Domenica 11 Aprile 2021 | 01:09

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
Covid
Basilicata arancione Bardi: «Ma abbiamo numeri da zona gialla»

Basilicata diventa arancione, Bardi: «Ma abbiamo numeri da zona gialla»

 
il raggiro
Matera, spilla 500 euro a nonnina 91enne con la truffa del “pacco per il nipote”: arrestato 48enne napoletano

Matera, spilla 500 euro a nonnina 91enne con la truffa del “pacco per il nipote”: arrestato 48enne napoletano

 
Commercio
Matera, ordinanza del sindaco per regolamentare i mercati

Matera, ordinanza del sindaco per regolamentare i mercati

 
L'iniziativa
Il sindaco di Matera vola a Baku in Azerbaigian per un protocollo d'intesa

Il sindaco di Matera vola a Baku in Azerbaigian per un protocollo d'intesa

 
Controlli dei CC
Matera, furbetti del reddito di cittadinanza: altri sei denunciati per percezione indebita

Matera, furbetti del reddito di cittadinanza: altri sei denunciati per percezione indebita

 
Polizia
Matera, tentata estorsione ai gestori di un bar: un arresto

Matera, tentata estorsione ai gestori di un bar: un arresto

 
Il caso
Libia, giornalista di guerra lucana sotto intercettazione

Libia, giornalista di guerra lucana sotto intercettazione

 
Il caso
Matera, ritrovato mezzo con 5 bidoni da 200 litri di gasolio rubati a Policoro

Matera, ritrovato mezzo con 5 bidoni da 200 litri di gasolio rubati a Policoro

 

Il Biancorosso

Serie C
Avellino - Bari: segui con noi il match in diretta

Avellino-Bari: 1-0 per i campani. I galletti restano a bocca asciutta: rivedi con noi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
Covid news h 24Lotta al virus
Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero: «State a casa»

Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero ai concittadini: «State a casa»

 
BrindisiLo scatto
In Salento c'è un ulivo secolare che scappa: sembra Barbalbero

In Salento c'è un ulivo secolare che «scappa»: sembra Barbalbero

 
TarantoIl caso
Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
PotenzaIl virus
Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

Controlli dei CC

Matera, furbetti del reddito di cittadinanza: altri sei denunciati per percezione indebita

Sono una quarantina in tutto le persone denunciate negli ultimi mesi per l’indebita percezione del reddito di cittadinanza per un importo complessivo che, ad oggi, si aggira attorno ai 230mila euro

Matera, furbetti del reddito di cittadinanza: altri sei denunciati per percezione indebita

MATERA - Sono 6 i soggetti che i Carabinieri della Compagnia di Matera hanno scoperto e denunciato nell'ambito dei controlli finalizzati a contrastare  l'indebita percezione del reddito di cittadinanza. Avrebbero ottenuto il sussidio, diretto a chi non ha lavoro e non ha redditi sufficienti, quando invece è risultato che non riunivano i requisiti previsti.

I 6 sono stati anche segnalati alla Direzione Provinciale dell'Inps di Matera affinché sia loro revocata l’erogazione del beneficio ed attivata la procedura di recupero delle somme che hanno fin qui ricevuto. Ammonta ad oltre 21mila euro l’importo complessivo che dovrà essere restituito.

Le prime indagini sono state svolte a Montescaglioso, dove i Carabinieri della stazione hanno scoperto che quattro persone, nonostante fossero sprovviste dei requisiti richiesti dalla specifica normativa, avevano percepito da diversi mesi il citato beneficio economico. Nello specifico: un 30enne, un 50enne ed un 20enne, tutti prima agli arresti domiciliari e poi sottoposti all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria perché accusati di aver preso parte ad una grave rissa, nel presentare l’istanza finalizzata a conseguire il “reddito di cittadinanza”, avevano omesso di riferire di essere sottoposti a misure cautelari, condizione questa, ostativa al conseguimento dell’emolumento in questione.

Un 42enne, già destinatario di salario da lavoro dipendente, aveva omesso di comunicare all’INPS tali introiti.

Anche a Matera i Carabinieri della Stazione hanno smascherato un 50enne ed una 41enne, di origini straniere, che avevano falsamente dichiarato di trovarsi sul territorio nazionale da almeno 10 anni, risultando invece, di fatto, anche lui permanere in Italia da un periodo più breve.

Sono circa 40, in tutto, le persone denunciate dai Carabinieri in provincia di Matera nel corso degli ultimi mesi per l’indebita percezione del reddito di cittadinanza per un importo complessivo che, ad oggi, si aggira attorno ai 230mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie