Mercoledì 10 Agosto 2022 | 13:51

In Puglia e Basilicata

Il caso

Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

L’uomo ha anche detto di volersi fare del male

03 Luglio 2020

Redazione online

MATERA -  Giunto in questura, a Matera, armato di un taglierino dopo aver scoperto che la moglie - stanca delle «continue vessazioni psicologiche e fisiche» subite da anni - e i figli non erano più in casa ma in una struttura protetta, un uomo di 35 anni, immigrato dall’Est Europa è stato arrestato con le accuse di maltrattamenti in famiglia, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di arma.
La donna si è rivolta alla Polizia «terrorizzata» per le minacce del marito: l’uomo è giunto in questura mentre la donna e i figli venivano trasferiti in una struttura protetta e ha minacciato di farsi del male con il coltello. Gli agenti sono riusciti a bloccarlo e l’hanno arrestato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725