Venerdì 24 Settembre 2021 | 18:02

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Immagini del «belpaese»

Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

In un video della Fiat il suo sostegno alla terra d’origine

Bernalda,  Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

Bernalda -  Un omaggio all’Italia, in questo drammatico momento di emergenza sanitaria. Francis Ford Coppola, il grande regista, sceneggiatore e produttore italo-americano, cittadino onorario di Bernalda, lo ha voluto lanciare martedì scorso, in occasione del suo 81.mo compleanno. In un video, realizzato da Olivier Francois, responsabile del marchio Fiat, diffuso da testate giornalistiche e social. In collaborazione con l’ambasciata italiana a Washington e la stessa Fiat. Con immagini dell’Italia di ieri e di oggi, in cui compare la “mitica 500” listata di tricolore. In sottofondo, la voce calda, emozionale, rassicurante di Francis che, alternando italiano e inglese, afferma: “Cara Italia, è un momentaccio eh? Chiaro che il momento è difficile. Ma ne abbiamo già affrontati tanti di momenti duri. Però sai una cosa? Quello che sempre ci ha tenuti in piedi è stata la nostra energia. La nostra determinazione ad affrontare e abbracciare l’ignoto. Ora questo spirito speranzoso, che non si spezza mai, diventa il nostro principale alleato. Oggi più che mai, dalla ‘little Italy’ alla Grande Italia. Siamo con te. Con amore”.

Dalla sua Bernalda, intanto, sono partite in rete le felicitazioni di tanti. Su tutte quelle del regista e attore bernaldese Michele Salfi Russo, che Francis ha portato sulle scene nel Padrino III, e che, recentemente, ha realizzato il docufilm “Il fischio di famiglia”. Un’opera che ripercorre la genealogia della famiglia Coppola, dal leggendario nonno Agostino. Il lavoro ha vinto il premio per la fotografia al Festival internazionale di Boston ed è stato acclamato, qualche mese dopo, al Festival del Cinema di Cannes. “Auguri Francis – ha scritto Russo sul suo profilo Facebook -. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare il mio amico, cugino e maestro al quale devo tanto, per aver trasformato in realtà il mio sogno: facendomi vivere una vera e propria fiaba”. Parole di sentimento per un grande Maestro della settima arte e un personaggio di straordinario talento e umanità.

Francis Ford Coppola è nato il 7 aprile 1939 a Detroit, nel Michigan, patria dell’industria automobilistica americana. Non è un caso che il suo secondo nome sia proprio Ford, come da lui stesso confessato durante un’intervista. Alla sua “Bernaldabella” Francis ha sempre mostrato incondizionato affetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie