Martedì 26 Maggio 2020 | 23:38

NEWS DALLA SEZIONE

fase 2
Wedding, a rischio 50mila matrimoni: la chiesa, il bacio, la sala e il ballo. I tanti «nodi»

Wedding, a rischio 50mila matrimoni: la chiesa, il bacio, la sala e il ballo, i tanti «nodi»

 
il libro
E Luca Bianchini manda baci da Polignano tra nozze e un «toy boy»

Luca Bianchini manda «Baci da Polignano», tra nozze e un «toy boy»

 
l'iniziativa
«L’Italia che canta». L’Orchestra di Bari online con la Cucinotta madrina

«L’Italia che canta»: l’Orchestra di Bari online con la Cucinotta madrina

 
L'idea
Bari, «Una barba a metà simbolo di una vita a metà», la protesta artistica contro il Covid

Bari, «Una barba a metà simbolo di una vita a metà», la protesta artistica contro il Covid

 
La provocazione
Taranto, i vucumprà si attrezzano contro il Coronavirus e vendono mascherine in spiaggia

Taranto, i vucumprà si attrezzano contro il Coronavirus e vendono mascherine in spiaggia

 
Il rilancio del turismo
OTRANTO

La bellezza di Otranto d'estate in totale sicurezza: lo spot con Lele Spedicato

 
Festa
VIDEO EMMA MARRONE

Buon compleanno Emma Marrone: e si canta da sola il «Tanti auguri»

 
L'iniziativa
video per graziana

Turismo, a Martina Franca uno spot con i vip della città per la ripartenza

 
tecnologia
Spiagge aperte, a Monopoli un'app per trovare un posto al sole

Spiagge aperte, a Monopoli l'app per trovare un posto al sole

 
l'iniziativa
Massafra, «We are the world» diventa «We are the school», in un video che unisce alunni, docenti e genitori

Massafra, «We are the world» diventa «We are the school» in un video

 

Il Biancorosso

Calcio
L’ultima incornata dello Zar Maiellaro. «De Laurentiis, spingi il Bari in serie A»

L’ultima incornata dello Zar Maiellaro: «De Laurentiis, spingi il Bari in serie A»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barimobilità sostenibile
Bari, presentato il piano «Open Space» con piste ciclabili e piste per show

Bari, presentato il piano «Open Space» con piste ciclabili e piste per show

 
TarantoLa tragedia
Taranto, si ribalta Apecar muore 80enne, ferita la moglie

Taranto, si ribalta Apecar muore 80enne, ferita la moglie

 
LecceLa decisione
Soleto, «La Fontanella» verso la chiusura: Regione revoca autorizzazione Rsa

Soleto, «La Fontanella» verso la chiusura: Regione revoca autorizzazione Rsa

 
Foggiafase 2
Più controlli anti-movida e stop a sagre e feste nel Foggiano: la richiesta del prefetto

Controlli anti-movida e stop a sagre e feste nel Foggiano: le richieste del prefetto

 
Materadalla polizia
Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

 
Potenzanel Potentino
Venosa, nell’ex ghetto di Boreano sorgerà un moderno centro di accoglienza migranti

Venosa, nell’ex ghetto di Boreano sorgerà un moderno centro di accoglienza migranti

 
Batil grande accusatore
Sistema Trani, chiesto il giudizio per D’Introno

Trani, giustizia svenduta: «D'Introno non è una vittima, deve essere processato»

 
BrindisiAmbiente
Ostuni, volontari scoprono amianto nascosto in campagna

Ostuni, volontari scoprono amianto nascosto in campagna

 

i più letti

Imprese top

Polignano, il «miracolo» Pescaria dei panini di pesce: 7 mln di fatturato in 4 anni

Un'idea nata 4 anni fa, ora sono aperti locali a Milano e sono in programma altre aperture. Il successo della comunicazione social

Polignano, il «miracolo» Pescaria dei panini di pesce: 7 mln di fatturato

Pescaria, un ristorante fast food che ha fatto la fortuna con i panini gourmet di pesce a Polignano a mare, in quattro anni è arrivata a fatturare 7,4 milioni di euro con tre locali. Dà lavoro a 110 persone e raggiunge tre milioni di utenti unici al mese anche grazie alla comunicazione social.

L’idea, nata nel 2015, da un imprenditore del settore ittico (Bartolo L’Abate) di iniziare una propria attività, ha preso successivamente forma grazie all'intuizione di un suo consulente di comunicazione, Domingo Ludice, che suggerì di servire panini a base di pesce, un tipico piatto locale. A loro si unì in seguito lo chef Lucio Mele per elaborate un menù di mare e terra legato al territorio. Decisero di aprire Pescaria in un piccolo locale nella cittadina pugliese che conta 15mila abitanti.

«Il nome lo abbiamo deciso dopo un concorso online in cui abbiamo messo in palio 100 euro - spiega Domingo Ludice - una settimana prima dell’apertura, avvenuta il 25 maggio, abbiamo postato su Facebook la foto di un panino con la tartare di tonno. Pensavamo che all’inaugurazione venissero solo i parenti, invece sono arrivate 500 persone».

Da allora, Pescaria ha deciso di investire prevalentemente nella comunicazione e pubblicità social diventando una case history per i vertici di Facebook che ha citato il caso Pescaria nei suoi Earning calls, i comunicati trimestrali redatti dai top manager Fb e divulgati all’interno dell’azienda, per l’uso virtuoso della piattaforma.

A quattro anni dal lancio, Pescaria ha aperto quattro ristoranti: quello di Polignano si è spostato in una sede più grande, poi è sbarcato a Milano con due ristoranti, di recente a Trani (sempre in Puglia, in riva al mare per una sede estiva) e il prossimo settembre a Torino. Ha una media di 500 clienti giornalieri per singolo punto vendita. Insomma, può essere considerato gli esperimenti più riusciti del Fast Food Made in Italy. Ed è in arrivo anche a Roma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie