Martedì 16 Luglio 2019 | 20:24

NEWS DALLA SEZIONE

L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 
Il caso
Basilicata, un miliardo e 800 milion: ecco il tesoro del petrolio

Basilicata, un miliardo e 800 milioni: ecco il tesoro del petrolio

 
Operazione dei carabinieri
Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

 
L'annuncio
Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

 
L'annuncio
James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

 
A marconia (Mt)
Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

 
Nel Materano
Si spacciano per avvocati e derubano anziani: 2 arresti a Tricarico

Si spacciano per avvocati e truffano anziani: 2 arresti a Tricarico

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
FoggiaMaltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

Dorsale adriatica

Matera e Bari più vicine: terminati i lavori sulle statali 96 e 99

Ma resta il nodo dei trasporti ferroviari

Matera e Bari più vicine: terminati i lavori sulle statali 96 e 99

MATERA - Lavori di adeguamento per migliorare la percorribilità. È una frase nota per chi da Matera si deve muovere utilizzando i mezzi pubblici che viaggiano su gomma e sui binari.
A questo proposito, bisogna dire che nelle scorse ore sono terminati i lavori sulle strade statali 96 e 99 di Matera. Opere che hanno consentito l'ampliamento da due a quattro corsie del percorso, con la realizzazione dei relativi svincoli. L'investimento complessivo di Anas è di circa 35 milioni di euro. L'apertura al traffico riguarda la statale 96 tra il chilometro 81,3 e il chilometro 83,7 e per la statale 99 dal chilometro 0 al chilometro 2,7. Per quest'ultima sono incluse anche rampe, rotatorie e svincoli.

A cantiere chiuso, la strada consentirà di migliorare definitivamente la viabilità e la connessione intermodale con i nodi ferroviari ed aeroportuali dell’area metropolitana di Bari e l’accessibilità al territorio di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019. L’apertura consentirà anche il completamento delle opere complementari e di finitura previste sulla viabilità secondaria sino ad oggi interessata dalle deviazioni del traffico, per il completamento e la definitiva conclusione dei lavori. Come informazione di servizio l’Anas informa, inoltre, che prima della rotatoria in corso di dismissione sulla sulla statale 99 in esercizio (lavori già aggiudicati ed in fase di consegna) è previsto un restringimento di carreggiata da due ad una corsia con limite di velocità di 40 chilometri orari.

Insomma, quanto al capitolo viabilità e mobilità su gomma, dopo decenni di attesi, e non poche vittime di incidenti strali, il collegamento di Matera con la dorsale adriatica si è effettivamente accorciato. Non si può dire certo la stessa cosa, non ancora, per i collegamenti su ferro. È magari il caso di ricordare quanto più volte annunciato dal presidente di Ferrovie Appulo Lucane, Rosario Almiento. «Il raggiungimento dell’obiettivo che ci siamo prefissato è quello di: completare i lavori di potenziamento e raddoppio della linea ferroviaria Bari Matera entro i tempi previsti dal nostro crono programma». Ovvero, «sulla base del programma di interventi stabiliti, realizzeremo 22 chilometri di raddoppio entro il 2019 e 30 entro il 2022 per diminuire i tempi di percorrenza tra Bari e Matera, portandoli ad 1 ora».

Chissà quante volte è stato detto, ma meglio ripeterlo. È il sogno di intere generazioni di pendolari, soprattutto quelli che hanno frequentato e che continueranno a scegliere per i loro studi l’ateneo barese. Ridurre a un’ora il tempo di percorrenza di una cinquantina di chilometri per i quali da Matera oggi s’impiegano un paio di ore è però ancora un traguardo non a portata di mano. Nell’arco della giornata, tra andata e ritorno, sono quattro le ore che bisogna dedicare al viaggio in treno. Troppe e non certo paragonabili alle esigenze di un territorio, come detto, per diverse ragioni e da sempre legato al versante adriatico. Una linea più sicura e veloce, gli utenti Fal del Materano non hanno alcuna difficoltà ad ammettere quali sono le loro reali aspettative. Non desiderano altro da decenni, si è detto. Anche perché di delusioni ne hanno collezionate ormai troppe e di altre attese a vuoto non sanno davvero cosa farsene. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie