Giovedì 29 Settembre 2022 | 04:00

In Puglia e Basilicata

Sanità

Matera, «Più sinergia fra pubblico e privato per smaltire le liste d'attesa»

Liste d’attesa, le mosse della Asl per abbatterle

La proposta del sindaco Domenico Bennardi: ci sono 220mila prestazioni da effettuare

02 Settembre 2022

Redazione online

MATERA - «Considerando che siamo ancora in affanno a causa del Covid, è il momento di favorire e non ostacolare la massima sinergia possibile tra strutture pubbliche e poliambulatori convenzionati. Ciò può aiutare ad alleggerire anche le strutture pubbliche». A proporlo è il sindaco di Matera, Domenico Bennardi (M5S).

Il primo cittadino ha evidenziato che «in questa regione ci sono 220 mila prestazioni che attendono di essere evase, lo dichiarano gli stessi uffici regionali, liste di attesa che arrivano anche a due anni di tempo. A causa del covid negli ultimi anni si sono allungate ulteriormente con le strutture pubbliche che non riescono spesso a gestire da sole la grande quantità di pratiche e visite da espletare. In questo scenario ancora di emergenza pandemica, dovrebbe essere naturale rafforzare in tutti i modi le strutture pubbliche sanitarie, e allo stesso tempo - ha concluso Bennardi - ricercare e consolidare sinergie tra le strutture pubbliche e quelle convenzionate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725