Venerdì 03 Luglio 2020 | 22:41

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

 
Vacanze vip
Gianni Morandi è a Matera: selfie con la moglie e di sfondo i Sassi

Gianni Morandi è a Matera: selfie con la moglie e di sfondo i Sassi

 
post-operazione
Bernalda, operazione «Paride», dopo gli arresti sequestrati soldi e droga

Bernalda, operazione «Paride», dopo gli arresti sequestrati soldi e droga

 
la scoperta
Scanzano Jonico, vendevano online abbigliamento con marchi contraffatti: 2 giovani denunciati

Scanzano Jonico, vendevano online abbigliamento con marchi contraffatti: 2 giovani denunciati

 
Le tradizioni religiose
Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro

Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro FOTO

 
operazione «Beagle boys»
Matera, rubavano armi della polizia locale in diversi Comuni di Puglia e Basilicata, sgominata banda: 6 in manette

Matera, rubavano armi della polizia locale nei Municipi di Puglia e Basilicata, sgominata banda: 6 in manette VIDEO

 
L'annuncio
In Basilicata i saldi inizieranno da sabato 1° agosto

In Basilicata i saldi inizieranno da sabato 1° agosto

 
stalking
Matera, entra in casa dell'ex compagna e la picchia: arrestato

Matera, entra in casa dell'ex compagna e la picchia: arrestato

 
l'operazione
Falsi sanificanti: GdF sequestra 14 tonnellate di prodotto nel Materano

Falsi sanificanti: GdF sequestra 14 tonnellate di prodotto nel Materano

 
Turismo
Matera, l'Italia è ripartita e tra i Sassi. Tornano i turisti

Matera, l'Italia è ripartita e tra i Sassi tornano i turisti

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVIl video
Bari, incivili festeggiano a Largo Giannella: all'alba i resti del degrado

Bari, incivili festeggiano a Largo Giannella: all'alba i resti del degrado

 
LecceEmergenza nel territorio
Le campagne in balìa delle bande. Maxi-furto sventato in extremis

Salento, le campagne in balìa delle bande: maxi-furto sventato in extremis

 
FoggiaIl salvataggio
Tartaruga in difficoltà perde uova in mare: visitata nel centro di Manfredonia

Tartaruga in difficoltà perde uova in mare: visitata nel centro di Manfredonia

 
MateraIl caso
Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

 
Potenzasicurezza
Potenza, Tempa Rossa: «risultati analisi non concordanti»

Potenza, Tempa Rossa: «Risultati analisi non concordanti»

 
Tarantofase3
Taranto, uffici comunali: pronta ordinanza per riaprirli al pubblico

Taranto, uffici comunali: pronta ordinanza per riaprirli al pubblico

 
Brindisinel brindisino
Fasano, sparò all'interno di un bar arrestato 32enne: era ricercato anche per traffico di droga

Fasano, sparò all'interno di un bar arrestato 32enne: era ricercato anche per traffico di droga

 
Batfase 3
Asl BAT, dopo 4 mesi accesso controllato negli ospedali

Asl BAT, dopo 4 mesi accesso controllato negli ospedali

 

i più letti

nel Materano

Grassano, ladri «strappano» la cassaforte dell'ufficio postale

Furto con scasso all’alba di domenica. La banda, ben organizzata, non ha fatto in tempo a rubare un secondo forziere. Indagano i carabinieri

Grassano, ladri strappano la cassaforte dell'ufficio postale

Grassano - C’è pure chi il “prelievo” di contanti lo fa portandosi via direttamente la cassaforte. Ha quasi il sapere della beffa, il furto con scasso compiuto poco prima dell’alba di domenica scorsa a Grassano. A essere preso di mira, da persone al momento ancora ignote, è stato l’ufficio postale di piazza Arcangelo Ilvento.

Qui è stata portata via di peso la cassaforte a uso dello sportello automatico del servizio Postamat. Perché si potesse sollevare e portare via il pesante forziere, gli autori del furto è probabile si siano serviti di un mezzo posto all’esterno degli uffici, forse dotato di un braccio meccanico o comunque di un ausilio atto al sollevamento o al trascinamento di carichi.

La ringhiera corrimano divelta, dei cartelli piegati e i gradini danneggiati davanti l’ufficio stesso lo fanno ipotizzare. Forzando l’ingresso, e introdottisi nei locali delle Poste, i malviventi hanno imbragato la cassaforte e portata via con una certa facilità. Non si conosce, al momento, il valore complessivo dei soldi che vi erano custoditi. Di certo, una somma cospicua. Però il bottino sarebbe stato sicuramente più ricco se i ladri fossero riusciti a portare a compimenti il piano così come, sicuramente, era stato previsto.

Un’altra cassaforte, trovata sempre all’interno dell’ufficio, era stata sistemata e pronta per essere asportata con lo stesso procedimento. È rimasta, invece, sull’uscio, sbilenca e appoggiata a uno stipite della porta. Come se qualcosa fosse andato storto e i malviventi avessero preferito abbandonare il forziere per darsi il più velocemente possibile alla fuga. Tutto questo accadeva intorno alle 4.30 del mattino di ieri. Alcune telefonate di cittadini hanno messo in allarme i Carabinieri, che sono intervenuti con i militari della locale Stazione e con altri della Compagnia di Tricarico, e che ora stanno indagando sull’episodio.

Un imprevisto, dunque, avrebbe disturbato i malviventi in azione che hanno, in ogni caso, agito con sfacciata sicurezza per portare a compimento il loro piano. Si consideri solo che l’ufficio postale che hanno “visitato” si trova in una delle piazze centrali di Grassano, di fianco all’Ufficio della Polizia municipale, e sulla quale si affaccia anche il palazzo in cui ha sede il Municipio e la Chiesa della Madonna del Carmine.

Un posto dal quale si diramano altre strade principali e, pertanto, non si tratta di una zona nascosta. La determinazione e i modi che hanno avuto gli ignoti autori del furto, fanno pensare che si tratti di professionisti del crimine, ben organizzati, e di sicuro giunti da fuori regione. È proprio il tipo di modalità adoperate in questo episodio che lo assimilano, per tanti versi, ad altri analoghi accaduti in passato nel territorio Materano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie