Venerdì 24 Settembre 2021 | 04:06

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

lutto

Matera piange la scomparsa del fotografo Viggiano, autore di splendidi scatti dei Sassi

Muore a 82 anni. Nei mesi scorsi aveva donato all’amministrazione comunale il suo vasto archivio di 44 mila scatti - molti dei quali in bianco e nero - dal 1971 al 2003

Matera piange la scomparsa del fotografo Viggiano, autore di splendidi scatti dei Sassi

È morto a Matera, all’età di 82 anni, il fotografo Augusto Viggiano, che nei mesi scorsi aveva donato all’amministrazione comunale il suo vasto archivio di 44 mila scatti - molti dei quali in bianco e nero - dal 1971 al 2003.
Gran parte della sua produzione è legata ai Sassi e alla Murgia, al paesaggio e alle tradizioni lucane e ad eventi di storia locale come le visite dell’allora presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, e dell’allora presidente del consiglio dei ministri, Giovanni Spadolini, o al set del film ''L'albero di Guernica» di Francisco Arrabal.
Viggiano, di origine campane, era stato anche vicebibliotecario della Biblioteca «Tommaso Stigliani» nonché editore e autore di pubblicazioni dedicata al territorio. Il Comune di Matera ha avviato la digitalizzazione del suo corposo archivio iconografico. Nei giorni scorsi l’Amministrazione comunale ha inaugurato negli ipogei di piazza San Francesco d’Assisi la mostra «Tornerò ad Aliano», tuttora in corso, di sue foto dedicate allo scrittore e artista Carlo Levi, gran parte delle quali dedicate al funerale e alla sepoltura nel paese dei calanchi, dove visse negli anni Trenta durante il periodo di confinamento politico.
In una dichiarazione, il sindaco, Raffaello De Ruggieri, ha espresso «con amarezza, a nome della comunità materana, esprimo il profondo cordoglio per la scomparsa di Viggiano, protagonista di orgogliose battaglie civiche. Egli - ha proseguito il primo cittadino - ha soprattutto documentato le condizioni e i valori antropologici del cuore della Città, con immagini che hanno fissato anche il dolore ancestrale dei Sassi. Il Comune di Matera - ha concluso De Ruggieri - farà tesoro dell’acquisito suo patrimonio fotografico e si inchina di fronte alla morte di un suo dignitoso cittadino».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie