Giovedì 29 Settembre 2022 | 22:45

In Puglia e Basilicata

Il fenomeno

Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse: al via gli accertamenti

Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse. Al via gli accertamenti

Anche a Scanzano Jonico si è dissolta la schiuma notata da alcuni cittadini in un largo tratto del litorale

05 Luglio 2020

Piero Miolla

PISTICCI  - È tornata sostanzialmente alla normalità l’acqua a Marina di Pisticci. Dopo qualche giorno caratterizzato da alcuni fenomeni poco chiari, con la presenza di schiuma e una chiazza che ha praticamente attraversato tutti gli 8 chilometri della marina, ieri non si sono riscontrati fenomeni simili. Di sicuro per i bagnanti non è stato uno spettacolo bello da vedere, con l’acqua che, specie giovedì 2 luglio, era stata tutt’altro che cristallina, caratterizzata da schiuma, dalle consuete foglie provenienti dai vicini fiumi e da una chiazza oleosa. Un fenomeno che, sebbene in forma meno grave, si era manifestato anche martedì 30 giugno, meno intenso ma, in ogni caso, sgradevole.

Segnalazioni del fenomeno ci sono arrivate sia dalla zona del lido La Spiaggetta che da un po’ più a nord, in direzione Metaponto, ma sempre in un’area compresa tra lido Quarantotto e La Spiaggetta. Si tratta, con buona probabilità, del tratto più bello della costa pisticcese, da sempre caratterizzato da acqua cristallina. Che cosa è accaduto, dunque? Si è trattato di fenomeni normali, magari determinati da un cambio di corrente? Difficile, ma non impossibile. Oppure c’è dell’altro? Di sicuro la presenza di questa schiuma potrebbe non aver deposto a favore del turismo. Non sappiamo se abbia inciso sulla salute e per questo non intendiamo avventurarci in alcuna congettura.

Dopo l’allarme lanciato, anche da alcuni privati cittadini, che hanno scritto una Pec ai Carabinieri Forestali di Pisticci, ci si è attivati per capire da dove sia provenuta siffatta chiazza e la relativa schiuma che, a mero titolo di cronaca, non sono assolute novità per Marina di Pisticci: negli anni scorsi, infatti, chi scrive per un periodo non breve notò che, più o meno a metà mattinata, l’acqua si caratterizzava allo stesso modo dei giorni scorsi. Il fenomeno, però, era da tempo scomparso, per riapparire nell’ultima settimana. Va infine rimarcato che anche da Scanzano Jonico qualche cittadino ci ha segnalato più o meno la stessa cosa: una sorta di chiazza in transito verso nord. Cioè in direzione Pisticci. Segnalazione da Scanzano Jonico che, però, è rimasta circoscritta ad una sola giornata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725