Venerdì 10 Aprile 2020 | 03:05

NEWS DALLA SEZIONE

Immagini del «belpaese»
Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

 
L'ordinanza
Matera, negozi chiusi a Pasqua e a Pasquetta: la decisione del sindaco

Matera, negozi chiusi a Pasqua e a Pasquetta: la decisione del sindaco

 
CORONAVIRUS BASILICATA
Il prefetto Rinaldo Argentieri

Matera, il Prefetto Argentieri: «C’è grande senso civico, serve ancora uno sforzo»

 
Oltre l’emergenza
Matera, Festa della Bruna «Solo il carro e i pezzi all’asta»

Matera, per la Festa della Bruna: «solo il carro e i pezzi all’asta»

 
Richieste alla Regione
Le riprese in città del film su Bond

Emergenza turismo, i siti di 007 per rilanciare l’immagine di Matera

 
La festa
Nonna Grazia compie 109 anni

Bernalda, è lei la super nonna di Basilicata: Grazia spegne 109 candeline

 
emergenza coronavirus
Tricarici, il sindaco: «Situazione migliorata. Aspettiamo tamponi e sanificazione»

Tricarico, «Situazione migliorata. Aspettiamo tamponi e sanificazione»

 
Il virus
Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

 
emergenza coronavirus
Matera, presentate 730 domande per buoni pasto

Matera, presentate 730 domande per buoni pasto

 
emergenza coronavirus
Matera, il sindaco: «Separare i contagiati dalle famiglie»

Matera, il sindaco: «Separare i contagiati dalle famiglie»

 

Il Biancorosso

L’iniziativa
«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa sinergia
Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

 
FoggiaStorie di ordinario coraggio
Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

 
TarantoSanità
Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

 
PotenzaLa lettera
Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

 
Leccenel salento
Coronavirus, Porto Cesareo: nessuna ordinanza di chiusura a Pasqua e Pasquetta, sindaco invita alla serrata

Coronavirus, Porto Cesareo: nessuna ordinanza di chiusura a Pasqua e Pasquetta, sindaco invita alla serrata

 
MateraImmagini del «belpaese»
Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

 
BrindisiSi teme un focolaio in carcere
Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

 
Batsport
Barletta, «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

Barletta, parla campionessa di scacchi: «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

 

i più letti

I dati

Basilicata, escort al tempo del Covid: solo qui cresce la richiesta

Nei due capoluoghi lucani aumentano le ricerche di escort che, però, sono meno disponibili

escort

Tenere la distanza di un metro? Praticamente impossibile. Ma se a livello nazionale questo porta un generale calo nella ricerca di sesso a pagamento, i due capoluoghi lucani sono in controtendenza e il fenomeno è decisamente più marcato a Potenza che a Matera.
Dopo i primi casi di Coronavirus in Italia (e così prendendo a spartiacque la data del 17 febbraio) le ricerche di escort presenti in una città su Google, a quanto informa Escort Advisor, primo sito di recensioni di escort in Europa, nel Paese sono generalmente calate del 9,2 per cento ma a Matera sono invece aumentate dello 0,15 e a Potenza addirittura dell’8,03. E siamo l’unica regione che fa segnare un aumento generalizzato nei capoluoghi, anche se va detto che le stesse ricerche riferite alla Basilicata (con la stringa “escort e un paese della Basilicata” sono anche qui calate del 9,13%.
Al vizio, insomma, non si rinuncia. E del resto nemmeno l’Aids e le varie malattie veneree hanno scoraggiato i clienti (specie quelli che si arrischiano in rapporti non protetti) e, sotto il profilo civile, lo stato di schiavitù in cui vengono mantenute spesso le prostitute.

E questa volta sembra proprio che il maggior giudizio lo abbiano proprio le «lucciole». Se, infatti, i clienti lucani sono addirittura in aumento, tra quante si prostituiscono il calo è netto. Facendo un raffronto tra il numero di annunci pubblicati sui vari siti specializzati prima e dopo dell’8 Marzo, data del primo decreto del presidente del Consiglio sull’emergenza, il calo medio del Paese (dati sempre escort-advisor) è stato del 32 per cento, quello della Basilicata ha raggiunto il 41% (l’ottavo più marcato di tutta l’Italia) e, verrebbe da dire in conseguenza, anche il numero delle recensioni che i clienti lasciano sui siti è sceso del 35%.
E ancora ieri, con il divieto di uscire di casa se non per comprovate esigenze e il «bando» per ogni attività che imponga un’eccessiva vicinanza con i clienti (dai barbieri e perfino alla fisioterapia) sul principale sito di annunci c’erano ancora gli inviti di una decina di escort a Potenza e di due «operatrici» a Matera. Chiaramente sanzionabili tanto loro tanto chi dovesse decidere di ricorrerne alle cure. Ma in un momento del genere è pensabile doversi occupare anche di questo tipo di trasgressioni?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie