Martedì 28 Settembre 2021 | 13:13

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Gli arresti

Ferrandina, pestato a sangue con pietre e bastone da ex moglie ed ex suocero

In manette un uomo di 71 anni e sua figlia di 44 anni: l'aggressione a marzo nei pressi del campo di Ferrandina

Ferrandina, pestato a sangue con pietre e bastone da ex moglie ed ex suocero

I Carabinieri della Compagnia di Pisticci hanno arrestato L.F., 71enne e sua figlia L.A., 44enne, entrambi di Ferrandina, in esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Giudice per le indagini preliminari su richiesta della Procura della Repubblica di Matera poiché ritenuti responsabili del reato di lesioni personali.

Le indagini dei Carabinieri sono partite nel marzo scorso, quando i militari della stazione sono intervenuti nel piazzale antistante il campo sportivo di Ferrandina, poiché vi era un uomo ferito che i sanitari del 118 stavano per trasportare in ospedale. I Carabinieri giunti sul posto, riconosciuto il malcapitato immobilizzato e sanguinante sulla barella, hanno saputo da lui che poco prima era stato aggredito dalla ex moglie e dall’ex suocero per futili motivi. Gli uomini dell’Arma, dopo aver eseguito un approfondito sopralluogo, sono riusciti a trovare riscontri al racconto quanto raccontato dalla vittima, che sarebbe stata aggredita violentemente dai due con un bastone ed una pietra al culmine di un litigio, finendo ricoverato in ospedale in prognosi riservata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie