Venerdì 16 Aprile 2021 | 05:22

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Matera, violenze sulla compagna e scappa in Albania per non farsi arrestare: trovato 70enne, ai domiciliari

Matera, violenze sulla compagna e scappa in Albania per non farsi arrestare: trovato 70enne, ai domiciliari

 
L'inchiesta
Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

 
Il progetto
Matera e l'Aizerbaijan sempre più vicine: siglato accordo di cooperazione

Matera e l'Aizerbaijan sempre più vicine: siglato accordo di cooperazione

 
Il caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
Covid
Basilicata arancione Bardi: «Ma abbiamo numeri da zona gialla»

Basilicata diventa arancione, Bardi: «Ma abbiamo numeri da zona gialla»

 
il raggiro
Matera, spilla 500 euro a nonnina 91enne con la truffa del “pacco per il nipote”: arrestato 48enne napoletano

Matera, spilla 500 euro a nonnina 91enne con la truffa del “pacco per il nipote”: arrestato 48enne napoletano

 
Commercio
Matera, ordinanza del sindaco per regolamentare i mercati

Matera, ordinanza del sindaco per regolamentare i mercati

 
L'iniziativa
Il sindaco di Matera vola a Baku in Azerbaigian per un protocollo d'intesa

Il sindaco di Matera vola a Baku in Azerbaigian per un protocollo d'intesa

 
Controlli dei CC
Matera, furbetti del reddito di cittadinanza: altri sei denunciati per percezione indebita

Matera, furbetti del reddito di cittadinanza: altri sei denunciati per percezione indebita

 
Polizia
Matera, tentata estorsione ai gestori di un bar: un arresto

Matera, tentata estorsione ai gestori di un bar: un arresto

 

Il Biancorosso

Serie C
Palermo e Bari: rendimenti a confronto in vista del match di domenica al S.Nicola

Palermo e Bari: rendimenti a confronto in vista del match di domenica al S.Nicola

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantocontrolli guardia costiera
Taranto, sequestrati 8 quintali di cozze di dubbia provenienza: due persone denunciate

Taranto, sequestrati 8 quintali di cozze di dubbia provenienza: due denunciati

 
Potenzala preoccupazione
Melfi, confronto Stellantis: «Ridurre sprechi ma non occupazione»

Melfi, confronto Stellantis: «Ridurre sprechi ma non occupazione»

 
Barila sentenza
Bari, aggredì cronista: moglie boss clan Striscgiuglio condannata a 16 mesi

Bari, aggredì cronista: moglie boss clan Strisciuglio condannata a 16 mesi

 
Foggiala nomina
Foggia, comandante provinciale Gdf di Potenza entra nella Giunta Landella

Foggia, comandante provinciale Gdf di Potenza entra nella Giunta Landella

 
Batla video-denuncia
Andria, ragazzini appiccano incendio all'esterno del Palazzetto dello sport: «Mi cadono le braccia»

Andria, ragazzini appiccano incendio all'esterno del Palazzetto dello sport: «Mi cadono le braccia»

 
LecceMotori
Casarano, da domani il 27esimo rally

Casarano, da domani il 27esimo rally

 
BrindisiNel Brindisino
Latiano, innamorata non corrisposta di un dipendente di banca, fa irruzione con un coltello: arrestata

Latiano, innamorata non corrisposta di un dipendente di banca, fa irruzione con un coltello: arrestata

 
MateraIl caso
Matera, violenze sulla compagna e scappa in Albania per non farsi arrestare: trovato 70enne, ai domiciliari

Matera, violenze sulla compagna e scappa in Albania per non farsi arrestare: trovato 70enne, ai domiciliari

 

i più letti

L'invenzione

Da Pisticci il brevetto anti-Covid: «Con due tubicini posso fermare le goccioline»

Parla Domenico Grieco, l’inventore del brevetto anti-Covid che filtra l’aria in un marsupio

Pisticci, brevetto anti-Covid. Con due tubicini posso fermare le goccioline»

Pisticci (Matera) - L’ha definita una storia semplice. Anche se il risultato finale è stato determinato da un’attività sicuramente molto complessa. Domenico Grieco è un imprenditore di Pisticci (Matera) che opera nel settore della termoidraulica. Nel periodo del lockdown ha iniziato ad arrovellarsi il cervello sugli eventuali strumenti utili a bloccare o, se non altro, a limitare, gli effetti negativi delle famigerate goccioline che trasmettono il Covid-19. La sua idea si chiama «block droplets». «Dal primo giorno in cui ho cominciato ad indossare la mascherina mi sono chiesto come avremmo potuto sopportarla per un periodo lunghissimo. E ho cominciato a farmi domande su come la mascherina blocca la potenziale infezione e sulle eventuali alternative».

In concreto, come è arrivato al dispositivo?
«Una sera stavo guardando la partita con i miei figli e ho visto l’arbitro indossare un’asta. Stessa cosa per gli altri tre arbitri che operavano a bordo campo. Ho così cominciato a incuriosirmi e a immaginarmi con un’asta simile posta sul volto per altri scopi. Ho iniziato a fare ricerche e mi sono reso conto che anche gli anchorman televisivi e i cantanti spesso indossano microfoni simili. Da qui è partita la mia idea».

Di cosa si tratta, in concreto?
«Di un dispositivo portatile di protezione individuale contro virus, batteri ed allergie, che attraverso un condotto preleva l’aria da bocca e naso e la trasferisce in un apparecchio portatile delle dimensioni di un marsupio. Lì viene disinfettata, resa innocua da virus, allergeni e batteri ed espulsa nell’ambiente. Sempre dall’esterno l’apparecchio preleva dell’aria che viene disinfettata, resa innocua e portata con un secondo condotto vicino alla bocca per essere inspirata. I due tubicini inoltre, uno di fronte all’altro, con le rispettive differenze di pressione, creano una barriera d’aria che evita arrivi frontali di aria ed evita che chi usa il dispositivo possa espellerla, appunto, frontalmente».

Qual è il vantaggio?
«Che i due tubicini, da sperimentazioni fatte, sono distanti uno rispetto all’altro e lasciano la bocca libera per tutte le sue naturali funzioni. Ma per arrivare al dispositivo di protezione individuale completo vero e proprio, la strada non è stata né breve, né semplice».

All’attività di ricerca ha fatto seguito un’intensa sperimentazione.
«Sì. Per arrivare ad aspirare aria dalla bocca attraverso un condotto con le stesse sembianze di un’asta di microfono come quello di arbitri e cantanti, ho cominciato in primis a creare le condizioni perché l’aria, per così dire, si vedesse, utilizzando gli strumenti in mio possesso. Sono un impiantista termo-idraulico e quindi spesso ho a che fare con bombole di gas e ossigeno. Ma ho anche tre figli e, quindi, ho avuto a che fare con macchinette per l’aerosol. Senza contare la collaborazione di mia moglie, Maria Carmela Guida, che è medico, e mi ha dato delle dritte. Con una bombola di ossigeno, un’ampolla per aerosol e dei condotti medicali per trasporto di ossigeno, ho simulato il nostro respiro “visibile” e le goccioline, verificando che il mio dispositivo funziona alla grande».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie