Martedì 11 Agosto 2020 | 18:49

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Matera, donna lancia una pietra contro un'auto: denunciata

Matera, donna lancia una pietra contro un'auto: denunciata

 
Covid 19
Coronavirus, altri 2 migranti positivi dal Materano a Roma

Coronavirus, altri 2 migranti positivi dal Materano a Roma

 
Verso il voto
Comunali Matera, si candidano Doria per 4 liste civiche e Sassone per il c.destra

Comunali Matera, si candidano Doria per 4 liste civiche e Sassone per il c.destra

 
IMMIGRAZIONE
Ferrandina, i 19 migranti positivi destinati al «Celio» dopo la quarantena

Ferrandina, i 19 migranti positivi destinati al «Celio» dopo la quarantena

 
INCURIA
Metaponto, nel degrado il complesso scultoreo di Apollo e Dafne

Metaponto, nel degrado il complesso scultoreo di Apollo e Dafne

 
Il caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
migranti
Ferrandina, Viaggio in barcone per rivedere il padre

Ferrandina, viaggio in barcone per rivedere il padre: ora li separa la quarantena

 
L'INTERVISTA
Matera, la rinuncia di Vespe alla candidatura

Matera, la rinuncia di Vespe alla candidatura

 
ambiente
Matera, rischio idrogeologico a Montescaglioso: firmato protocollo d’intesa per messa in sicurezza

Matera, rischio idrogeologico a Montescaglioso: firmato protocollo d’intesa per messa in sicurezza

 
Nel materano
Farrandina, sono positivi al Covid tre migranti dei 9 in fuga da Centro accoglienza

Ferrandina, positivi al Covid tre migranti tunisini in fuga da Centro accoglienza

 
A Ferrandina
Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

 

Il Biancorosso

LEGA PRO
Fatti il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

Fatto il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa denuncia
Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

 
FoggiaLe misure anticontagio
Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

 
MateraIl caso
Matera, donna lancia una pietra contro un'auto: denunciata

Matera, donna lancia una pietra contro un'auto: denunciata

 
Leccel'emergenza
Coronavirus, sale a 7 il numero di salentini positivi dopo vacanza in Grecia

Coronavirus, sale a 7 il numero di salentini positivi dopo vacanza in Grecia

 
Batnella Bat
Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

 
PotenzaPOLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 
Tarantonel Tarantino
«Combustioni Sonore»: a Manduria la musica non si ferma

«Combustioni Sonore»: a Manduria la musica non si ferma

 

i più letti

Degrado in città

Matera, vandali in azione: strappate le corde del piano nei Sassi

Lo strumento non suona più: ora è desolatamente muto il Belvedere Guerricchio

pianoforte

MATERA - Perché infierire su uno strumento musicale straordinario come il pianoforte? Come si fa a sfogare le proprie imbelli idiozie su un concentrato di passione e ragione umana capace di comunicare qualsiasi tipo di sentimento attraverso una mirabile composizione di legno metallo e aria vibrante? Invece di essere vandalizzato, cosa chiede di meglio un pianoforte se non far volteggiare una volta di più sulla sua tastiera un'ispirata danza di dita? Niente.

Niente di quello che è accaduto regolarmente per mesi sull'affaccio dedicato a Luigi Guerricchio, dove è stato collocato un piano a disposizione dell’ispirazione di chiunque, bravo o meno bravo non importa. Sono stati ascoltati, non di rado, dialoghi spontanei con il paesaggio dei rioni Sassi e con la visione frontale della mole della Cattedrale. Qui si poteva lasciare qualcosa attraverso un'armonia, un qualunque motivo musicale, magari popolare. In tanti hanno condiviso la propria emozione con quanti di passaggio o ammirati dai tre archi, grazie alle infinite combinazioni del pentagramma, hanno potuto percepire un altro volto del centro storico e portare a casa il ricordo poetico o appassionato di una città capace di alimentare sempre nuove suggestioni.

Appropriata e coinvolgente questa iniziativa. Un piano per tutti, ma non per chi ha deciso chissà - nottetempo? - di fare a pezzi i meccanismi interni, strappando corde e martelletti resi tristemente muti. Il poveretto o gli stupidi che hanno fatto una cosa simile non meritano molte parole, sarebbe un inutile spreco di tempo. Una cosa è certa, però, non riusciranno mai a comprendere che in un piccolo spazio possono riuscire a convivere tasti bianchi e neri per una ragione speciale: suonare come un milione di colori nella mente di chiunque, fuorché nelle teste vuote in cui c’è solo silenzio e buio che distrugge.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie