Giovedì 13 Dicembre 2018 | 03:44

NEWS DALLA SEZIONE

la fabbrica di jesce
Matera, il personale di Ferrosud si sposta alla Ferromec

Matera, il personale di Ferrosud si sposta alla Ferromec

 
A Matera
Sassi Divini, la rassegna enologica chiude in crescita

Sassi Divini, la rassegna enologica chiude in crescita

 
Occupazione
Matera, nella sala ricevimenti 19 su 29 lavoravano in nero

Matera, nella sala ricevimenti 19 su 29 lavoravano in nero

 
l’indagine
Giovani lucani più social, più soli

Giovani lucani più social, più soli

 
estate 2019
Matera, due spiagge per ospitare il concerto di Jovanotti

Matera, due spiagge per ospitare il concerto di Jovanotti

 
Turismo
Matera 2019, tra Presepe vivente e Sassi c'è il tutto esaurito

Matera 2019, tra Presepe vivente e Sassi c'è il tutto esaurito

 
Nel Materano
Vendevano scarpe e vestiti contraffatti: denunciati 2 rumeni a Ferrandina

Vendevano scarpe e vestiti contraffatti: denunciati 2 rumeni a Ferrandina

 
Il provvedimento
Matera 2019: in città potenziati organi di polizia

Matera 2019: in città potenziati organi di polizia

 
L'artista lucano a Roma
Matera, il presepe di Franco Artese per il Presidente Mattarella

Matera, il presepe di Franco Artese per il Presidente Mattarella

 
Nel Materano
Faceva prelievi con il bancomat dell'anziano a cui badava: denunciato 57enne

Faceva prelievi con il bancomat dell'anziano a cui badava: denunciato 57enne

 

A Montescaglioso

Rubano 15kg di cannabis a uso tessile da spacciare: arrestati 4 extracomunitari nel Materano

Sono due maliani e due nigeriani, di cui uno irregolare

Rubano 15kg di cannabis a uso tessile da spacciare: arrestati 4 extracomunitari nel Materano

Accusati di ricettazione di 15 chilogrammi di infiorescenze e rami di cannabis per uso tessile che poi avrebbero spacciato per marijuana, a Montescaglioso (Matera), quattro uomini extracomunitari sono stati denunciati dai Carabinieri.
I quattro - due maliani, di 24 e 20 anni, e due nigeriani, di 40 e 23 - sono stati fermati dopo che, a bordo di un furgone, avevano cercato di sfuggire a un controllo dei militari dell’Arma. Dagli accertamenti è emerso che rami e infiorescenze erano stati rubati in un terreno di Montescaglioso dove è coltivata canapa sativa indiana per uso tessile.
Uno di loro, il nigeriano di 23 anni, «irregolarmente presente sul territorio nazionale», è stato poi trasferito al Centro per i rimpatri di Palazzo San Gervasio (Potenza) con a carico un provvedimento di espulsione dall’Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400