Giovedì 24 Gennaio 2019 | 00:07

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le elezioni
Basilicata al voto, Lacorazza (Pd) si candida

Basilicata al voto, Lacorazza (Pd) si candida

 
Elezioni
Regionali, Basilicata al voto il 23 marzo: firmato il decreto

Regionali, Basilicata al voto il 24 marzo: firmato il decreto

 
Allarme analfabetismo digitale
Basilicata, a rischio «ghetto»: in 2 famiglie su 10 nessuno sa usare il web

Basilicata, a rischio «ghetto»: in 2 famiglie su 10 nessuno sa usare il web

 
A Lauria
In auto 120grammi di marijuana: 2 arresti nel Potentino

In auto 120grammi di marijuana: 2 arresti nel Potentino

 
Nel potentino
Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

 
La decisione
Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

 
Emergenza maltempo
Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

 
Il giallo
Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

 
La decisione del Tribunale
Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

 
Giustizia e ambiente
Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

 

L'omicidio

Elisa Claps , 25 anni dopo, manifesti a Potenza: «Dignità calpestata»

Libera affigge manifesti in città per ricordare la studentessa, «Una memoria che non cerca la verità»

Elisa Claps , 25 anni dopo, manifesti a Potenza: «Dignità calpestata»

Elisa Claps

«Una memoria che non cerca la verità calpesta la dignità». È il testo del manifesto di Libera affisso oggi a Potenza a 25 anni dal 12 settembre 1993, giorno dell’omicidio di Elisa Claps, il cui cadavere fu ritrovato il 17 marzo 2010 nel sottotetto della Chiesa della Santissima Trinità nel centro storico del capoluogo lucano, che resta chiusa in attesa dei lavori di restauro.
Per l’omicidio Claps, Danilo Restivo è stato condannato con sentenza irrevocabile a 30 anni di reclusione, mentre nei prossimi mesi dovrebbe cominciare il processo in Appello sui fatti relativi al ritrovamento del cadavere: in primo grado le due donne delle pulizie imputate sono state condannate a otto mesi di reclusione (pena sospesa) per false dichiarazioni al pm.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400