è chiaro. Di certo, quei giudizi poco benevoli sono arrivati all’orecchio del presidente Bardi che ne avrebbe chiesto conto oltre al commissario regionale, Marzio Liuni, sia agli assessori leghisti della sua giunta sia al capogruppo della Lega in Consiglio regionale. Ottenendo in cambio, però, timide spiegazioni e nella gran parte dei casi un generico “non eravamo presenti”, “non abbiamo ascoltato”.

Un chiarimento, quindi, che non sarebbe servito a molto. Tanto che ad essere «frenata», almeno per il momento - sempre secondo fonti ben informate - sarebbe stata la nomina di Luigi Modrone ai vertici della Società energetica lucana. Nomina che - in base ad un’intesa tra Forza Italia e la Lega - sarebbe dovuta avvenire in contemporanea a quella di Gabriella Mega a Sviluppo Basilicata. Così non è stato. La nomina della Megale è stata approvata in giunta all’inizio della scorsa settimana mentre quella di Modrone è rimasta nel cassetto (stoppata anche da alcune perplessità sulla scelta dell’imprenditore).
I prossimi giorni saranno decisivi, ma è evidente che lo scenario nazionale complica il quadro. Soprattutto se si tiene presente che anche in Basilicata i dirigenti leghisti, di Fratelli d’Italia e di Idea si stanno preparando a manifestare contro il Governo Conte mentre gli azzurri - lucani compresi - non parteciperanno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie